UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Hitzfeld non sottovaluta il Getafe

Gli spagnoli hanno eliminato due squadre già vincitrici di trofei europei, ma il tecnico del Bayern è convinto che i bavaresi non incapperanno nello stesso destino.

Hitzfeld non sottovaluta il Getafe
Hitzfeld non sottovaluta il Getafe ©Getty Images

Dopo aver visto il Getafe CF eliminare due squadre con trofei europei nella propria bacheca, Ottmar Hitzfeld è sicuro che al suo FC Bayern München non toccherà la stessa sorte al momento di affrontare la formazione spagnola nella capitale bavarese.

Numeri a confronto
Se ci si dovesse basare sulla statistiche il Getafe avrebbe poche speranze di arrivare in semifinale di Coppa UEFA nella sua prima apparizione sulla scena europea. Le dieci partite disputate dalla squadra di Madrid in competizioni UEFA per club scompaiono al cospetto delle 327 collezionate dai quattro volte campioni d'Europa del Bayern. Entrambi gli allenatori sono comunque consapevoli che i numeri avranno poco valore al momento in cui le due squadre entreranno sul prato della Fußball Arena München giovedì sera, e Hitzfeld dichiara che pur essendo il Bayern favorito "dovremmo impegnarci a fondo per conquistare il passaggio al turno successivo".

Risultati evidenti
Questa dichiarazione giunge come conseguenza dei sorprendenti risultati ottenuti in questa stagione dal Getafe.  Nella fase a gironi gli spagnoli hanno battuto a Londra il Tottenham Hotspur FC, due volte vincitore della Coppa UEFA e l'accesso agli ottavi è arrivato grazie ad un'altra vittoria per 2-1, questa volta contro l'SL Benfica, squadra laureatasi per due volte campione d'Europa. Anche il prolifico Bayern ha compiuto un ottimo cammino in coppa e Hitzfeld è convinto che la sua squadra saprà avere il giusto approccio. "Non si può non tener conto dei risultati ottenuti dal Getafe in questa stagione di Coppa UEFA, con le vittorie in casa del Tottenham e a Lisbona - ha dichiarato il tecnico 59enne, il quale dovrà fare a meno di Mark van Bommel - . Non abbiamo nessuna intenzione di sottovalutare i nostri avversari, sono una squadra con grosse qualità, ordinata e compatta e sarà un'avversaria molto ostica".

Rendimento in casa
Anche se qualche problema ha preceduto la conferenza stampa del Bayern ora la situazione appare buona per la squadra di Hitzfeld. In testa alla Bundesliga con un distacco di sette punti, nonostante il pareggio per 1-1 in casa dell'1. FC Nürnberg nel weekend scorso, oltre nel passaggio del turno in Coppa UEFA la squadra tedesca sarà impegnata il 19 aprile nella finale della Coppa di Germania. Se è vero che il Getafe si è ben comportato in trasferta, il Bayern presenta un ottimo record casalingo, avendo perso solo una volta a Monaco in questa stagione, contro l'RCS Anderlecht, in precedenza battuto per 5-0 nell'andata degli ottavi. L'allenatore del Getafe Michael Laudrup è sicuramente consapevole di tutto questo: "Nessuno mette in dubbio la forza del Bayern - ha detto -. Conosciamo e rispettiamo le sue qualità, ma faremo di tutto per contrastarli".

'Daremo il massimo'
"Le nostre probabilità non sono al 50%. Il Bayern è favorito e io non voglio fare la parte del modesto dicendo questo - ha proseguito la leggenda del calcio danese, aggiungendo con un sorrisetto - Ma non sono comunque così tanto favoriti come alcune persone hanno suggerito". La preparazione alla gara del Getafe, tuttavia, non si è svolta nelle migliori condizioni. Domenica ha perso 2-0  in casa del CA Osasuna, portando a tre la serie di partite senza vittorie. Cata Díaz lamenta una distorsione al ginocchio e Lucas Licht è squalificato, un'assenza che Hitzfeld definisce pesante per gli ospiti. Laudrup, comunque, non nasconde la sua determinazione: "Se si considera la squadra del Bayern reparto per reparto troviamo ovunque dei grandi campioni, ma noi in campo daremo il massimo".