UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Mutu si carica la Fiorentina sulle spalle

L'attaccante rumeno ha spiegato di voler contribuire al rilancio dei Viola dopo un periodo tormentato, partendo già dalla sfida di Coppa UEFA contro il PSV Eindhoven di questa sera.

Mutu si carica la Fiorentina sulle spalle
Mutu si carica la Fiorentina sulle spalle ©Getty Images

Alla vigilia della sfida casalinga contro il PSV Eindhoven, valida per l’andata dei quarti di finale di Coppa UEFA, l’attaccante dell’ACF Fiorentina Adrian Mutu ha affermato di sentirsi pronto a prendere per mano la squadra in Europa.

Voglia di rilancio
I Viola sono reduci dalla pesante sconfitta in campionato sul campo dell’Udinese Calcio e secondo il rumeno, che domenica scontava un turno di squalifica, la ribalta continentale potrebbe rappresentare il palcoscenico ideale per rilanciare la squadra in vista di un finale di stagione che si preannuncia intenso. “Vogliamo centrare il quarto posto in campionato e portare avanti la nostra avventura in Coppa UEFA il più a lungo possibile - ha dichiarato Mutu, già autore di 15 reti stagionali in Serie A -. Siamo un gruppo giovane e ambizioso, la sfida contro il PSV ci darà la possibilità di archiviare la batosta di Udine”.

Responsabilità e stimoli
Il rumeno è reduce da un periodo travagliato dal punto di vista fisico e le sue numerose assenze nelle ultime settimane hanno contribuito a rallentare la marcia della Fiorentina in campionato, perciò Mutu avverte sulle proprie spalle il peso della responsabilità derivante dalla fiducia che compagni e tifosi ripongono in lui. “Sapere che tutti si aspettano grandi cose da me mi rende felice, ma allo stesso tempo mi spaventa - ha spiegato l’attaccante -. Firenze è una città speciale e alla vigilia di sfide come questa avverto dentro di me un insieme di sensazioni contrastanti - paura, responsabilità e voglia di dimostrare il mio valore -”.

Rispetto per il PSV
Mutu è consapevole che gli olandesi potrebbero rappresentare uno scoglio difficile da superare e ha ribadito che per continuare a volare in Europa la squadra dovrà correggere la rotta rispetto alle prestazioni poco convincenti dell’ultimo periodo. “Il PSV arriva dalla UEFA Champions League, sarebbe uno sbaglio sottovalutarlo - ha ribadito il rumeno -. Dovremo fare una grande partita per sperare nella qualificazione, anche se il periodo che stiamo attraversando non è positivo. I tifosi si aspettano molto da noi e faremo di tutto per non deluderli, siamo consapevoli di valere un posto in semifinale”.