UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il derby tedesco si decide a Amburgo

La 32esima sfida tutta tedesca in competizioni UEFA per club, la 26esima in Coppa UEFA, è apertissima: l'Amburgo ospiterà il Bayer Leverkusen con un solo gol di svantaggio da recuperare.

Il derby tedesco si decide a Amburgo
Il derby tedesco si decide a Amburgo ©Getty Images

La 32esima sfida tutta tedesca in competizioni UEFA per club, la 26esima in Coppa UEFA, è apertissima: l’Hamburger SV ospiterà il Bayer 04 Leverkusen nel ritorno dei sedicesimi di finale con un solo gol di svantaggio da recuperare.

• All’andata il Bayer si è imposto 1-0 in casa grazie al gol segnato al 77’ da Theofanis Gekas, autore della 100esima marcatura del club tedesco in 65 gare di Coppa UEFA. Ora toccherà all’Amburgo tentare di ribaltare il risultato sul proprio terreno di gioco.

• In occasione della gara di ritorno, l’Amburgo festeggerà la sua 200esima partita in competizioni UEFA per club. I tedeschi, vincitori della Coppa dei Campioni 1982/83 e della Coppa delle Coppe UEFA 1976/77, esordirono in Europa imponendosi 5-0 contro il BSC Young Boys nel primo turno della Coppa dei Campioni 1960/61, pareggiando poi 3-3 la gara di ritorno.

• Le due squadre non si erano mai incontrate sul palcoscenico europeo, ma sono rivali in Bundesliga da decenni.

• La Coppa UEFA ha una lunga storia di scontri tra compagini provenienti dalla Germania. Vi sono state sei semifinali tutte tedesche e nella stagione 1979/80 tutte e quattro le semifinaliste venivano dall'ex Germania Ovest. L'Eintracht Frankfurt si impose sull'FC Bayern München ed il VfL Borussia Mönchengladbach sconfisse il VfB Stuttgart. L'Eintracht sarebbe diventato campione grazie alla regola dei gol segnati in trasferta, perdendo 3-2 in trasferta, ma imponendosi per 1-0 in casa al ritorno.

• Prima della gara della scorsa settimana, l’ultimo derby tedesco d’Europa era stato disputato nel 1998 tra FC Bayern München e 1. FC Kaiserslautern nei quarti di finale di UEFA Champions League. I bavaresi avevano superato il turno con il risultato complessivo di 6-0.

• Il Bayer ha già disputato una sfida di questa natura in Coppa UEFA, vedendosela con il Werder Bremen nella semifinale dell'edizione 1987/88. All'andata ha rimediato una vittoria per 1-0 in casa con gol di Alois Reinhardt, mentre al ritorno è arrivato un pareggio per 0-0 al Weserstadion.

• Il Bayer ha poi vinto la finale ai calci di rigore dopo essere stato sconfitto per 3-0 dall'RCD Espanyol in Spagna ed aver ottenuto lo stesso risultato in Germania.

• L'Amburgo ha disputato due volte una sfida tutta tedesca, una in Coppa UEFA e una in Coppa dei Campioni.

• Nella Coppa UEFA 1974/75, gli amburghesi hanno affrontato l'1. FC Dynamo Dresden dell'ex Germania Est al terzo turno, vincendo 4-1 in casa e pareggiando 2-2 a Dresda. Per i tedeschi è poi arrivata l'eliminazione ad opera della Juventus nei quarti.

• Nella Coppa dei Campioni 1982/83, si ritrovano di fronte un'altra squadra della Germania Est, il Berliner FC Dynamo, al primo turno.  L'Amburgo ottiene un 1-1 in trasferta ed un 2-0 in casa. I tedeschi vinceranno la coppa battendo la Juventus per 1-0 con rete di Felix Magath nella finale disputatasi ad Atene.

• Bayer ed Amburgo si sono incontrate 60 volte in campionato e Coppa di Germania. L'Amburgo è leggermente in vantaggio nel computo dei risultati positivi con 24 partite vinte contro le 21 del Leverkusen. Le altre 15 partite si sono concluse sul pareggio.

• Delle 30 gare giocate ad Amburgo, i padroni di casa ne hanno vinte 12 e gli ospiti otto, con nove pareggi.

• In queste statistiche sono incluse due sfide in gara secca di Coppa di Germania. In quella giocata nella stagione 1997/98 il Leverkusen si impone per 2-1 in casa ai supplementari, mentre l'Amburgo ottiene un 3-2 tra le mura amiche nella stessa fase della competizione della stagione 2005/06 con gol di Sergej Barbarez - ora al Bayer.

• Carsten Ramelow è il portafortuna del Leverkusen nelle sfide contro l'Amburgo. Faceva infatti parte della formazione impostasi per 5-0 sui rivali in campionato nel maggio 1997 e per 4-1 nel settembre 2001. In trasferta, però, la sua fortuna non funziona in quanto lo stesso giocatore faceva parte della formazione battuta per 4-1 ad Amburgo nel maggio 2003.

• Le due squadre si sono già affrontate due volte in campionato quest'anno. L'Amburgo ha vinto 1-0 in casa ad agosto con rete di Rafael van der Vaart su calcio di rigore.

• Nel ritorno del 9 febbraio lo stesso Van der Vaart ha aperto le marcature alla BayArena prima del pareggio di Manuel Freidrich. La gara - ricca d'occasioni - si è conclusa sull'1-1.

• Il 36enne centrocampista bosniaco Barbarez ha trascorso sei anni all'Amburgo prima di passare al Bayer nell'estate del 2006. Nel primo club è stato compagno di Bastian Reinhardt, David Jarolím, Timothée Atouba, Guy Demel, Collin Benjamin, Mario Fillinger, Piotr Trochowski, Van der Vaart e Nigel de Jong.

• Barbarez, inoltre, ha giocato con a Otto Addo dell'Amburgo quando entrambi militavano nel BV Borussia Dortmund nella stagione 1999/00.

• Il portiere dell'Amburgo Frank Rost giocava nel Werder Bremen fino al 2002, mentre il centrocampista del Bayer, Simon Rolfes, era nelle giovanili. Non hanno mai giocato insieme in prima squadra.

• Il difensore del Bayer Manuel Friedrich ha militato nell'1. FSV Mainz 05 insieme all'attaccante egiziano dell'Amburgo Mohamed Zidan nella stagione 2005/06.

• Stefan Kiessling del Bayer è attualmente capocannoniere della Coppa UEFA con sei reti, a pari merito con altri tre giocatori.

• L'Amburgo è l'unica squadra proveniente dalla Coppa UEFA Intertoto rimasta in corsa in Europa e riceverà perciò una targa dalla UEFA prima della gara di ritorno. L'organismo di governo del calcio europeo premia i vincitori della tradizionale competizione estiva che restano il più a lungo in lizza in Coppa UEFA.

• De Jong e Vincent Kompany dell’Amburgo, entrambi ammoniti alla BayArena, sconteranno un turno di squalifica, mentre José Paulo Guerrero è a un giallo dalla sospensione, così come Gonzalo Castro, Karim Haggui e Kiessling del Bayer.

• Il Bayer è giunto primo nel Gruppo E, qualificandosi per i sedicesimi di finale dove ha ottenuto uno 0-0 in trasferta ed una vittoria per 5-1 in casa contro il Galatasaray AS. L'Amburgo ha vinto il Gruppo D sbarazzandosi poi dell'FC Zürich con il risultato complessivo di 3-1 nei sedicesimi.

• Il sorteggio per i quarti e le semifinali di Coppa UEFA si svolgerà a Nyon il 14 marzo alle ore 12.00 CET.