UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

L'Everton non spaventa la Fiorentina

In caso di vittoria in casa dell’ACF Fiorentina nella gara di andata degli ottavi di Coppa UEFA, l’Everton FC centrerebbe l’ottavo successo consecutivo nella competizione.

L'Everton non spaventa la Fiorentina
L'Everton non spaventa la Fiorentina ©Getty Images

In caso di vittoria in casa dell’ACF Fiorentina nella gara di andata degli ottavi di finale di Coppa UEFA, l’Everton FC centrerebbe l’ottavo successo consecutivo nella competizione.

• Dopo aver pareggiato 1-1 in casa contro l’ FC Metalist Kharkhiv nella gara di andata del primo turno di Coppa UEFA, gli inglesi hanno ottenuto sette vittorie consecutive nel torneo.

• Dopo essere stato sconfitto 5-1 sul campo dell’FC Dinamo Bucureşti al primo turno della Coppa UEFA 2005/06, l’Everton ha centrato quattro successi esterni consecutivi in Europa.

• La Fiorentina ha vinto le ultime tre sfide interne di Coppa UEFA, ma in Europa subisce reti in casa da quattro partite consecutive, la prima delle quali risale al 2001.

• Fiorentina ed Everton non si sono mai affrontate in competizioni UEFA per club.

• I Viola hanno disputato quattro gare contro avversarie inglesi, tutte nell’edizione 1999/00 della UEFA Champions League. Dopo aver pareggiato 0-0 in casa e vinto 1-0 a Londra contro l’Arsenal FC nella prima fase a gironi del torneo, i toscani affrontarono il Manchester United FC nella fase successiva, imponendosi 2-0 a Firenze e perdendo 3-1 in Inghilterra.

• Phil Neville, attualmente in forza all’Everton, scese in campo da subentrato per il Manchester in occasione della gara di Firenze, ma non prese parte alla sfida dell’Old Trafford.

• Complessivamente, i Viola vantano due vittorie, un pareggio e una sconfitta contro avversarie inglesi (una vittoria e un pareggio in casa) e non hanno mai subito reti nelle gare disputate all’Artemio Franchi.

• Cesare Prandelli non ha mai fronteggiato una formazione inglese da tecnico, ma vanta quattro precedenti da giocatore, tutti con la maglia della Juventus. Il suo bilancio è di due vittorie, un pareggio e una sconfitta.

• La più recente di quelle sfide, che vide l’allora centrocampista Prandelli in campo per 6’, fu la finale di Coppa dei Campioni 1984/85, vinta 1-0 dai Bianconeri contro il Liverpool FC e tristemente nota per i 39 tifosi deceduti nella tragedia dello Stadio Heysel.

• L’Everton vanta quattro precedenti contro formazioni italiane, ma risalgono tutti a oltre 30 anni fa.

• Gli inglesi pareggiarono 0-0 in casa e vennero sconfitti 1-0 sul campo dell’FC Internazionale Milano nel turno preliminare della Coppa dei Campioni 1963/64, quindi pareggiarono in casa e vennero nuovamente battuti 1-0, sempre a San Siro, dall’AC Milan nel primo turno della Coppa delle Coppe UEFA 1975/76.

• L’Everton vanta pertanto due pareggi e due sconfitte contro formazioni italiane e ha sempre perso in trasferta.

• L’Everton non ha mai segnato un gol contro squadre italiane in competizioni UEFA per club.

• David Moyes, tecnico degli inglesi, ha incrociato Prandelli da giocatore in occasione del proprio esordio nelle competizioni europee, avvenuto con la maglia del Celtic FC nella gara di ritorno del secondo turno di Coppa dei Campioni 1981/82. Gli scozzesi subirono una sconfitta 2-0 sul campo della Juventus, rendendo vano il successo 1-0 ottenuto all’andata.

• Prandelli non scese in campo né all’andata, né al ritorno.

• Per Krøldrup, difensore centrale della Fiorentina, ha militato per sei mesi nell’Everton, che lo aveva acquistato dall’Udinese Calcio nell’estate 2005 per cinque milioni di sterline. Una serie di problemi all’inguine minarono tuttavia il rendimento del danese, che dopo aver collezionato soltanto due presenze in gare ufficiali, venne ceduto ai Viola nel gennaio 2006.

• In caso di utilizzo contro la Fiorentina, il centrocampista offensivo dell’Everton Andy van der Meyde potrebbe ritrovare numerosi ex compagni dei tempi dell’FC Internazionale Milano. L’olandese, tuttavia, è fuori rosa dalla scorsa estate per motivi disciplinari.

• Nel suo periodo nerazzurro, l’ex giocatore dell’AFC Ajax è stato compagno di Christian Vieri (2003-2005) e di Alessandro Potenza, anche se quest’ultimo non faceva parte della prima squadra dell’Inter.

• Adrian Mutu salterà per infortunio la gara contro l’Everton, circostanza che non mancherà di sollevare i tifosi inglesi: durante la sua esperienza con il Chelsea FC, il rumeno segnò il gol che permise ai Blues di imporsi 1-0 a Goodison Park in una sfida di campionato del novembre 2003.

• Yakubu Ayegbeni ha segnato il 16esimo gol stagionale con la maglia dell’Everton in occasione del successo 2-0 sul campo del Manchester City FC del 25 febbraio, eguagliando il record stabilito da Andriy Kanchelskis nella stagione 1995/96. L’anno seguente Kanchelskis avrebbe lasciato l’Everton per la Fiorentina.

• Joseph Yobo e Manuel Fernandes dell’Everton sconteranno un turno di squalifica in caso di ammonizione. La Fiorentina non ha alcun giocatore a rischio diffida.

• I Viola hanno ottenuto il secondo posto nel Gruppo C di Coppa UEFA e nei sedicesimi di finale hanno superato il Rosenborg BK con un 3-1 complessivo. L’Everton, reduce dal primo posto nel Gruppo A, ha eliminato l’SK Brann con un perentorio 8-1.

• La gara di ritorno si disputerà il 12 marzo a Liverpool. Il sorteggio per i quarti di finale e le semifinali si svolgerà il 14 marzo alle 12.00 CET a Nyon.