UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Werder si suda la qualificazione

AFC Ajax - Werder Bremen 3-1 (and: 0-3)
I tedeschi rischiano molto sperperando quasi tutto il vantaggio dell'andata.

Corre qualche rischio di troppo il Werder Bremen, che partiva dal 3-0 dell'andata e che si qualifica nonostante la sconfitta per 3-1 in casa dell'AFC Ajax.

Molte emozioni
Partita vivace fin dalle prime fasi: Leonardo porta subito in vantaggio gli olandesi, pareggia Hugo Almeida 10' dopo. Poi in avvio di ripresa va a segno Klaas Jan Huntelaar, e il 3-1 firmato da Ryan Babel propizia un finale ad alta tensione per i tedeschi.

Leonardo gol
L'Ajax sa di dover segnare almeno tre gol, e si lancia subito all'attacco. Al 2' Wesley Sneijder costringe Tim Wiese a una bella respinta, ma al 4' il portiere ospite non può nulla sulla conclusione di Leonardo, smarcato da un maldestro rinvio di Per Mertesacker.

Botta e risposta
Passano 10' e Hugo Almeida fa 1-1 avventandosi con tempismo sul preciso cross di Tim Borowski. Poco dopo però i tedeschi se la vedono brutta quando Pierre Wome è costretto a salvare sulla linea un colpo di testa di Leonardo dopo uno svarione di Petri Pasanen. Per la seconda rete dell'Ajax si deve aspettare il secondo tempo: Babel anticipa Pasanen e serve Huntelaar, che infila Wiese.

Assalto finale
Gli olandesi continuano a premere, Leonardo sfiora il gol in rovesciata e Babel spreca a tu per tu con Wiese. Sull'altro fronte Miroslav Klose impegna Maarten Stekelenburg, poi è Hugo Almeida a sciupare l'opportunità di chiudere i conti. Al 74' Babel punisce gli ospiti liberandosi di Mertersacker e battendo Wiese. È il segnale dell'assalto finale dell'Ajax, che nell'ultimo quarto d'ora stringe d'assedio l'area tedesca. Ma tutti gli sforzi sono vani, agli ottavi ci va il Werder.