Irlandesi in festa con Derry e Drogheda

Storico traguardo per le due formazioni irlandesi, eliminati gli svedesi del Göteborg.

Vittorie di prestigio contro rivali scandinave per le irlandesi Derry City FC e Drogheda United FC, che hanno eliminato rispettivamente IFK Göteborg e HJK Helsinki nel primo turno preliminare della Coppa UEFA. Qualificazione a sorpresa anche per l’FC Flora, contro l’FC Lyn Olso. uefa.com offre un riepilogo dei risultati della zona nord.

Derry City FC - IFK Göteborg 1-0 (And.: 1-0)
Il Derry bissa allo stadio Brandywell l’1-0 dell’andata e completa un successo di prestigio contro gli svedesi, due volte vincitori della Coppa UEFA. Il gol-partita lo realizza il centravanti Stephen O'Flynn dal dischetto, poco dopo la mezz’ora. Più tardi l’arbitro nega un rigore precedentemente accordato agli ospiti dopo essersi consultato con l’assistente. Inutili i tentativi del Göteborg di rientrare in partita: il Derry avanza in Europa per la prima volta dal 1965.

Llanelli AFC - Gefle IF 0-0 (And.: 2-1)
Finisce senza reti il ritorno fra Llanelli e Gefle, dopo il 2-1 dell’andata. Le speranze ospiti di ribaltare la sconfitta in Svezia subiscono un duro colpo con l’espulsione, nel primo tempo, del difensore Thomas Hedlund, per un fallo ai danni di Jacob Mingorance. L’inferiorità numerica costringe gli ospiti sulla difensiva, e l’estremo Mattias Hugosson deve impegnarsi a fondo per negare il gol a Mingorance e a Craig Williams.

FC Etzella Ettelbrück - Åtvidabergs FF 0-3 (And.: 0-4)
Nessun problema per gli svedesi dell’Åtvidaberg, che dilagano in Lussemburgo grazie a due rigori trasformati nella ripresa. Dopo il 4-0 dell’andata a Norrkoping, i padroni di casa puntano a limitare i danni, e infatti il primo tempo si chiude sullo 0-0. Martin Jönsson sblocca al 10’ della ripresa, Daniel Johansson trasforma il primo rigore al 71’ e Christoffer Karlsson firma il bis dal dischetto all’80’.

FC Haka - FC Levadia Tallinn 1-0 (And.: 0-2)
Il gol in apertura di Mikko Innanen sembra riaprire il discorso qualificazione per l’Haka dopo il 2-0 dell’andata, ma alla fine a passare è la formazione estone. I padroni di casa passano al 4’, ma il resto della frazione è a favore del Levadia. L’Haka spinge nella ripresa ma la difesa estone regge senza troppi problemi. Le speranze dell’Haka si spengono a pochi secondi dalla fine con l’errore sotto misura di Jarno Mattila.

SK Brann - Glentoran FC 1-0 (And.: 1-0)
La capolista del campionato norvegese ottiene nel finale il secondo 1-0 contro i rivali nordirlandesi. Decide un rigore trasformato da Ólafur Örn Bjarnason. Per il Gletoran il bilancio esterno in Europa diventa di una vittoria su 27 partite.

FK Sūduva - Rhyl FC 2-1 (And.: 0-0)
Dopo il pari senza reti dell’andata, il Sūduva passa al 18’ su calcio di rigore trasformato da Darius Maciulevicius. La formazione estone raddoppia sette minuti più tardi con un colpo di testa di Tomas Mikuckis su azione d’angolo. Gli ospiti gallesi non mollano e dopo un paio di buone occasioni mancate da Andrew Moran segnano il gol della bandiera all’81’ con Conall Murtagh, su calcio di punizione.

GÍ Gøta - FK Ventspils 0-2 (And.: 1-2)
Il Ventspils fa valere la sua esperienza nelle Isole Faroe e conquista un posto per il sorteggio di venerdì. Vits Rimkus firma una doppietta per la formazione lettone: il primo al 75’ a tu per tu con il portiere del GÍ, il secondo, tre minuti più tardi, con un gran tiro dal limite dell’area. Da segnalare anche due legni del Ventpils, mentre il GÍ non è andato oltre un paio di discrete occasioni.

Valur Reykjavík - Brøndby IF 0-0 (And.: 1-3)
Forte del risultato dell’andata, il Bröndby gioca una gara prudente al National Stadium di Reykjavík. Con una sola punta e attenti a non lasciare l’iniziativa agli avversari, i danesi non concedono nulla. Privi dell’autore del gol dell’andata, Gardar Gunnlaugsson, i padroni di casa sono poco pericolosi.

FBK Kaunas - Portadown FC 1-0 (And.: 3-1)
Il Kaunas si dimostra superiore al Portadown e il gol nel primo tempo di Kestutis Ivaskevicius certifica una comoda qualificazione. Vittorioso 3-1 all’andata, il Kaunas parte subito all’attacco e va vicino al gol con Andrius Velička. Ivaskevicius sblocca al 43’ dalla distanza e la formazione lettone può finalmente alzare il piede dall’acceleratore. Nella ripresa Velička e Arkadiusz Klimek mancano due buone occasioni per arrotondare.

Drogheda United FC - HJK Helsinki 1-1(And.: 1-1; 3-1 dts)
Due rigori del centrocampista Damien Lynch ai tempi supplementari qualificano il Drogheda United FC al Dalymount Park di Dublino. I tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1, come all’andata, per effetto del colpo di testa al 58’ di Graham Gartland, dopo il gol al 36’ dell’algerino Farid Ghazi. Al 5’ del primo tempo supplementare, Lynch porta in vantaggio gli irlandesi. Un fallo in area di Markus Halsti su Shane Barrett, 15 minuti più tardi, consente a Lynch di fissare il 3-1.

Skonto FC - AS Jeunesse Esch 3-0 (And.: 2-0)
Una doppietta di Mihails Miholaps spiana la strada allo Skonto. Dopo il 2-0 ottenuto in Lussemburgo, Miholaps sblocca al 21’, correggendo in rete un cross di Vladimirs Žavoronkovs. L’attaccante raddoppia sei minuti più tardi, su calcio di rigore. Lo Skonto resta quindi in dieci per l’espulsione di Jozef Piaček nel primo tempo. I padroni di casa riescono tuttavia a firmare il terzo gol con Andrejs Štolcers, all’80’.

ÍA Akranes - Randers FC 2-1 (And.: 0-1, Randers qualificato per la regola dei gol segnati in trasferta)
I danesi del Randers soffrono ma alla fine si qualificano. Sconfitta 1-0 all’andata, la formazione islandese passa al 27’ con Hjörtur Hjartarson. Due minuti più tardi il Randers pareggia con il bulgaro Todor Yanchev, sugli sviluppi di un corner. In un finale convulso, il portiere Bjarki Gudmundsson si spinge in avanti ed è protagonista dell’azione che porta al gol di Bjarni Gudjónsson. Allo scadere i padroni di casa perdono per espulsione Hafthór Vilhjálmsson.

FC Flora - FC Lyn Oslo 0-0 (And.: 1-1)
Dopo 12 tentativi a vuoto, i sette volte campioni d’Estonia ottengono un pareggio che vale la prima storica qualificazione a una sfida di Coppa UEFA. Costretto al pari in Norvegia, il Lyn prova subito a rifarsi ma il possesso palla non si traduce in grosse occasioni. Il portiere del Flora Pavel Londak deve intervenire su un calcio di punizione di Kevin Larsen, mentre a nulla valgono i tentativi di Espen Hoff, Erik Powell, Chinedu Obasi Ogbuke ed Ezekiel Bala.

IK Start - Skála Ítróttarfelag 3-0 (And.: 1-0)
Comodo successo dello Start nonostante la decisione del tecnico di tenere a riposo sei titolari, dopo l’1-0 ottenuto nelle Isole Faroe. Stefan Bärlin sblocca al 41’, Steinar Pedersen raddoppia di testa, al 50’, su assist del frattello Kjetil. L’inglese Ben Wright firma il tris al 79’, su assist di Todi Jónsson.