Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Risultati a sorpresa in Coppa UEFA

Brann, LLanelli e Glentoran vincono in un serata di sorprese. uefa.com esamina i risultati del nord Europa.

L'SK Brann ha iniziato il cammino in Coppa UEFA con una vittoria esterna, ma sarà senza lo squalificato Arnaud Monkam per la gara di ritorno. Il Llanelli AFC ha esordito in Coppa UEFA con una rimonta ne finale contro il Gefle IK, mentre il Derry City FC ha vinto sorprendentemente contro un altro avversario svedese, l'IFK Göteborg.

Glentoran FC-SK Brann 0-1
Falcidiato dagli infortuni, il Glentoran è partito in salita in seguito all'1-0 subito ad opera dei norvegesi del Brann al The Oval. Decimato anche da assenze dovute a squalifiche e vacanze, i nordirlandesi hanno patito anche l'infortunio del portiere Elliott Morriss, uscito al 60' per un risentimento agli adduttori. Otto minuti dopo il suo sostituto, Ciaran McLaughlin, è stato battuto da Migen Memelli. Nella partita di ritorno i norvegesi dovranno fare a meno del camerunense Arnaud Monkam, espulso all'ultimo minuto.

Gefle IF-Llanelli AFC 1-2
Il gol della vittoria, segnato dallo spagnolo Jacob Mingorance nelle fasi finali, ha dato ai gallesi un esordio da incorniciare in una competizione europea allo stadio Råsunda di Stoccolma. Il Llanelli aveva iniziato male, subendo il gol svedese di Kristen Wiikmae al 20'. Otto minuti più tardi è iniziata la rimonta: Rhys Griffiths ha sorpreso di testa il portiere svedese e nella ripresa Mingorance ha infilato la difesa di casa in contropiede.

IFK Göteborg-Derry City FC 0-1
Un gol di testa di Sean Hargan messo a segno al 79' ha dato al Derry una sorprendente vittoria in casa degli ex detentori del Göteborg. Il gol è giunto in seguito ad uno sterile periodo di pressing da parte degli svedesi. Dopo essere passato in svantaggio, il Göteborg ha assediato la porta degli irlandesi, ma il portiere David Forde ha compiuto due interventi decisivi grazie ai quali il Derry ha potuto festeggiare un successo insperato.

FC Levadia Tallinn-FC Haka 2-0
Due gol in quattro minuti di Ats Purje hanno dato alla squadra estone, capolista in patria, un vantaggio consistente in vista del ritorno con l'Haka. Dopo un ottimo inizio i padroni di casa hanno segnato quando il 17enne attaccante russo Nikita Andreev ha fornito un assist a Purje che ha insaccato. Un altro passaggio di Andreyev al 37' ha portato al raddoppio. L'Haka, nonostante l'ingresso in campo di Mikko Innanen, non è riuscito ad accorciare le distanze.

Rhyl FC-FK Sūduva 0-0
Il Sūduva ha costretto i gallesi del Rhyl ad un frustrante 0-0 al Belle Vue. Gli ospiti lituani hanno dominato nel primo tempo costruendo tuttavia una sola occasione da gol con Otavio Augusto Brasa, che ha costretto ad una difficile parata Paul Whitfield. Nella ripresa i gallesi sono andati vicini al gol con James Brewerton, Mark Connolly e George Horan. Poco dopo il nuovo entrato Chris Sharpe, figlio dell'ex attaccante dell'Everton FC Graeme, ha sfiorato il palo di testa, ma il Sūduva ha tenuto duro conquistando un importante pareggio esterno.

FK Ventspils-GÍ Gøta 2-1
Il camerunense Jean-Paul Ndeki è stato l'eroe della serata per il Ventspils, che si è guadagnato una sofferta vittoria sul GÍ Gøta delle Isole Faroe. Ndeki, un difensore, ha brillato al posto degli attaccanti della squadra lettone che hanno invece sprecato numerose occasioni. L'africano ha segnato di testa nel primo tempo, ma Simun Louis Jacobsen ha pareggiato con un gran tiro dalla distanza. Il GÍ non è mai riuscito a tenere a bada Ndeki che nella ripresa ha segnato il gol della vittoria per il Ventspils.

Brøndby IF-Valur Reykjavík 3-1
Brøndby sembrava ormai avviato ad una facile qualificazione dopo aver accumulato un attivo di tre gol contro il Valur. Thomas Rasmussen ha segnato dopo soli otto minuti, il difensore Morten Rasmussen ha raddoppiato alla mezz'ora e Martin Ericsson ha realizzato il terzo gol dopo un'ottima azione corale. I danesi hanno anche colpito un palo nella ripresa, ma hanno dovuto subire il gol della bandiera di Gardar Gunnlaugsson che lascia qualche speranza agli islandesi in vista della gara di ritorno.

Portadown FC-FBK Kaunas 1-3
Il Kaunas, capolista del campionato lituano, è in ottima posizione per passare il turno. Il pubblico allo Shamrock Park è ammutolito dopo appena un minuto di gioco quando Nukri Manchkhava ha realizzato il primo gol. Il secondo è giunto sette minuti dopo grazie a Kestutis Ivaskevicius. Andrius Velička ha portato a tre le marcature al 2' della ripresa, ma 15 minuti più tardi Allan Smart ha realizzato di testa un gol che dà al Portadown una fievole speranza di qualificarsi.

HJK Helsinki-Drogheda United FC 1-1
Markus Halsti ha realizzato nel finale dando all'HJK qualcosa da festeggiare, ma i finlandesi sanno bene che dovranno andare in gol nella gara di ritorno in Irlanda per poter sperare nella qualificazione. Shane Robinson ha firmato il gol per il Drogheda con un gran tiro dal limite al 41', ma l'HJK ha dominato il resto della partita e ha anche fallito un calcio di rigore con Farid Ghazi prima del pareggio di Halsti all'83'.

AS Jeunesse Esch-Skonto FC 0-2
I lettoni dello Skonto sono molto vicini alla qualificazione grazie alla vittoria ottenuta in Lussemburgo. Gli ospiti sono stati padroni del campo, ma hanno dovuto aspettare il secondo tempo per andare in vantaggio con Jozef Piaček, che ha realizzato di testa al 48'. Ad undici minuti dalla fine Andrejs Štolcers, che si era visto in precedenza salvare un gol fatto sulla linea, ha raddoppiato.

Randers FC- ÍA Akranes 1-0
Il difensore brasiliano Alex Da Silva ha realizzato di testa nel secondo tempo dando al Randers una vittoria di misura. I detentori della Coppa di Danimarca devono però recriminare per una serie di occasioni fallite. I 4.860 spettatori presenti hanno festeggiato non solo il gol del brasiliano, segnato al 62', ma anche il ritorno della loro squadra nella massima divisione. Gli islandesi dell'ÍA hanno comunque buone possibilità di rifarsi nella gara di ritorno.

In alto