Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Steaua e Shakhtar partono bene

Riepilogo: Brillanti vittorie per rumeni e ucraini, nelle altre gare in evidenza Ruopolo e Sorrentino.

I campioni rumeni dell’FC Steaua Bucuresti e gli ucraini dell’FC Shakhtar Donetsk iniziano la stagione con una brillante vittoria. uefa.com riassume in breve alcune delle partite giocate quest’oggi.

Vålerenga IF - FC Steaua Bucuresti 0-3
Grazie alle reti di Mirel Radoi, Victoras Iacob e Dorin Goian, la Steaua torna in Romania con un vantaggio considerevole in vista della gara di ritorno. Il Vålerenga ha infatti potuto ben poco contro la velocità e la fantasia dell’attacco ospite. Tore André Flo è andato vicino al gol per la squadra di casa, che però non è mai stata in grado di contrastare la superiorità dei rumeni.

FC Shakhtar Donetsk - Debreceni VSC 4-1
Il centravanti brasiliano Brandão è stato il protagonista di una partita che ha visto gli ucraini in pieno controllo delle operazioni. Il vantaggio è firmato da Blumer Elano e dopo le due reti del brasiliano è Andrei Vorobey a completare la festa per i padroni di casa. Il gol della bandiera del Debrecen arriva in chiusura per merito di Ibrahim Sidibe.

SK Brann - FC Lokomotiv Moskva 1-2
La punta scozzese Robbie Winters porta in vantaggio i norvegesi sul finire della prima frazione di gioco, ma l’FC Lokomotiv Moskva, capolista della massima divisione russa, recupera e vince in rimonta grazie alle reti nel secondo tempo di Francesco Ruopolo e Igor Lebedenko.

FC Zenit St. Petersburg - AEK Athens FC 0-0
Allo stadio Petrovski di San Pietroburgo, l’AEK fa catenaccio e porta a casa un prezioso pareggio grazie all’ottima prestazione del suo portiere Stefano Sorrentino. L’italiano effettua infatti una serie di interventi decisivi, mentre Olexandr Gorshkov e Andrei Arshavin falliscono entrambi occasioni d’oro. Lo Zenit avrà un compito difficile nel ritorno in Grecia.

Hibernian FC - FC Dnipro Dnipropetrovsk 0-0
L’Hibernian colpisce due legni (su conclusioni di Scott Brown e Ivan Sproule) e all’Easter Road contro la Dnipro non va oltre il pareggio a reti bianche. Gli scozzesi devono anzi ringraziare Zbigniew Malkowski, che ha salvato per due volte la sua porta dalle conclusioni di Sergei Kornilenko.

PAOK FC - FC Metalurh Donetsk 1-1
Il Metalurh acciuffa il pareggio nel secondo tempo grazie a Serhiy Shyschenko dopo che i greci erano passati in vantaggio con Dimitrios Salpingidis al 23’. Shyschenko mette spesso in difficoltà la retroguardia del PAOK, ma è la squadra di Rolf Fringer a fare il gioco per buona parte della gara, con il centrocampista Lampros Vangelis vicino al raddoppio dalla lunga distanza. Nei minuti finali è però la squadra ucraina a sfiorare la vittoria con Olexandr Kosyrin.

Maccabi Petach-Tikva FC - FK Partizan 0-2
I gol di Simon Vukčević e Srdjan Radonjić regalano al Partizan una meritata vittoria in Israele. Il portiere degli ospiti Ivica Kralj ha il suo da fare nelle battute iniziali perché gli israeliani partono con il piede sull’acceleratore e Andre Caldeira sfiora il vantaggio. Ma nel secondo tempo la squadra di Belgrado prende il controllo del match. L’attaccante Omer Golan spreca un calcio di rigore e nel ritorno il suo club si troverà di fronte a una missione quasi impossibile.

FK Crvena Zvezda - SC Braga 0-0
La Stella Rossa non va oltre il pareggio a reti inviolate contro i portoghesi, che devono ringraziare il loro portiere Jorge Paulo Santos, autore di interventi salva-risultato, soprattutto nel secondo tempo, quando il Braga subisce gli avversari. I lusitani rispondono con Henrique Joao Tomas, Vandinho e Fernando Abel, ma nessuno di loro trova la via della rete.

PFC Litex Lovech - KRC Genk 2-2
Il Litex domina il primo tempo, ma nel secondo viene colpito a sorpresa dai belgi: grazie alle reti di Bob Peeters e Nenad Stojanović, ora il Genk è in una posizione di vantaggio in vista del ritorno. Mihail Venkov accorcia poi le distanze ed è Milivoje Novakovič a regalare il pareggio ai suoi sul finire della partita.

Vitória SC - Wisla Kraków 3-0
La squadra di Guimarães ha dominato gli ospiti polacchi: Cléber ha trasformato un rigore al 24’, Mário Sérgio ha raddoppiato verso la fine del primo tempo e Selim Benachour ha chiuso la partita poco più tardi. I lusitani possono già dirsi con un piede nella prossima fase.

FC Baník Ostrava - SC Heerenveen 2-0
Le reti di Maroš Klimpl e Lukáš Magera nel primo tempo danno ai cechi un buon vantaggio, mantenuto nonostante lo sprint finale della squadra olandese. La chance migliore per ridurre le distanze capita a Petter Hansson su cross di Ugur Yildirim, ma il portiere dei padroni di casa Martin Raška si supera compiendo un prodigioso intervento.

SK Slavia Praha - Cork City FC 2-0
Tomáš Hrdlička e Karel Piták sono andati entrambi a segno nella seconda frazione di gioco di una bella partita, in cui il bottino dello Slavia avrebbe potuto essere ben più pingue. Ma anche il Cork ha avuto le sue occasioni, colpendo il palo per tre volte. Gli irlandesi lasciano però la Repubblica Ceca a mani vuote e rimontare due gol al Turner's Cross sarà davvero difficile.

In alto