L’Honvéd sceglie Détári

L’ex giocatore del Bologna sostituisce Gálhidi nella squadra con cui ha giocato anni fa.

Lajos Détári, idolo del calcio magiaro, è il nuovo allenatore dell’Honvéd FC dopo l’esonero di ieri di György Gálhidi.

Tre sconfitte
Gálhidi, che ha guidato il club alla promozione e alla finale di Coppa di Ungheria la scorsa stagione, è stato esonerato dopo appena tre giornate di campionato. La formazione di Budapest è ultima in classifica dopo due sconfitte contro Debreceni VSC e Pécsi MFC. L’Honvéd è stato inoltre sconfitto la settimana scorsa nell’andata del secondo turno preliminare di Coppa UEFA dal KS Amica Wronki.

Primo impegno
Détári avrà a disposizione una sola partita di campionato – sabato contro il Zalaegerszegi TE – per prendere contatto con la sua nuova squadra e cercare di ribaltare il gol di svantaggio contro i polacchi nella gara di ritorno in programma a Budapest il prossimo 26 agosto.

Licenza rifiutata
Détári, che da calciatore ha militato nell’Honvéd, allenava una squadra della seconda divisione ungherese, prima di lasciare l'incarico dopo che al club non era stata rinnovata la licenza. Détári, 41 anni, aveva infatti iniziato la stagione 2003/04 con l’Haladás FC, con cui ha conquistato una promozione, prima di abbandonare dopo quattro giornate.

A segno in un Mondiale
Détári ha vissuto una carriera agonistica di grande rilievo giocando con Eintracht Frankfurt e Bologna FC. Il centrocampista ha inoltre raccolto 61 presenze con la maglia della nazionale magiara tra il 984 e il 1994. Détári, che si è messo in luce all’Honvéd prima di trasferirsi all’estero, ha partecipato con l’Ungheria al Mondiale FIFA del 1986, realizzando in quell'occasione uno dei suoi 14 gol in nazionale nella vittoria per 2-0 contro il Canada.