UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Andata spareggi per la fase a eliminazione diretta di Europa Conference League: anteprima partita per partita

Guida completa agli otto spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League, che vedono in gara squadre come Ajax, Eintracht Francoforte, Olympiacos e Betis.

L'Ajax si prepara al debutto in Europa Conference League
L'Ajax si prepara al debutto in Europa Conference League

Ajax, Eintracht Francoforte, Olympiacos e Betis sono tra le squadre che scenderanno in campo giovedì 15 febbraio negli spareggi di andata per la fase eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League. Ecco la guida di UEFA.com a ogni partita.

Cosa sono gli spareggi per la fase eliminazione diretta?

Gli spareggi per la fase eliminazione diretta di Europa Conference League vedono in gara 16 squadre: le otto seconde classificate dei gironi di Europa Conference League e le otto terze classificate della fase a gironi di UEFA Europa League.

Le sfide si giocheranno con gare di andata e ritorno e si concluderanno giovedì 22 febbraio; la regola dei gol in trasferta è stata abolita. Le otto vincitrici degli spareggi raggiungeranno le otto vincitrici dei gironi al sorteggio degli ottavi di finale di venerdì 23 febbraio; le otto squadre sconfitte usciranno dalle competizioni europee 2023/24.

Gioca a Predictor Europa Conference League!

Giovedì 15 febbraio

Sturm Graz – Slovan Bratislava (18:45 CET)

Highlights: KÍ Klaksvík - Slovan Bratislava 1-2

Le due squadre si affrontano in Austria non molto tempo dopo la sosta invernale. "Restare in Europa non significa soltanto giocare altre due partite", ha commentato il tecnico dello Sturm, Christian Ilzer. "Questa competizione è una grande opportunità per restare in Europa ancora più a lungo".

Impegnato in un breve viaggio oltre confine, lo Slovan sa che la formazione austriaca non vince in casa da cinque partite europee, ma il tecnico Vladimír Weiss non bada troppo a questa statistica. "Lo Sturm è una buona squadra", ha detto. "Non ha grossi nomi, ma se tieni testa al Salisburgo [in campionato] hai sicuramente qualcosa di buono".

Union SG – Francoforte (18:45 CET)

Highlights: Eintracht Francoforte - HJK 6-0

Anche se il tecnico dell'Union SG, Alexander Blessin, ha trascorso gran parte della carriera da giocatore in Germania, la gara di ritorno a Francoforte sarà la prima da allenatore nel suo paese: "Non vedo l'ora", ha commentato l'ex allenatore del Genoa.

Arrivare al ritorno in pole position non sarà facile, ma il tecnico avversario Dino Toppmöller sa che la squadra di Bruxelles non è una meteora. Ha detto: "Affrontiamo un'avversaria forte che si è fatta un nome in Europa. Non a caso è in testa alla classifica in Belgio".

Olympiacos – Ferencváros (18:45 CET)

Highlights: Ferencváros - Čukarički 3-1

Il Ferencváros ha eliminato l'Olympiacos con un 5-3 complessivo al primo turno della Coppa UEFA 1996/97, ma il passato non interessa molto al tecnico di casa Carlos Carvalhal. "Vogliamo vincere e dovremo giocare in modo intelligente", ha detto. "E' una partita tra due grandi squadre e vogliamo ottenere un buon risultato per poterci qualificare nella seconda partita".

Il portiere del Ferencváros, Dénes Dibusz, è soddisfatto del sorteggio ma ha osservato: "Il clima ad Atene può essere estremamente caldo". In effetti, le ultime due partite del Ferencváros in Grecia si sono concluse con una sconfitta per 3-0 e 4-0.

Molde - Legia (18:45)

Highlights: Legia 3-2 Aston Villa

Al terzo turno di qualificazione di Champions League 2013/14, il Legia ha eliminato il Molde grazie ai gol in trasferta (poi aboliti): all'1-1 dell'andata in Norvegia ha fatto seguito uno 0-0 a Varsavia. Il Molde spera di iniziare la prima partita ufficiale del 2024 con una vittoria e il tecnico Erling Moe ha commentato: "Oggi il calcio norvegese è competitivo. Non dobbiamo più chiuderci in difesa e avere paura".

Il Molde cercherà sicuramente di aggiudicarsi la gara di andata perché sa che i suoi ospiti hanno vinto tutte e tre le partite interne della fase a gironi di Conference League, battendo anche l'Aston Villa per 3-2. Il tecnico del Legia, Kosta Runjaić, è consapevole che molte altre squadre speravano di non pescare la sua al sorteggio degli spareggi.

Chi è qualificato agli ottavi?

Aston Villa (ENG)
Club Brugge (BEL)
Fenerbahçe (TUR)
Fiorentina (ITA)
LOSC Lille (FRA)
Maccabi Tel Aviv (ISR)
PAOK (GRE)
Viktoria Plzeň (CZE)

Servette - Ludogorets (21:00 CET)

Highlights: Servette - Roma 1-1

Slavia Praga e Roma si sono rivelate un ostacolo insormontabile per il Servette nella fase a gironi di Europa League, ma il difensore Steve Rouiller sa che passare in Europa Conference League non vuol dire necessariamente avere un percorso facile: "Dovremo giocare ogni partita al 200% se vogliamo restare nella competizione".

Il Servette ha vinto entrambe le gare casalinghe europee contro squadre bulgare, ma prima del 2000. Il tecnico del Ludogorets, Georgi Dermendzhiev, si prepara alla sfida commentando: "[Il Servette] farà tutto il possibile per arrivare al turno successivo, ma anche noi. Dobbiamo prenderlo estremamente sul serio".

Real Betis – Dinamo Zagabria (21:00 CET)

Highlights: Dinamo Zagabria - Balcani 3-0

Privato di un posto agli ottavi di Europa League dopo la sconfitta alla sesta giornata contro i Rangers, il Real Betis è stato abbinato ai campioni di Croazia. "La Dinamo ha sempre giocato in Champions League negli ultimi anni", ha commentato il tecnico Manuel Pellegrini, che ignora la difficile situazione in campionato dei suoi prossimi avversari. "La loro posizione nella classifica potrebbe non rispecchiare fedelmente le loro capacità", ha detto.

Dopo aver vinto gli ultimi sei campionati, la Dinamo ha concluso il 2023 al terzo posto. L'allenatore Sergej Jakirović ha definito il Betis "una delle squadre più difficili che potevano toccarci", ma il veterano attaccante Bruno Petković si fa forza e dichiara: "È una squadra difficile siamo più che pronti per la sfida".

Ajax – Bodø/Glimt (21:00 CET)

Highlights: Bodø/Glimt - Lugano 5-2

L'Ajax partecipa per la prima volta all'Europa Conference League e ha subito trovato una squadra non facile, che com'è noto ha raggiunto i quarti di finale della competizione nel 2021/22 e ha battuto la Roma per 6-1 nella fase a gironi. Agli ottavi, la formazione norvegese ha anche eliminato l'AZ Alkmaar, rivale dell'Ajax in Eredivisie.

"È una squadra fisicamente forte", ha commentato l'attaccante Steven Bergwijn dell'Ajax. "Dobbiamo essere semplicemente noi stessi. È importante giocare al massimo delle nostre potenzialità, poi non importa chi affrontiamo".

Maccabi Haifa – Gent (21:00 CET)

Highlights: Gent-Maccabi Tel Aviv 2-0

Il Gent ha vinto 2-0 in casa contro il Maccabi Tel Aviv nella fase a gironi di questa stagione e ha perso in trasferta (in Serbia) per 3-1. Per il tecnico Hein Vanhaezebrouck è un segnale di ciò che potrebbe accadere contro il Maccabi Haifa: "Abbiamo visto quanto sia difficile contro squadre israeliane. Sarà una gara al 50 e 50".

Decimo in campionato a un certo punto di questa stagione, il Maccabi Haifa ha riacquistato terreno grazie a una lunga striscia di imbattibilità da inizio dicembre e cerca di tornare lotta per il titolo.

Ritorno

Mercoledì 21 febbraio
Gent - Maccabi Haifa (18:00 CET)

Giovedì 22 febbraio
Ludogorets - Servette (18:45 CET)
Dinamo Zagabria - Real Betis (18:45 CET)
Bodø/Glimt - Ajax (18:45 CET)
Slovan Bratislava - Sturm Graz (21:00 CET)
Francoforte - Union SG (21:00 CET)
Ferencváros - Olympiacos (21:00 CET)
Legia - Molde (21:00 CET)

Dove si gioca la finale di UEFA Europa Conference League 2024?

FILE SPORTIVO

La UEFA Europa Conference League 2023/24 si concluderà mercoledì 29 maggio 2024 allo stadio Agia Sofia di Atene (Grecia).

Inaugurato a settembre 2022, il nuovo impianto ha preso il posto dello stadio Nikos Goumas, che ospitava l'AEK Atene dal 1930 ma che ha subito gravi danni durante un terremoto nel 1999. Con una capienza di oltre 30.000 posti, il nuovo stadio si trova nel quartiere di Nea Filadelfia e ospita le partite della nazionale greca e dell'AEK.