UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Cosa guardare agli spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League

Union SG e Bodø/Glimt si misurano con altre grandi e promettono ulteriori emozioni alla ripresa della UEFA Europa Conference League.

Da tenere d'occhio in Conference League: le stelle della fase a gironi

Gli spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League hanno dato spettacolo nelle ultime due stagioni e probabilmente lo daranno anche nel 2023/24. Due rivelazioni (ma non troppo) come Union SG e Bodø/Glimt hanno la possibilità di mietere altre vittime illustri – Eintracht Francoforte e Ajax – alla ripresa del torneo il 15 febbraio. 

In questo articolo presentato da Enterprise Rent-A-Car, selezioniamo i temi chiave delle gare di andata. E ricorda: ogni missione è importante.

Partite delle 18:45 CET
Sturm Graz - Slovan Bratislava
Union SG - Francoforte
Olympiacos - Ferencváros
Molde - Legia

Partite delle 21:00 CET
Servette - Ludogorets
Real Betis - Dinamo Zagabria
Ajax - Bodø/Glimt
Maccabi Haifa - Gent

Chi è qualificato agli ottavi di finale?

Aston Villa (ENG)
Club Brugge (BEL)
Fenerbahçe (TUR)
Fiorentina (ITA)
LOSC Lille (FRA)
Maccabi Tel Aviv (ISR)
PAOK (GRE)
Viktoria Plzeň (CZE)

Union SG sulla via di Francoforte

Alexander Blessin ha elogiato l'Union SG dopo il 2-1 contro il Liverpool alla sesta giornata di UEFA Europa League. Il tecnico 50enne vorrà un atteggiamento simile dai suoi giocatori quando inizieranno la fase a eliminazione diretta contro un'altra squadra di prestigio allenata da un connazionale: l'Eintracht, vincitore dell'Europa League 2021/22. 

L'Union SG può sicuramente essere fiducioso, avendo superato l'Union Berlin agli ottavi della scorsa Europa League. A tal proposito, il tecnico dell'Eintracht, Dino Toppmöller, ha dichiarato: "L'Union si è fatta subito un nome sulla scena europea": non male per una squadra che è tornata nella massima serie solo nel 2021 dopo 48 anni di assenza.

Highlights: Union SG - Liverpool 2-1

Il Bodø/Glimt mette l'Ajax nel mirino

Come l'Union SG, il Bodø/Glimt è un'altra squadra emersa dall'oscurità che lasciato il segno nelle ultime stagioni. La formazione norvegese ha collezionato vittorie contro squadre del calibro di Roma (6-1!), Celtic, AZ e Beşiktaş e accede per il terzo anno consecutivo alla fase a eliminazione diretta di Europa Conference League.

I successi del Bodø/Glimt sono arrivati malgrado un flusso costante di giocatori chiave in uscita, ma adesso si trovano davanti la sfida più difficile, ovvero riuscire a far fronte alla partenza di Amahl Pellegrino, autore di 60 gol nelle ultime due stagioni, e Faris Moumbagna, autore di 24 gol nell'unica stagione in Norvegia. Adesso toccherà ad Albert Grønbæk e Patrick Berg farsi carico del peso offensivo contro i quattro volte campioni d'Europa dell'Ajax che nonostante le difficoltà in campionato (è stato ultimo a un certo punto in Eredivisie), in Europa sono sempre una squadra da temere.

Highlights fase a gironi: Bodø/Glimt - Roma 6-1

Preparati a sfide serrate

Se pensi che le squadre provenienti dall'Europa League siano nettamente favorite agli spareggi per la fase eliminazione diretta, le prime due edizioni hanno confermato il contrario: entrambe le volte, solo tre di loro sono approdate agli ottavi.

Anche le singole sfide si sono rivelate molto combattute: la scorsa stagione, sette su otto sono state decise da un solo gol. Due spareggi sono proseguiti ai calci di rigore, con i belgi dell'Anderlecht e del Gent che hanno avuto la meglio dopo aver annullato lo svantaggio dell'andata: pensaci bene, se il 22 febbraio hai intenzione di andare a dormire presto!

Le partecipanti agli spareggi degli ottavi di finale della Conference League

Dove si gioca la finale di UEFA Europa Conference League 2024?

FILE SPORTIVO

La UEFA Europa Conference League 2023/24 si concluderà mercoledì 29 maggio 2024 allo stadio Agia Sofia di Atene (Grecia).

Inaugurato a settembre 2022, il nuovo impianto ha preso il posto dello stadio Nikos Goumas, che ospitava l'AEK Atene dal 1930 ma che ha subito gravi danni durante un terremoto nel 1999. Con una capienza di oltre 30.000 posti, il nuovo stadio si trova nel quartiere di Nea Filadelfia e ospita le partite della nazionale greca e dell'AEK.