UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Guida agli spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League

Braga-Fiorentina è l'incontro di cartello, ma anche la Lazio è attesa da una sfida difficile contro il CFR Cluj; ecco gli spunti più interessanti delle gare d'andata.

Pedro (Lazio), Luka Jović (Fiorentina) e Vitinha (Braga)
Pedro (Lazio), Luka Jović (Fiorentina) e Vitinha (Braga)

Fiorentina contro Braga, la Lazio per l'orgoglio mentre il Dnipro-1 vuole dimostrare di essere cresciuto.

In questo articolo presentato da Enterprise, vi presentiamo gli spunti più interessante dell'andata degli spareggi per la fase a eliminazione diretta di UEFA Europa Conference League che si giocheranno il prossimo anno.

Spareggi fase a eliminazione diretta: 16 e 23 febbraio

Qarabağ (AZE) - Gent (BEL)
Trabzonspor (TUR) - Basel (SUI)
Lazio (ITA) - CFR Cluj (ROU)
Bodø/Glimt (NOR) - Lech (POL)
Braga (POR) - Fiorentina (ITA)
AEK Larnaca (CYP) - Dnipro-1 (UKR)
Sheriff (MDA) - Partizan (SRB)
Ludogorets (BUL) - Anderlecht (BEL)

Chi si è qualificato agli ottavi?

AZ Alkmaar (NED)
Djurgården (SWE)
İstanbul Başakşehir (TUR)
Nice (FRA)
Sivasspor (TUR)
Slovan Bratislava (SVK)
Villarreal (ESP)
West Ham (ENG)

Guida alle partite

Il Braga aspetta la Fiorentina

Highlights: RFS - Fiorentina 0-3 

Due dei migliori attacchi di questa stagione si affronteranno negli spareggi. Vitinha ha segnato quattro gol nella fase a gironi di Europa League ma la sua squadra ha chiuso al terzo posto nonostante i dieci punti raccolti. Luka Jović ha messo a segno lo stesso numero di gol con i viola che però hanno mancato il primo posto del Gruppo A nonostante siano arrivati a pari punti con l'İstanbul Başakşehir.

Braga e Fiorentina hanno un pedigree europeo di tutto rispetto. Gli Arsenalisti sono stati sconfitti dai connazionali del Porto nella finale di Europa League del 2011 a Dublino, mentre la Fiorentina ha vinto la Coppa delle Coppe nel 1961 (ed è stata semifinalista di Europa League nel 2014/15). L'Europa Conference League non avrà le sfide blasonate delle competizioni maggiori, ma una sfida come quella di questo turno tra Braga e Fiorentina ha ben poco da invidiare a tanti altri accoppiamenti.

La Lazio proverà a tenere il trofeo a Roma

Highlights: CFR Cluj 2-1 Lazio

La Lazio ha il diritto di sentirsi moderatamente delusa per aver mancato la qualificazione nella fase a eliminazione diretta di Europa League in virtù del terzo posto in una fase a gironi in cui tutte e quattro le squadre hanno chiuso a otto punti. Tuttavia, la 'retrocessione' in Conference League consente di puntare a mantenere il trofeo nella Città Eterna per un altro anno, visto che la Roma ha vinto l'edizione inaugurale lo scorso anno.

L'avversario della Lazio negli spareggi, il CFR Cluj, ha incontrato i biancocelesti nella fase a gironi dell'Europa League 2019/20 (guidato dall'attuale allenatore Dan Petrescu, che ha giocato in Italia con il Foggia e il Genoa), vincendo 2-1 in casa ma perdendo 1-0 in Italia. I giornali locali sono abbastanza pessimisti per il sorteggio dei ferrovieri (Fanatik ha definito la Lazio "un'avversaria impossibile", Pro Spot l'ha definita "l'avversaria più difficile possibile", mentre Gazeta Sporturilor ha sottolineato la "terribile sfortuna" del CFR), ma se il CFR riuscirà a evitare una pesante sconfitta all'andata, avrà una possibilità al ritorno, avendo subito una sola rete nelle ultime sei partite casalinghe in Europa (V5 S1).

Dnipro-1 e AEK si face quick reunion

Guarda l'azione da manuale del Dnipro-1 finalizzata da Dovbyk

Alla sua prima partecipazione in competizioni UEFA, il Dnipro ha giocato otto partite europee. I campioni ucraini hanno perso complessivamente 5-1 contro l'AEK Larnaca negli spareggi di Europa League di questa stagione e negli spareggi per la fase a eliminazione diretta incontreranno di nuovo la squadra cipriota dopo che l'AEK è stato paracadutato in Europa Conference League.

Prima del primo incontro, l'allenatore del Dnipro-1, l'ex centrocampista dello Shakhtar, Oleksandr Kucher, aveva dichiarato: "L'AEK è una squadra estremamente esperta con molte presenze in Europa. Ci sono molti nazionali in squadra e sono guidati da un allenatore spagnolo esperto [José Luis Oltra]". Rispetto ad allora nulla è cambiato ma questa volta l'AEK potrebbe trovare un Dnipro-1 più vivace ed esperto. La squadra vanta il capocannoniere della competizione, Anton Dovbyk, autore di cinque gol, e ha ottenuto dieci punti nelle partite della fase a gironi, grazie anche alle vittorie in casa e in trasferta contro un'altra squadra cipriota, l'Apollon.

Dove si gioca la finale di UEFA Europa Conference League?

L'Eden Arena di Praga, in Cechia, è stata scelta per ospitare la finale di Europa Conference League di questa stagione, il 7 giugno 2023.

La Supercoppa UEFA del 2013 si è svolta all'Eden Arena e ha visto il Bayern battere il Chelsea per 5-4 ai calci di rigore dopo il 2-2 dei supplementari; due anni dopo, la Svezia ha sconfitto il Portogallo per 4-3 ai calci di rigore.