UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Roma-Bodø/Glimt 4-0 (and. 1-2): Roma show, è semifinale

Allo Stadio Olimpico la squadra di Mourinho non dà scampo al Bodø/Glimt e si qualifica per la semifinale contro il Leicester City: sblocca Abraham, prima della tripletta di un ritrovato Zaniolo.

 Tammy Abraham fa festa: la Roma è in semifinale di UEFA Conference League
Tammy Abraham fa festa: la Roma è in semifinale di UEFA Conference League Getty Images

La Roma sfata il "tabù" Bodø/Glimt e vola in semifinale di UEFA Europa Conference League. In un Olimpico sold-out, la squadra di José Mourinho travolge 4-0 i campioni di Norvegia - imbattuti nei tre precedenti stagionali - e ribalta così la sconfitta di misura di una settimana fa: sblocca Tammy Abraham, prima della tripletta di un devastante e ritrovato Nicolò Zaniolo.

Roma-Bodø/Glimt 4-0: la partita minuto per minuto e le reazioni

I Giallorossi, che finora tra fase a gironi e match d'andata avevano subito dieci reti e rimediato due sconfitte contro la squadra dello squalificato Kjetil Knutsen, non hanno lasciato scampo ai loro avversari, che dopo neanche mezzora erano già sotto di tre gol. La Roma, alla terza semifinale europa nelle ultime cinque stagioni, se la vedrà ora contro il Leicester City, che ha avuto la meglio sugli olandesi del PSV.

Highlights: Bodø/Glimt - Roma 2:1
Highlights: Bodø/Glimt - Roma 2:1

L'inizio dei padroni di casa è veemente e dopo cinque minuti arriva il vantaggio: Zaniolo, schierato a sorpresa titolare, impegna il portiere russo Nikita Haikin con una conclusione da posizione defilata e sul tap-in il più lesto è Abraham, che firma l'1-0 e si conferma il capocannoniere della competizione.

Il gol scioglie la squadra di Mourinho, che va più volte vicina al raddoppio, soprattutto con Henrikh Mkhitaryan e Lorenzo Pellegrini. Il 2-0 diventa comuque realtà al 29', quando Zaniolo raccoglie l'assist di Pellegrini e con una morbida conclusione di sinistra supera il portiere dei campioni di Norvegia: il talento Azzurro torna al gol dopo quasi tre mesi di digiuno, visto che non segnava dal 23 gennaio.

Nicolò Zaniolo e  Tammy Abraham, due dei grandi protagonisti della vittoria della Roma all'Olimpico
Nicolò Zaniolo e Tammy Abraham, due dei grandi protagonisti della vittoria della Roma all'OlimpicoGetty Images

Sei minuti e Zaniolo trova il bis personale e il tris romanista, con un'altra azione splendida: il giovane Nicola Zalewski, sempre più padrone della fascia sinistra, guida una transizione che infiamma lo stadio e serve un assist d'oro al numero 22 Giallorosso, che con lo "scavetto" beffa Haikin e scatena la sua gioia.

La formazione di Mourinho ha altre chance prima dell'intervallo, ma trova il poker che chiude la partita dopo quattro minuti del secondo tempo. Lancio lungo di Bryan Cristante e splendida difesa del pallone di Zaniolo, che con un altro super sinistro fulmina Haikin e firma il 4-0, oltre che la sua tripletta personale.

Formazioni:

Roma: Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Zalewski; Zaniolo (Afena-Gyan 60'), Pellegrini (Sérgio Oliveira 76'); Abraham

Bodø/Glimt: Haikin; Sampsted, Moe (Boniface 61'), Høibråten, Wembangomo; Vetlesen, Hagen, Saltnes; Koomson (Gumisha 73'), Espejord (Larsen 61'), Solbakken