UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Bodø Glimt-Roma 2-1: Giallorossi ancora ko in Norvegia

Nell'andata dei quarti, la Roma passa in vantaggio grazie a capitan Pellegrini, ma subisce la rimonta dei padroni di casa che si impongono di misura.

I giocatori del Bodo Glimt esultano: in Norvegia hanno battuto di nuovo la Roma nell'andata dei quarti, dopo averla superata nella fase a gironi
I giocatori del Bodo Glimt esultano: in Norvegia hanno battuto di nuovo la Roma nell'andata dei quarti, dopo averla superata nella fase a gironi NTB/AFP via Getty Images

La Roma si fa rimontare dal Bodø/Glimt e cade ancora all'Aspmyra, stavolta nell'andata dei quarti di UEFA Europa Conference League. Lorenzo Pellegrini ritrova il gol europeo e porta in vantaggio la squadra di José Mourinho, raggiunta a inizio ripresa da Ulrik Saltnes complice un'indecisione di Rui Patrício; un colpo di testa di Hugo Vetlesen all'89' regala il 2-1 ai campioni di Norvegia.

Contro un avversario che non avevano mai battuto nella fase a gironi - e su un campo dove avevano rimediato una pesantissima sconfitta 6-1 lo scorso 21 ottobre - i Giallorossi non sono riusciti a capitalizzare il vantaggio e sono caduti di nuovo, a causa soprattutto di un secondo tempo sotto tono. Un ko che interrompe una serie positiva di nove partite in tutte le competizioni, ma che la Roma tenterà di ribaltare tra sette giorni all'Olimpico.

L'avvio è di marca norvegese. Un destro di Saltnes, il capitano, è deviato da Gianluca Mancini e termina fuori di poco, poi Runar Espejord è di un soffio in ritardo sul secondo palo sul tiro-cross di Vetlesen.

La squadra di Mourinho, con il trascorrere dei minuti, conquista campo. Tammy Abraham, che pochi istanti prima aveva fatto tremare i tifosi Giallorossi per un possibile infortunio, si presenta solo a tu per tu con Nikita Haikin, che riesce a ipnotizzare l'attaccante inglese. Ma il gol è nell'aria e arriva al 43' grazie a Pellegrini, smarcato da una magia di Henrikh Mkhitaryan: il sinistro del capitano, che non segnava dalla prima giornata contro il CSKA Sofia, si infila sotto la traversa.

Lorenzo Pellegrini esulta con Tammy Abraham dopo aver realizzato il gol del vantaggio della Roma sul campo del Bodo Glimt
Lorenzo Pellegrini esulta con Tammy Abraham dopo aver realizzato il gol del vantaggio della Roma sul campo del Bodo GlimtUEFA via Getty Images

Nella ripresa, però, i campioni di Norvegia entrano con un altro piglio e dopo undici minuti trovano il pareggio. La conclusione dal limite di Brice Wembangomo sembra tutt'altro che irresistibile, la deviazione di Saltnes non cambia più di tanto la traiettoria del pallone ma Rui Patrício si lascia sorprendere e ne perde il controllo: 1-1.

I Giallorossi faticano a ritrovarsi, Saltnes calcia ancora a lato mentre Rui Patrício è attento su Elias Kristoffersen Hagen e Amahl Pellegrino. Mourinho prova a ridisegnare la squadra, inserendo Eldor Shomurodov e Matías Viña, ma è ancora Pellegrini a suonare la carica: sul destro del capitano, Haikin si salva in tuffo.

Highlights: Roma - Vitesse 1-1
Highlights: Roma - Vitesse 1-1

La doccia gelata, per la Roma, arriva a un minuto dalla fine. Viña commette un fallo ingenuo su Mugisha e l'arbitro assegna un calcio di punizione: sul cross di Amahl Pellegrino, Vetlesen colpisce di testa indisturbato e complice la deviazione proprio del difensore uruguaiano trova il gol della vittoria. Per passare, i Giallorossi di Mourinho - tra una settimana - dovranno vincere con due reti di scarto davanti ai loro tifosi.

Formazioni

Bodø Glimt: Haikin; Sampsted, Moe (Kvile 90'+1'), Høibråten, Wembangomo; Vetlesen, Hagen, Saltnes; Koomson (Mugisha 82'), Espejord (Boniface 77'), Pellegrino All. Knutsen

Roma
: Rui Patrício; Mancini (Smalling 69'), Kumbulla, Ibañez; Karsdorp, Cristante, Sérgio Oliveira, Zalewski (Viña 65'); Pellegrini, Mkhitaryan (Shomurodov 65'); Abraham