UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ritorno degli ottavi di Europa Conference League: Roma, Bodø/Glimt, Leicester, OM e PSV avanti

La Roma fatica ma passa, i campioni di Norvegia proseguono la loro favola e il Leicester perde ma si qualifica.

L'esultanza del Bodø/Glimt
L'esultanza del Bodø/Glimt Getty Images

La Roma soffre ma si qualifica in casa contro il Vitesse, il Leicester perde in trasferta ma va avanti ai danni del Rennes raggiungendo Feyenoord, PSV Eindhoven, Marseille e la squadra rivelazione Bodø/Glimt ai quarti di finale di UEFA Europa Conference League.

Predictor: com'è andata?

Le squadre dei quarti di finale

Bodø/Glimt (NOR)
Feyenoord (NED)
Leicester City (ENG)
Marseille (FRA)
PAOK (GRE)
PSV Eindhoven (NED)
Roma (ITA)
Slavia Praha (CZE)

Roma - Vitesse 1-1 (tot. 2-1)

Highlights: Roma - Vitesse 1-1
Highlights: Roma - Vitesse 1-1

Il capocannoniere della competizione, Tammy Abraham, segna al 91’ il suo settimo gol di questa UEFA Europa Conference League e qualifica la Roma ai quarti pareggiando il vantaggio segnato al 62’ dal Vitesse con Maximilian Wittek.C

Basel - Marseille 1-2 (tot. 2-4)

Il Basel parte forte con Dan Ndoye ma nella ripresa il Marseille prima pareggia con Cengiz Ünder e poi vince con la rete nei minuti di recupero di Valentin Rongier.

Rennes - Leicester 2-1 (tot. 2-3)

Highlights: Rennes - Leicester 2-1
Highlights: Rennes - Leicester 2-1

Le Foxes fanno il minimo indispensabile per qualificarsi e vanno avanti nonostante la sconfitta di misura in casa del Rennes. I francesi vanno in vantaggio dopo otto minuti con Benjamin Bourigeaud, ma gli inglesi segnano la rete della qualificazione al 51’ con Wesley Fofana e al 76’ subiscono il gol del 2-1 ininfluente con Flavien Tait.xxx

AZ Alkmaar - Bodø/Glimt 2-2dts (tot.: 3-4) 

Highlights: AZ Alkmaar - Bodø/Glimt 2-2
Highlights: AZ Alkmaar - Bodø/Glimt 2-2

Dopo aver segnato un gol nei minuti di recupero della gara d’andata, il Bodø/Glimt decide la gara nuovamente nei minuti finali. Dopo il 2-1 dei tempi regolamentari con la doppietta di Vangelis Pavlidis per i padroni di casa e il gol di Amahl Pellegrino per gli ospiti, nei primi minuti dei supplementari Alfons Sampsted segna il gol che qualifica i campioni di Norvegia.

Cosa succede dopo?

Le vincitrici guadagnano un posto al sorteggio dei quarti di finale del 18 marzo. Saranno sorteggiate anche le semifinali e la squadra in casa pro forma nella finale del 25 maggio alla National Arena di Tirana.

Copenhagen - PSV Eindhoven 0-4 (tot. 4-8)

Mario Götze segna un gol e fa due assist per Eran Zahavi, con 4-0 definitivo segnato da Noni Madueke nei minuti di recupero.

LASK - Slavia Praha 4-3 (tot. 5-7) 

I gol nel finale di Andreas Gruber e Alexander Schmidt regalano la vittoria al LASK contro lo Slavia rimasto in 10 uomini, dopo essere stato avanti 3-1.

.

Jens Toornstra after Cyriel Dessers deflected his free-kick into the Partizan net
Jens Toornstra after Cyriel Dessers deflected his free-kick into the Partizan netGetty Images

Feyenoord - Partizan 3-1 (tot. 8-3)

Highlights: Feyenoord - Partizan 3-1
Highlights: Feyenoord - Partizan 3-1

I padroni di casa controllano la gara fin dall'inizio, gestendo il vantaggio dell’andata e andando a segno ulteriormente.

Gent - PAOK 1-2 (tot. 1-3)

Highlights: Gent - PAOK 1-2
Highlights: Gent - PAOK 1-2

La squadra greca raggiunge il suo primo quarto di finale europeo dal 1974, con la rete di José Ángel Crespo, poi la risposta di Laurent Depoitre che ha dato speranza al Gent, prima del gol che ha chiuso i conti di Douglas Augusto.

Abolita la regola dei gol in trasferta

Se le squadre segnano lo stesso numero di gol nelle due partite, non si tiene più conto del numero dei gol segnati in trasferta: si procede dunque ai tempi supplementari e, se necessario, ai calci di rigore.