Il sito ufficiale del calcio europeo

Kazakistan

Kazakistan
Sergei Gridin festeggia uno dei suoi due gol contro l'Azerbaigian nel giugno 2011 ©Stanislav Filippov

Kazakistan

Miglior risultato: nessuna qualificazione
Ct: Miroslav Beránek
 Capocannoniere: di tutti i tempi – Ruslan Baltiev (13); attuale – Nurbol Zhumaskaliyev, Sergei Ostapenko (6)

Presenze:
di tutti i tempi – Ruslan Baltiev (73); attuale – Nurbol Zhumaskaliyev (57) 
Anno di fondazione federazione: 1992
Soprannome: nessuno
Dove gioca: Astana Arena, Astana 

Ex repubblica dell'Unione Sovietica, il Kazakistan è entrato nella Confederazione Asiatica dopo l'indipendenza del 1992 ma un decennio dopo è entrato a far parte della UEFA. Nono paese più vasto al mondo ma con una popolazione di solo 18 milioni di abitanti, la nazionale ha partecipato a due sole campagne di qualificazione per gli Europei, finendo sesta su otto squadre nel girone per UEFA EURO 2008 e sesto su sei squadre quattro anni dopo. Risultati simili nelle qualificazioni ai Mondiali FIFA con appena cinque punti collezionati nel girone di qualificazione al torneo iridato del 2014.

Pedigree EURO
Partite giocate 
Totale: 24 3 P 5 S 16 G17 GS 45 
Fase finale: G 0 V 0 P 0 S 0 G0 GS 
Qualificazioni: 24 3 P 5 S 16 G17 GS 45

Ammesso come membro UEFA troppo tardi per partecipare alle qualificazioni di UEFA EURO 2004, il Kazakistan ha dovuto attendere altri quattro anni prima di assaporare il gusto dell'azione in un Campionato Europeo UEFA. La campagna qualificatoria del 2008 è iniziata in maniera promettente, con la squadra di Arno Pijpers che ha pareggiato 0-0 in Belgio. La vittoria per 2-1 sulla Serbia ad Almaty ha rappresentato il primo successo ufficiale del paese come membro UEFA. La vittoria per 1-0 sull'Armenia e un altro pareggio con il Belgio, questa volta per 2-2, hanno permesso al Kazakistan di chiudere con un rispettabile     bottino di dieci punti in 14 partite. 

Quattro anni dopo il Kazakistan ha iniziato sotto la guida del tecnico tedesco Bernd Storck, terminando con il ceco Beránek in panchina. Sorteggiato nel girone insieme a Germania, Belgio, Turchia, Austria e Azerbaigian, il Kazakistan ha terminato all'ultimo posto nel Gruppo A con quattro punti, vincendo solo contro la nazionale azera per 2-1 in casa. 

Partite EURO da ricordare
21/11/2007: Armenia - Kazakistan 0-1, qualificazioni UEFA EURO 2008

La rete di Sergei Ostapenko a Yerevan ha sancito il primo successo esterno del Kazakistan nella competizione UEFA.

17/10/2007: Kazakistan - Portogallo 1-2, qualificazioni UEFA EURO 2008
I padroni di casa hanno mantenuto il punteggio sul risultato di 0-0 fino a sei minuti dal termine.

24/03/2007: Kazakistan - Serbia 2-1, qualificazioni UEFA EURO 2008
Nurbol Zhumaskaliyev ha firmato il primo successo ufficiale del Kazakistan dopo la piena adesione a UEFA.

Lo sapevi?
Nessun giocatore kazako ha rappresentato l'URSS fino al 1977 quando il difensore Seilda Baishakov ha collezionato due presenze in nazionale. Un decennio dopo un altro difensore, Evgeny Yarovenko, ha vinto l'oro olimpico del 1988 con l'Unione Sovietica.

*Ultimo aggiornamento 07/01/2014

Ultimo aggiornamento: 21/01/14 13.38CET

http://it.uefa.com/teamsandplayers/teams/teama/team=65146/profile/index.html#kazakistan

Statistiche nelle competizioni UEFA

  • Vittoria più ampia:
    03/06/2011, Kazakistan 2-1 Azerbaigian, Astana
    24/03/2007, Kazakistan 2-1 Serbia, Almaty
  • Sconfitta più pesante:
    26/03/2011, Germania 4-0 Kazakistan, Kaiserslautern
  • Presenze in Campionati europei UEFA: 3
  • Più presenze: 22
    Samat Smakov (KAZ)
  • Marcatori: 5
    Dmitriy Byakov (KAZ)