Il sito ufficiale del calcio europeo

Bosnia ed Erzegovina

Bosnia ed Erzegovina
Edin Džeko esulta dopo un gol nelle qualificazioni a UEFA EURO 2012 ©Getty Images

Bosnia ed Erzegovina

Miglior risultato: mai qualificata
Ct: Safet Sušić
Miglior marcatore: di sempre – Edin Džeko (33); attuale – Edin Džeko (33)
Record di presenze: di sempre – Zvjezdan Misimović (79); attuale – Zvjezdan Misimović (79)
Anno di fondazione federazione: 1992
Soprannome: Zmajevi (Dragoni), Ljiljani (Gigli)
Dove gioca: Bilino Polje, Zenica; Asim Ferhatović, Sarajevo

Dopo essere stata sconfitta dal Portogallo negli spareggi di accesso alla Coppa del Mondo FIFA 2010 e a UEFA EURO 2012, la Bosnia ed Erzegovina ha centrato la qualificazione diretta alla Coppa del Mondo 2014 in Brasile vincendo il suo girone di qualificazione trascinata da Edin Džeko e Vedad Ibišević. Prima dell'indipendenza del 1992, il paese aveva fornito molti giocatori, tra cui l'attuale Ct Safet Sušić, alla Jugoslavia. Le qualificazioni a UEFA EURO 2016 saranno le quinte complessivamente per la Bosnia ed Erzegovina.

Pedigree EURO
Partite giocate

Totale: G42 V17 P7 S18 GF56 GS61

Fase finale: G0 V0 P0 S0 GF0 GS0

Qualificazioni: G42 V17 P7 S18 GF56 GS61

La Bosnia ed Erzegovina ha esordito nelle qualificazioni ai Campionati Europei UEFA con un 1-0 contro le Isole Faroe nell'agosto 1998 e ha intravisto due volte la fase finale. In cerca di una vittoria contro la Danimarca nell'ultima gara di qualificazione a UEFA EURO 2004, la squadra ha tuttavia pareggiato 1-1 ed è finita quarta in un girone molto competitivo.

Stessa sorte nell'ultima partita nel Gruppo D di qualificazione a UEFA EURO 2012, quando l'undici di Safet Sušić ha pareggiato 1-1 contro la Francia e ha mancato la qualificazione diretta alla fase finale. Il secondo posto con 20 punti finali - miglior risultato di sempre nelle qualificazioni - è valso alla squadra l'accesso agli spareggi, dove è stata però battuta sonoramente dal Portogallo.

Partite EURO da ricordare
02/06/2007: Bosnia-Herzegovina - Turchia 3-2, qualificazioni a UEFA EURO 2008

Il gol allo scadere di Adnan Ćustović regala alla sua squadra la prima vittoria ufficiale allo stadio Koševo dopo otto anni.

02/04/2003: Danimarca - Bosnia-Erzegovina 0-2, qualificazioni a UEFA EURO 2004
La squadra di Slišković vince schierando tre Under 21 che avevano giocato appena 24 ore prima.

09/10/1999: Estonia - Bosnia-Erzegovina 1-4, qualificazioni a UEFA EURO 2000
Elvir Baljić firma quattro gol e la Bosnia-Erzegovina centra la prima vittoria esterna nelle qualificazioni europee.

Lo sapevi?
La squadra di Sušić è stata a un passo dalla vittoria nell'ultima gara di qualificazione a UEFA EURO 2012, a Parigi contro la Francia, prima che un rigore di Samir Nasri la condannasse agli spareggi contro il Portogallo. Dopo lo 0-0 di Zenica, la Bosnia ed Erzegovina è stata battuta 6-2 in trasferta, eguagliando la propria sconfitta più pesante di sempre nelle qualificazioni a EURO.

*Ultimo aggiornamento: 07/01/2014

Ultimo aggiornamento: 28/01/14 15.22CET

http://it.uefa.com/teamsandplayers/teams/teama/team=60094/profile/index.html#bosnia+erzegovina

Statistiche nelle competizioni UEFA

  • Vittoria più ampia:
    07/10/2011, Bosnia-Erzegovina 5-0 Lussemburgo, Zenica
  • Sconfitta più pesante:
    15/11/2011, Portogallo 6-2 Bosnia-Erzegovina, Lisbon
  • Presenze in Campionati europei UEFA: 5
  • Più presenze: 27
    Emir Spahić (BIH)
    Edin Džeko (BIH)
  • Marcatori: 13
    Edin Džeko (BIH)