Il sito ufficiale del calcio europeo

Ungheria

Ungheria
Imre Szabics esulta dopo il gol contro la Svezia (qualificazioni a UEFA EURO 2012) ©Getty Images

Ungheria

Miglior risultato a EURO: semifinale 1964, 1972 (terzo posto nel 1964)
Ct: Attila Pintér
Capocannoniere: tutti i tempi – Ferenc Puskás (84); attuale – Balázs Dzsudzsák (14)
Presenze: tutti i tempi – József Boszik (101); attuale – Gábor Király (90)
Anno di fondazione federazione: 1901
Soprannome: Magiari
Dove gioca: Ferenc Puskás Stadium, Budapest 

Ex superpotenza del calcio europeo e mondiale, finalista ai Mondiali FIFA del 1938 e 1954 e tre volte vincitrice dell'oro olimpico, l'Ungheria non si qualifica per un grande torneo dai Mondiali del 1986. L'era d'oro di Ferenc Puskás, József Bozsik, Sándor Kocsis e in generale della Grande Ungheria che dominò gli anni 50, è un ricordo sbiadito; l'Ungheria ha ottenuto un terzo e un quarto posto agli Europei del 1964 e del 1972 ma da allora non ha più partecipato a una fase finale.

Pedigree EURO
Partite giocate
Totale: G113 V47 P22 S44 GF188 GS157

Fase finale: G4 V1 P0 S3 GF5 GS6

Qualificazioni: G113 V47 P22 S44 GF188 GS157


Ispirata da Flórián Albert, l'Ungheria ha ottenuto un terzo posto nel 1964 e un quarto nel 1972. Nel 1964 ha eliminato Galles, Germania Est e Francia prima di arrendersi in semifinale contro la Spagna (2-1 ai supplementari). Tre giorni dopo, ha vinto la finale per il terzo posto contro la Danimarca ai supplementari grazie a una doppietta di Dezső Novák. Nel 1972 è arrivata la vittoria nei quarti contro la Romania nella ripetizione ma un calcio di rigore sbagliato da Sándor Zámbó in semifinale contro l'URSS ha condannato l'Ungheria a un'altra finale per il terzo posto, persa stavolta contro il Belgio padrone di casa.

Le successive dieci campagne di qualificazione non sono andate bene, anche se con il Ct Sándor Egervári la squadra è finita terza dietro Olanda e Svezia nel girone di UEFA EURO 2012. Nella sfida in casa contro la Svezia un gol al 90' di Gergely Rudolf ha regalato ai magiari la vittoria per 2-1. Per l'Ungheria la prima vittoria contro una squadra che la precedeva nel ranking FIFA in questo secolo.

Partite EURO da ricordare
08/10/2010: Ungheria - San Marino 8-0, qualificazioni a UEFA EURO
La tripletta di Ádám Szalai, 22 anni, permette all'Ungheria di centrare la sua vittoria più ampia di tutti i tempi a livello europeo.

17/05/1972: Ungheria - Romania 2-1, ripetizione dei quarti di finale del Campionato Europeo UEFA 1972
A Belgrado, l'Ungheria conquista un posto in semifinale dopo i pareggi in casa e fuori casa contro la Romania.

25/04/1964: Francia - Ungheria 1-3, quarti di finale del Campionato Europeo UEFA 1964
La vittoria convincente di Parigi regala all'Ungheria un enorme vantaggio in vista della sfida di ritorno a Budapest.

Lo sapevi?
Lo stadio che ospita le gare interne dell'Ungheria porta il nome del giocatore più rappresentativo, Ferenc Puskás; la stampa estera lo aveva soprannominato il 'maggiore a cavallo' in quanto, come tutti i giocatori del Budapest Honvéd FC, era tecnicamente un soldato.

*Ultimo aggiornamento: 07/01/2014

Ultimo aggiornamento: 21/01/14 13.42CET

http://it.uefa.com/teamsandplayers/teams/teama/team=57/profile/index.html#ungheria

Partite

Statistiche nelle competizioni UEFA

  • Vittoria più ampia:
    08/10/2010, Ungheria 8-0 San Marino, Budapest
  • Sconfitta più pesante:
    26/06/2016, Ungheria 0-4 Belgio, Toulouse
    25/03/2011, Ungheria 0-4 Olanda, Budapest
    06/06/2007, Norvegia 4-0 Ungheria, Oslo
  • Presenze in Campionati europei UEFA: 15
  • Più presenze: 43
    Gábor Király (HUN)
  • Marcatori: 13
    Zoltán Gera (HUN)