Il sito ufficiale del calcio europeo

AFC Ajax

AFC Ajax
AFC Ajax 1971 ©Getty Images

AFC Ajax

Anno di fondazione: 1900
Soprannome: Godenzonen (Figli degli Dei)

Titoli competizioni UEFA (secondo posto tra parentesickets)
• Coppe dei Campioni: 1971, 1972, 1973, 1995; (1969), (1996)
• Coppa delle Coppe UEFA: 1987; (1988)
• Coppa UEFA: 1992
• Supercoppa UEFA: 1973, 1995; (1987)

Titoli competizioni nazionali (il più recente tra parentesi)
• Campionati: 31 (2012)
• Coppe d'Olanda: 18 (2010)

Storia
• Fondato all'inizio del secolo scorso, l'Amsterdamsche Football Club Ajax è arrivato presto nella massima divisione sotto la guida dell'irlandese John Kirwan ma dopo sole tre stagioni è retrocesso. Durante quella parentesi il club ha scelto il rosso e il bianco come colori dato che il nero scelto originariamente – il terzo dei colori nella bandiera di Amsterdam – ricordava lo Sparta Rotterdam.

• I 32 anni in carica dell'inglese Jack Reynolds a partire dal 1915 – interrotti solo brevemente – hanno portato otto campionati, ma è stato solo negli anni '60 che è iniziata la prima vera età dell'oro del club. A metà della stagione 1964/65 il club lottava per salvarsi, e ha dunque scelto come allenatore Rinus Michels, tecnico astuto che ha adottato un avventuroso 4-2-4 cucito sull'emergente Johan Cruyff e su giocatori come Sjaak Swart e Piet Keizer.

• Solo quando è però emerso il cosiddetto 'Calcio Totale' il club ha lasciato una vera impronta. Il 'Gloria Ajax' ha vinto sei volte la Eredivisie tra il 1966 e il 1973, successo eclissato da tre successi consecutivi in Coppa dai Campioni a partire dal 1971 - gli ultimi due sono arrivati sotto il romeno Ştefan Kovács.

• Michels aveva lasciato per l'FC Barcelona, Cruyff (1973) e Johan Neeskens (1974) lo avevano seguito. La forma dell'Ajax era scesa prima che Cruyff tornasse come allenatore guidando il club a vincere nel 1987 la Coppa delle Coppe UEFA. Il prolifico Marco van Basten, Frank Rijkaard e Dennis Bergkamp poi sono partiti tutti, ma il loro addio ha dato l'avvio all'emergere di una nuova ondata di emozionanti talenti formatisi nel settore giovanile.

• Edwin van der Sar, Frank e Ronald de Boer, Clarence Seedorf, Edgar Davids e Patrick Kluivert sono tutti cresciuti nel settore giovanile dell'Ajax, e Louis van Gaal ha poi guidato il club al successo in UEFA Champions League nel 1995 grazie alla vittoria per 1-0 contro l'AC Milan. Secondo la stagione seguente, l'Ajax ha perso nuovamente le proprie stelle e anche se Wesley Sneijder, Rafael van der Vaart e Nigel de Jong sono tra i numerosi talenti cresciuti nelle giovanili del club, la squadra è stata messa in ombra nelle competizioni domestiche dal PSV Eindhoven.

• L'ex difensore dell'Ajax Frank de Boer è diventato allenatore nel 2010, guidando il club al primo titolo in sette anni nella stagione 2010/11 e replicando il trionfo l'anno successivo.

I record
Presenze: Sjaak Swart (463)
Gol: Piet van Reenen (237)
Vittoria con margine più ampio: Ajax - Red Boys Differdange 14-0 (Coppa UEFA, 3 ottobre 1984)
Sconfitta più pesante: Feyenoord - Ajax 9-4 (Eredivisie, 29 novembre 1964)

* Ultimo aggiornamento 21 agosto 2012

 
Ultimo aggiornamento: 22/08/12 17.19CET

http://it.uefa.com/teamsandplayers/teams/club=50143/profile/index.html#afc+ajax

Statistiche nelle competizioni UEFA