Il sito ufficiale del calcio europeo

Cipro

Cipro
©Getty Images

Cipro

Miglior risultato: mai qualificato 

Ct: Charalampos Christodoulou

Capocannoniere: di tutti i tempi: Michalis Konstantinou (32); attuale: Constantinos Charalambides (11)

Presenze: di tutti i tempi: Ioannis Okkas (106); attuale: Constantinos Charalambides (73)
Anno di fondazione della federazione: 1934

Soprannome: Galanolefki (Biancoblù)
Dove gioca: GSP Stadium, Nicosia; Stadio Antonis Papadopoulos, Larnaca

Cipro insegue invano la qualificazione alla fase finale di un grande torneo da oltre mezzo secolo. Non è andato oltre una decina di vittorie nelle qualificazioni Mondiali FIFA (in 104 gare) e in quelle per il Campionato Europeo UEFA (94). Tuttavia, Cipro è stato protagonista di alcuni risultati a sorpresa, tra cui la vittoria per 3-2 contro la Spagna lungo il cammino verso UEFA EURO 2000 e quella per 5-2 contro la Repubblica d'Irlanda nelle qualificazioni per UEFA EURO 2008. Negli ultimi anni il suo rendimento è calato, in contro tendenza rispetto ai buoni risultati ottenuti dai migliori club del paese in Europa, tra cui spiccano i quarti di finale di UEFA Champions League raggiunti dall'APOEL FC nel 2011/12.

Pedigree EURO
Partite giocate
Totale: 
95 V 12 P 14 S 69 G67 GS 259 
Fase finale: 0 V 0 P 0 S 0 G0 GS 
Qualificazioni: 95 V 12 P 14 S 69 G67 GS 259 

Tra i risultati di prestigio di Cipro spiccano i pareggi in casa per 1-1 contro l'Italia campione del mondo in carica (1983) e la Danimarca campione continentale (1995). La vera svolta è arrivata nelle qualificazioni per UEFA EURO 2000, quando grazie alle vittorie in casa contro Spagna e Israele la squadra di Stavros Papadopoulos era andata a giocare l'ultima partita in Austria sapendo che una vittoria le avrebbe probabilmente garantito il secondo posto. Ridotto in nove uomini prima dell'intervallo, Cipro perde 3-1 e manca lo spareggio per un punto (12 punti totali). Quel bottino viene superato nelle qualificazioni per UEFA EURO 2008 (14), vincendo 5-2 contro la Repubblica d'Irlanda e 3-1 contro il Galles. Inoltre, ha pareggiato 1-1 contro la Germania.

Cipro inizia le qualificazioni per UEFA EURO 2012 pareggiando 4-4 contro il Portogallo a Guimaraes, ma nelle successive sette partite segna appena tre reti e raccoglie soltanto un altro punto (0-0 in Islanda). Il tecnico greco Nikos Nioplias sostituisce il connazionale Angelos Anastasiadis a metà qualificazioni, ma si dimette alla fine di una fase di qualificazione in cui non riesce a evitare l'ultimo posto. 

Partite memorabili EURO 

07/10/2006: Cipro – Repubblica d'Irlanda 5-2, qualificazioni UEFA EURO 2008 
Charalambides (2), Konstantinou (2) e Alexandros Garpozis firmano le reti di un successo ampio e storico.

05/09/1998: Cipro – Spagna 3-2, qualificazioni UEFA EURO 2000

Panayiotis Engomitis, Siniša Gogić e Milenko Špoljarić sono gli autori delle reti che mettono fine alla gestione di Javier Clemente al timone della Spagna.

12/02/1983: Cipro – Italia 1-1, qualificazioni Campionato Europeo UEFA 1984
Un rasoterra di Christos Omirou mette in crisi i campioni del mondo che evitano la sconfitta grazie a una rete di Francesco Graziani.

Lo sapevi? 

Cipro ha ospitato le gare casalinghe su un campo in terra battuta nel vecchio impianto GSP di Nicosia fino al 1974.

*Ultimo aggiornamento: 07/01/14

Ultimo aggiornamento: 27/01/14 11.15CET

http://it.uefa.com/teamsandplayers/teams/teama/team=33/profile/index.html#cipro

Partite

Statistiche nelle competizioni UEFA

  • Vittoria più ampia:
    16/11/2014, Cipro 5-0 Andorra, Nicosia
  • Sconfitta più pesante:
    08/09/1999, Spagna 8-0 Cipro, Badajoz
  • Presenze in Campionati europei UEFA: 13
  • Più presenze: 31
    Ioannis Okkas (CYP)
  • Marcatori: 10
    Ioannis Okkas (CYP)