SSI Err
Il sito ufficiale del calcio europeo

Gioia Polonia, la 'sfortuna' condanna la Svizzera

Pubblicato: Sabato, 25 giugno 2016, 18.15CET
Il Ct polacco Adam Newalka confessa che i suoi si erano allenati per i tiri dal dischetto mentre tra gli svizzeri la delusione è fortissima. "Un gol meraviglioso che non è servito a niente", commenta Shaqiri.
di Chris Burke dallo Stade Geoffroy Guichard
Gioia Polonia, la 'sfortuna' condanna la Svizzera
Polonia ai quarti di finale di EURO 2016 ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Sabato, 25 giugno 2016, 18.15CET

Gioia Polonia, la 'sfortuna' condanna la Svizzera

Il Ct polacco Adam Newalka confessa che i suoi si erano allenati per i tiri dal dischetto mentre tra gli svizzeri la delusione è fortissima. "Un gol meraviglioso che non è servito a niente", commenta Shaqiri.

Adam Nawałka, Ct Polonia
La Svizzera ha giocatori di livello mondiale in ogni parte del campo e non mi sorprende che abbiano provato a pareggiare fino all'ultimo. Ci siamo dovuti accorciare per difendere e questo è il motivo per cui ci hanno pareggiato. Ma la cosa più importante è che dopo il loro gol non abbiamo mai mollato.

Nella prima metà di gara ho visto un calcio eccellente con molte opportunità di arrivare a rete. I miei ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro e siamo già focalizzati sul prossimo impegno.

Quando stavamo preparando la partita ci siamo allenati anche sui calci di rigore e quando sono finiti i supplementari sapevamo già chi avrebbe potuto calciare. Per fortuna nessuno di loro ha sbagliato.

Kamil Grosicki, centrocampista polacco
Siamo felicissimi di essere tra le migliori otto squadre d'Europa, ci carica molto. Oggi siamo arrivati ai rigori, una cosa tanto bella quanto stressante, sia per noi che per i tifosi.

Ho provato a non guardare i miei compagni che calciavano perché sapevo quanta responsabilità c'era in quel momento su di loro. Ma sono stati tutti molto bravi e voglio congratularmi con loro e con Łukasz Fabiański. 

Vladimir Petković, Ct Svizzera 
Sono molto triste per Grant Xhaka e per tutti noi. I giocatori hanno dato tutto, mostrando cosa sono in grado di fare, ma sfortunatamente abbiamo commesso degli errori e abbiamo pagato. I rigori come sempre sono una lotteria, un errore e puoi già esser fuori.

Abbiamo approcciato la gara in modo troppo nervoso ma alla fine siamo riusciti a dominare in campo e nel secondo tempo meritavamo di segnare. Putroppo però alla fine non ce l'abbiamo fatta e uscire ai rigori fa male.

Non ho detto nulla di speciale a Shaqiri nell'intervallo. Ha avuto parecchie occasioni e alla fine ce l'ha fatta. Il suo gol è stato un mix di istinto, forza di volontà e fortuna, la stessa che ci è mancata nel finale.

Yann Sommer, portiere della Svizzera
E' una medicina amara da mandar giù. E' stata una partita dura, giocata con una temperatura altissima per tutti i 120 minuti. Nonostante questo abbiamo giocato molto bene e non abbiamo concesso molto ma nei calci di rigore è sempre una questione di fortuna.

Siamo delusi perché saremmo voluti andare avanti e credo che l'avremmo anche meritato perché oggi abbiamo giocato meglio degli altri. Ma questo è il calcio putroppo...

Dopo un inizio di gara difficile in cui eravamo forse troppo nervosi ci siamo ripresi bene e abbiamo lottato fino alla fine. Sono orgoglioso della mia squadra e dei nostri tifosi che sono stati straordinari.

Xherdan Shaqiri, centrocampista della Svizzera e uomo partita
E' stato un bellissimo gol che purtroppo non è servito a nulla, a parte farci arrivare ai rigori.

Abbiamo avuto le migliori occasioni per segnare il secondo gol e vincere la partita ma non ce l'abbiamo fatta. Ai rigori la Polonia è stata fortunata ma considerando i 120 minuti credo che avremmo meritato più noi di andare avanti.

Ultimo aggiornamento: 14/07/16 18.36CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000744/match=2017996/postmatch/quotes/index.html#gioia+infinita+polonia