Il sito ufficiale del calcio europeo

Conte chiede più concretezza

Pubblicato: Domenica, 6 settembre 2015, 23.58CET
“Si crea tanto e si concretizza poco”, avverte il Ct comunque soddisfatto dopo aver raccolto contro Malta e Bulgaria sei punti, che tengono l'Italia al comando del Gruppo H. Chiellini e Verratti consapevoli di dover migliorare.
Conte chiede più concretezza
La gioia di Antonio Conte al fischio finale a Palermo: l'Italia ha sconfitto 1-0 la Bulgaria ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: Domenica, 6 settembre 2015, 23.58CET

Conte chiede più concretezza

“Si crea tanto e si concretizza poco”, avverte il Ct comunque soddisfatto dopo aver raccolto contro Malta e Bulgaria sei punti, che tengono l'Italia al comando del Gruppo H. Chiellini e Verratti consapevoli di dover migliorare.

Il bel gioco può - o deve - attendere. La seconda vittoria consecutiva nel Gruppo H avvicina l’Italia alla qualificazione a UEFA EURO 2016 ed è questo, come ampiamente sottolineato alla vigilia, quello che più conta. Vero, gli Azzurri visti a Palermo contro la Bulgaria sono piaciuti di più rispetto a quelli scesi in campo giovedì a Firenze contro Malta: ma anche in questo caso è arrivata solo una vittoria di misura e con qualche patema d’animo di troppo. “Si crea tanto e si concretizza poco”, avverte il Ct Antonio Conte invitando la squadra a maggior cinismo offensivo; posizione condivisa dai giocatori, che comunque sottolineano la grande importanza di questo secondo 1-0 di fila.

Antonio Conte, Ct Italia

Intanto siamo riusciti a centrare i sei punti in due partite, certo che per le occasioni che si creano dispiace un po' che il risultato rimanga in bilico, perchè può esserci un rimpallo e metti una partita a rischio quando penso che sia stata dominata. Meritavamo qualche gol in più, ma c'è stato grande impegno, anche dal punto di vista fisico e sono contento.
Verratti? Non mi piace parlare del singolo, penso che Marco sia un giocatore su cui bisogna puntare anche se lui comunque deve crescere tanto. Tatticamente deve capire quando impostare di prima e quando aprire il gioco, però è un giocatore forte: lui, Parolo e tutti quanti hanno fatto un'ottima partita.
Ricordo una parata di Buffon su un regalo nostro, Gianluigi comunque è una garanzia: ribadisco che dobbiamo essere più cattivi davanti e cercare di ottimizzare tutto quello che facciamo. Si crea tanto e si concretizza poco.

Giorgio Chiellini, difensore Italia
Era importantissimo vincere, lo sapevamo. Avevamo due partite in casa da sfruttare al massimo, lo abbiamo fatto con il minimo sforzo, come risultato. Oggi penso che sia stata una buonissima Italia che meritava di più, ma credo che insomma il mister possa essere soddisfatto come tutto il pubblico che era qui allo stadio.
Soffrire fa parte del gioco, in Europa si è visto come il calcio si è livellato e siano difficili tutte le partite. Oggi abbiamo fatto sicuramente un passo avanti, un'ottima prestazione e credo che bisognerà ripartire da stasera nel mese di ottobre in cui dovremo ottenere prima possibile la qualificazione.
La vittoria della Norvegia? Noi dobbiamo vincere in Azerbaigian e poi sarà quasi finita...Avremmo preferito avere la matematica con una vittoria, è chiaro, ma pensiamo di partita in partita e guardiamo a noi. Abbiamo fatto due vittorie importanti, non abbiamo preso gol ed è fondamentale per il nostro prosieguo. Andiamo avanti con tanta fiducia e convinzione. Dobbiamo crescere ancora tanto ma credo che stasera si possano prendere tanti spunti positivi.

Stephan El Shaarawy, attaccante Italia
E' stata una buonissima partita, penso che abbiamo fatto un buon gioco e creato tanto, a differenza della partita contro Malta. Sfortunatamente il pallone è andato dentro soltanto una volta, su rigore, ma siamo contenti della prestazione. Il mister mi ha chiesto di ricevere palla e puntare l'avversario, cercare di creare superiorità numerica e servire Pellè e Candreva. E' andata abbastanza bene anche se non è arrivato il gol, sono contento della mia prova e di quella della squadra.

Marco Verratti, centrocampista Italia
Sono state due partite, quelle contro Malta e Bulgaria, importanti. Siamo arrivati a un punto in cui il risultato è la cosa più importante, abbiamo portato a casa tre punti in ciascuna di queste due partite che ci hanno permesso di essere al comando della classifica. Adesso dipende solo da noi stessi. Le occasioni sprecate? Questo forse è stato sempre il problema dell’Italia, ma da anni…Potevamo finire la partita con molti più gol di vantaggio, ma ci prendiamo la vittoria sapendo che dovremo migliorare e lavoreremo per questo. [Daniele] De Rossi e [Andrea] Pirlo sono due giocatori diversi ma mi trovo bene con tutti e due, sono grandi campioni ed è facile giocare al loro fianco. Questa sera forse sono andato un po’ meglio, ma non dipende dalla presenza di De Rossi o Pirlo.

Leonardo Bonucci, difensore Italia
Da parte nostra c'è stata più cattiveria nell'impatto alla partita e si è visto dalle prime azioni, dove abbiamo creato subito tanto. Siamo stati bravi ad andare in vantaggio, ma quello che ci è mancato è il cinismo a chiudere queste partite, perchè poi una disattenzione puoi pagarla cara. Stasera nonostante tutto abbiamo portato a casa tre punti importanti verso UEFA EURO 2016.
Verratti gioca nel PSG accanto a campionissimi, quindi non credo gli metta soggezione giocare a fianco a Pirlo che è il migliore al mondo tra i centrocampisti. Sono state due partite diverse, non è facile giudicare: Malta ha pensato solo a difendersi, la Bulgaria sì si chiudeva, ma ha cercato anche di proporre un buon calcio. Noi siamo stati bravi a coprire tutti gli spazi e poi a colpire sul rigore e in tante occasioni, dove ci è mancato solamente il gol. La Bulgaria che immaginavamo era questa, anche a Sofia è stata questo tipo di partita. Siamo stati bravi e alla fine ciò che contava erano i tre punti. De Rossi? Daniele è fatto così ma ce lo teniamo nel bene e nel male, perchè è un giocatore importante e una grandissima persona di carattere e personalità, che serve sempre dentro lo spogliatoio e in campo. Buffon è venti anni che è una garanzia: un grandissimo campione su cui speriamo di fare affidamento fino a data da destinarsi.

Ultimo aggiornamento: 08/09/15 0.22CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000446/match=2014004/postmatch/quotes/index.html#conte+piu+concretezza