Fase di qualificazione (Gruppo A) - 03/09/2015 - 20:45CET (20:45 ora locale) - Amsterdam ArenA - Amsterdam
0-1
 

Olanda - Islanda 0-1 - 03/09/2015 - Pagina della partita - UEFA EURO 2016

 
Il sito ufficiale del calcio europeo

Blind e Robben al battesimo del fuoco

Pubblicato: Mercoledì, 2 settembre 2015, 17.20CET
Il neoallenatore Danny Blind e il neocapitano Arjen Robben dell'Olanda si preparano a ospitare l'Islanda nella partita più difficile del Gruppo A.
di Berend Scholten
Blind e Robben al battesimo del fuoco
Il nuovo allenatore dell'Olanda Danny Blind ©Getty Images

Statistiche del torneo

OlandaIslanda

Gol segnati17
 
17
Possesso (%)65
 
35
Tiri totali182
 
116
in porta72
 
39
fuori69
 
47
Bloccati41
 
30
sui legni6
 
3
Calci d'angolo65
 
39
Fuorigioco28
 
15
Cartellini gialli16
 
16
Cartellini rossi1
 
1
Falli commessi119
 
124
Falli subiti107
 
130

Cartella stampa

  • Cartella Stampa (italiano)
SSI Err
Pubblicato: Mercoledì, 2 settembre 2015, 17.20CET

Blind e Robben al battesimo del fuoco

Il neoallenatore Danny Blind e il neocapitano Arjen Robben dell'Olanda si preparano a ospitare l'Islanda nella partita più difficile del Gruppo A.

Dopo aver sostituito Guus Hiddink sulla panchina dell'Olanda lo scorso mese, Danny Blind inizierà il suo mandato con la partita più difficile del Gruppo A: quella di giovedì ad Amsterdam contro l'Islanda.

Ex assistente di Hiddink durante le qualificazioni a UEFA EURO 2016, Blind è subentrato il 1° agosto (il giorno del suo 54esimo compleanno) con i tulipani al terzo posto nel Gruppo A, a cinque e tre punti da Islanda e Repubblica Ceca. L'ex difensore e allenatore dell'Ajax ha quattro partite a disposizione per salvare la sua squadra.

Pur avendo assistito Louis van Gaal in Coppa del Mondo FIFA 2014, conclusa con il terzo posto, l'ex nazionale olandese non ha margini di errore né troppe possibilità di sperimentare. Ci aveva già provato Hiddink, tornando al classico 4-3-3 dal 5-3-2 di Van Gaal e perdendo la prima amichevole contro l'Italia. Con il ritorno al 5-3-2 nella prima partita di qualificazione contro la Repubblica Ceca è arrivata un'altra sconfitta, seguita da risultati altalenanti.

Da quando è arrivato a fianco degli assistenti Marco van Basten e Ruud van Nistelrooy, Blind ha però annunciato: "Giocheremo con un 4-3-3, o meglio un 1-4-3-3", contando anche il portiere come faceva Van Gaal. Piuttosto, le variazioni riguarderanno i dettagli.

"Lo stile di gioco non cambierà molto e il modulo sarà quello di prima - ha spiegato a UEFA.com -. Quando parlo di dettagli, mi riferisco al momento giusto in cui pressare gli avversari, in quali aree del campo, su quali giocatori e a quale distanza dalla porta. Si tratta di dettagli molto tattici e sicuramente ci saranno differenze".

Una differenza riguarderà il capitano: il prescelto è Arjen Robben, leader della squadra ai mondiali in Brasile, mentre il vicecapitano sarà Robin van Persie.

"Arjen dà entusiasmo ma anche serietà, perché si allena con impegno ed è molto motivato. Robin è più un capitano che parla con calma a tutta la squadra, un giocatore alla volta. Continuerà a essere il mio vicecapitano, ma spero che entrambi diano un contributo importante", ha commentato Blind.

Robben, 31 anni, rientra dopo aver saltato quattro partite della nazionale per infortunio. "Sono molto fiero - ha dichiarato UEFA.com -. Essere il capitano del tuo paese è molto speciale, ma a parte questo non cambia niente: continuerò ad assumermi le mie responsabilità come facevo prima. Robin farà altrettanto e lo stesso vale per gli altri giocatori con esperienza. Al momento è la cosa più importante. Ovviamente non posso sottovalutare la fascia da capitano: è un grande onore, ma l'unico nostro obiettivo è raggiungere gli Europei".

Ultimo aggiornamento: 03/09/15 9.42CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000446/match=2013971/prematch/preview/index.html#blind+pronto+lesordio