Il sito ufficiale del calcio europeo

Ronaldo-show, Olanda al tappeto

Pubblicato: Domenica, 17 giugno 2012, 22.57CET
Portogallo - Olanda 2-1
I lusitani vanno subito sotto, ma poi il capitano si scatena: due gol e due pali per un superlativo CR7.
di Tom Kell
da Metalist Stadium
Ronaldo-show, Olanda al tappeto
Cristiano Ronaldo inarrestabile contro l'Olanda ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Domenica, 17 giugno 2012, 22.57CET

Ronaldo-show, Olanda al tappeto

Portogallo - Olanda 2-1
I lusitani vanno subito sotto, ma poi il capitano si scatena: due gol e due pali per un superlativo CR7.

Cristiano Ronaldo segna una doppietta e il Portogallo batte 2-1 l’Olanda ottenendo il secondo posto nel Gruppo B e la qualificazione per i quarti di finale contro la Repubblica ceca.

La squadra di Paulo Bento era da molti considerata la terza forza nel “gruppo della morte” ma è invece la favorita Olanda a chiudere ultima con zero punti. La squadra di Bert van Marwijk, in campo in nero per l’occasione, spera nel miracolo dopo il gol di Rafael van der Vaart. A quel punto si sveglia Cristiano Ronaldo che segna un gol per tempo e colpisce anche due pali in una prestazione a dir poco stellare.

Anche l’avvertimento della vigilia di Paulo Bento, “l’Olanda ama tenere il pallone e controllare la partita” – non serve ai lusitani per opporsi all’iniziale dominio arancione. Van der Vaart segna all’11’ e le cose sembrano finalmente cambiare per gli arancioni.

Quando il centrocampista del Tottenham Hotspur FC trova la rete con un tiro a giro dal limite, sembra che la sua centesima presenza in nazionale potrà arrivare già ai quarti di finale. Bert van Marwijk sembra aver trovato quello che cercava: un attacco finalmente ispirato, dominio nel possesso palla e un gol in apertura. Poi arriva il Ronaldo show.

Posizionato a sinistra, l’attaccante del Real Madrid CF si fa vedere con un grande scatto e un tiro che manda il pallone a incocciare sul palo; poi il suo gran colpo di testa trova pronto Maarten Stekelenburg. Al terzo tentativo è gol: scatto sul bel passaggio filtrante di João Pereira, controllo e rete.

Hélder Postiga aveva già avuto l’occasione per pareggiare innescato involontariamente da Gregory van der Wiel. La squadra di Bento è rampante, con Ronaldo e Nani che vanno vicini alla rete prima dell’intervallo.

Avendo già giocato tutte le sue carte dal primo minuto, Van Marwijk può far poco all’intervallo. Con tanti attaccanti pericolosi le occasioni arrivano dalle bocche da fuoco meno attese: Sneijder batte due belle punizioni e Ron Vlaar e Nigel de Jong sfiorano entrambi di testa.

Poche sorprese, invece, dall’altra parte: Ronaldo è semplicemente inarrestabile sulla sua fascia. Mentre l’Olanda deve spingere per cercare il gol, lui esplode tutta la sua velocità sulla sinistra servendo Fábio Coentrão e Nani, entrambi fermati dal superlativo Stekelenburg.

Allora, al 74’, Ronaldo decide di fare da solo. Un’altra accelerazione innesca l’ennesimo contropiede, una volta accerchiato serve Nani che lo pesca con un preciso passaggio di ritorno: controllo e rasoterra di precisione per il 2-1.

Van der Vaart colpisce un legno mentre Huntelaar e Van Persie vanno anche loro vicini al pari. Ma non c’è niente da fare per l’Olanda ferita. Ronaldo infierisce, ma la sua conclusione viene ancora una volta fermata dal palo.

Ultimo aggiornamento: 19/06/12 0.11CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2012/matches/round=15172/match=2003337/postmatch/report/index.html#ronaldo+show+olanda+tappeto