Il sito ufficiale del calcio europeo

Prandelli non perde l'ottimismo

Pubblicato: Giovedì, 14 giugno 2012, 21.08CET
Secondo il Ct l'Italia ha giocato bene anche se ha "avuto un calo fisico nel secondo tempo", mentre il collega croato Slaven Bilić si dice molto "soddisfatto e orgoglioso" dei suoi ragazzi.
Prandelli non perde l'ottimismo
Mario Balotelli (Italy) & Vedran Ćorluka (Croatia) ©Getty Images

Statistiche partite

ItaliaCroazia

Gol segnati1
 
1
Possesso (%)52
 
48
Tiri totali15
 
10
Tiri nello specchio7
 
8
Tiri fuori8
 
2
Tiri respinti2
 
2
Tiri contro il palo0
 
0
Calci d'angolo6
 
3
Fuorigioco3
 
1
Cartellini gialli2
 
1
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi15
 
22
Falli subiti18
 
14

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 21/11/2017 14:45 CET
Pubblicato: Giovedì, 14 giugno 2012, 21.08CET

Prandelli non perde l'ottimismo

Secondo il Ct l'Italia ha giocato bene anche se ha "avuto un calo fisico nel secondo tempo", mentre il collega croato Slaven Bilić si dice molto "soddisfatto e orgoglioso" dei suoi ragazzi.

Cesare Prandelli, Ct Italia
Non sono arrabbiato, ma amareggiato sì, perché quando si gioca bene bisogna chiudere la partita, il calcio poi è così, basta una mezza occasione e cambia tutto, ma siamo vivi, possiamo ancora qualificarci anche se è un peccato perché siamo stati puniti alla prima e unica disattenzione.

Adesso bisogna recuperare le forze per l’ultima gara, Thiago Motta l’ho tolto perché mi pareva in difficoltà, volevo rinforzare il centrocampo. Non penso che manchiamo di personalità, il problema, analizzando entrambe le partite, è che abbiamo avuto un calo a metà del secondo tempo, ci è mancata un po’ di freschezza atletica. Quindi dobbiamo capire come gestire meglio questa fase di gioco.

Balotelli? Ha fatto bene nel primo tempo, ci ha dato profondità e ampiezza di manovra, nel secondo invece veniva troppo incontro e quindi ho messo Totò, che sui tempi di uscita è molto bravo. 

Non sono preoccupato della condizione fisica in prospettiva dell’Irlanda, studieremo le contromosse per mantenere le giuste distanze e l’ordine tra i reparti anche in caso di un eventuale calo. Loro sono stati bravi a pressarci, hanno mostrato un’aggressività notevole, ma le nostre qualità si sono viste credo, nel primo tempo abbiamo giocato molto bene.

Slaven Bilić, Ct Croazia
Con squadre così forti come l’Italia non è mai facile giocare, loro sono stati migliori di noi nel primo tempo ma nel secondo siamo stati diversi, abbiamo dato tutto, abbiamo mostrato la nostra forza – che non è poca.

All’inizio ci è mancata un po’ di aggressività in mezzo al campo, nel secondo tempo abbiamo cambiato alcune posizioni nella squadra, spostando Mario Mandžukić ancora più avanti e anche Luka Modrić. La mossa è riuscita, abbiamo dominato nella seconda metà del secondo tempo.

Devo dire che i miei sono davvero degli ottimi giocatori: li conosco bene, ho un ottimo rapporto con loro, cerco di trasmettergli energia positiva, come ho fatto tra il primo e il secondo tempo. Nella ripresa potevamo anche vincere, è stata un’ottima gara e sono molto soddisfatto della mia squadra, alla fine hanno mostrato carattere e forza, e tutte le loro qualità.

Siamo in ottima forma, la preparazione ha funzionato bene e i frutti si vedono. La Spagna? Non ci penso ora, ma vedrò dei video e prepareremo bene la partita, ma quattro punti in classifica sono proprio un gran risultato.

Ultimo aggiornamento: 25/09/14 4.56CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2012/matches/round=15172/match=2003331/postmatch/quotes/index.html#prandelli+perde+lottimismo