Il sito ufficiale del calcio europeo

Trapattoni chiede una reazione

Pubblicato: Lunedì, 11 giugno 2012
Il Ct della Croazia Slaven Bilić spiega i motivi della vittoria contro l'Irlanda all'esordio nel Gruppo C, mentre il Trap sprona i suoi in vista della sfida contro la Spagna: "Dobbiamo reagire psicologicamente".
di Sam Adams
da Municipal Stadium Poznan
Trapattoni chiede una reazione
Celebrations (Croatia) ©Getty Images

Statistiche partite

Repubblica d'IrlandaCroazia

Gol segnati1
 
3
Possesso (%)45
 
55
Tiri totali13
 
15
Tiri nello specchio5
 
9
Tiri fuori8
 
6
Tiri respinti1
 
4
Tiri contro il palo0
 
0
Calci d'angolo1
 
7
Fuorigioco2
 
1
Cartellini gialli1
 
2
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi12
 
18
Falli subiti18
 
12

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 21/11/2017 14:45 CET
Pubblicato: Lunedì, 11 giugno 2012

Trapattoni chiede una reazione

Il Ct della Croazia Slaven Bilić spiega i motivi della vittoria contro l'Irlanda all'esordio nel Gruppo C, mentre il Trap sprona i suoi in vista della sfida contro la Spagna: "Dobbiamo reagire psicologicamente".

Giovanni Trapattoni, Ct della Repubblica d'Irlanda
Domani avremo modo di analizzare la prestazione nel primo tempo. Ieri avevo detto che eravamo pronti per offrire una buona prestazione, ma dopo due minuti eravamo già sotto di un gol. Shay [Given] è stato sfortunato. Aveva diversi giocatori davanti e non ha visto partire il pallone.

La Croazia ha meritato di chiudere il primo tempo in vantaggio grazie all'ottima prestazione a centrocampo. Nella ripresa ho cercato di cambiare le cose e volevo far tirare il fiato a Robbie. Ho inserito [Simon] Cox e [Jon] Walters e abbiamo giocato un po' meglio. Il primo gol è stato un nostro errore, forse dovuto alla tensione iniziale, mentre il secondo è arrivato in un momento chiave della partita. Possiamo fare molto meglio.

Dobbiamo pensare alla condizione fisica dei giocatori in vista della prossima partita. Eventuali cambi non saranno necessariamente una bocciatura. La Spagna ha un solo punto. Dobbiamo reagire psicologicamente e ricordarci delle tante partite giocate senza subire gol. Crediamo in noi stessi. Oggi abbiamo affrontato una squadra molto forte tecnicamente, ma questo torneo può regalare sorprese a ogni partita.

Slaven Bilić, Ct della Croazia
Abbiamo preparato bene la gara e conoscevamo alla perfezione il nostro avversario. Sapevamo di essere migliori, ma il calcio è imprevedibile. Avevamo affrontato l'Irlanda in amichevole ad agosto 2011 e in quell'occasione non avevamo giocato bene. Oggi abbiamo dimostrato il nostro valore. Siamo stati molto superiore nella fase offensiva.  

Faccio i complimenti ai miei calciatori e a entrambe le tifoserie. L'ambiente era straordinario ed è stata una partita emozionante anche per i tifosi neutrali. Sono pienamente soddisfatto di come ha giocato la squadra oggi. Abbiamo controllato il centrocampo e siamo stati pericolosi sulle fasce. L'Irlanda era imbattuta da 14 partite. Era nel girone di qualificazione della Russia e aveva pareggiato 0-0 a Mosca.

Abbiamo preso gol su un nostro errore. Viceversa, i nostri gol sono stati frutto di belle giocate. Può capitare di subire un gol su calcio piazzato. In ogni caso la reazione è stata molto buona.  

Vincere all'esordio era il nostro sogno. Siamo in testa da soli al girone. Adesso ce la vedremo contro due squadre superiori sul piano della qualità, ma sono sicuro che anche l'Irlanda si batterà al meglio contro Spagna e Italia.


Ultimo aggiornamento: 12/06/12 0.05CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2012/matches/round=15172/match=2003324/postmatch/quotes/index.html#bilic+prende+meriti