Il sito ufficiale del calcio europeo

Italia, tris e festa contro le Isole Faroe

Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2007, 0.17CET
Italia – Isole Faroe 3-1
A Modena, passerella per gli Azzurri già qualificati: sblocca l’autogol di Benjaminsen, poi segnano Toni e Chiellini; nel finale gol della bandiera di Jacobsen.
di Giulia Corda
Italia, tris e festa contro le Isole Faroe
Ambrosini in contrasto ©Getty Images

Statistiche partite

ItaliaIsole Faroe

Gol segnati3
 
1
Tiri nello specchio7
 
3
Tiri fuori8
 
7
Calci d'angolo6
 
1
Falli commessi8
 
12
Cartellini gialli0
 
0
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 21/08/2015 11:31 CET
Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2007, 0.17CET

Italia, tris e festa contro le Isole Faroe

Italia – Isole Faroe 3-1
A Modena, passerella per gli Azzurri già qualificati: sblocca l’autogol di Benjaminsen, poi segnano Toni e Chiellini; nel finale gol della bandiera di Jacobsen.

Si trasforma in una festa la partita conclusiva dell’Italia nelle qualificazioni a UEFA EURO 2008™. Timbrato il passaporto per Austria e Svizzera con l’entusiasmante vittoria in Scozia, gli Azzurri si impongono 3-1 sulle Isole Faroe e si assicurano il primo posto nel girone B davanti alla Francia. Al “Braglia” di Modena, un’autorete di Fródi Benjaminsen apre le danze dopo 11 minuti; poi vanno a segno Luca Toni e Giorgio Chiellini, entrambi nel primo tempo. A sette minuti dalla fine, gol della bandiera di Rógvi Jacobsen. Per il Ct Roberto Donadoni si tratta del quarto successo consecutivo, il nono nelle ultime dieci partite disputate. Le Isole Faroe si confermano fanalino di coda con dodici sconfitte in altrettante partite, ma si tolgono la soddisfazione di segnare il secondo gol ai campioni del mondo dopo quello di Tórshavn.

Tanti volti nuovi
Donadoni cambia per otto undicesimi la formazione che ha vinto in Scozia: gli unici confermati sono il capitano Fabio Cannavaro, Massimo Ambrosini e Toni. Jógvan Martin Olsen propone un ambizioso 4-3-3, con il terzetto offensivo formato da Símun Samuelsen, Christian Jacobsen e Christian Lamhauge Holst.

Sblocca un autogol
Bastano dieci minuti agli Azzurri per portarsi in vantaggio. Massimo Oddo, sull’out destro, combina con Daniele De Rossi e mette un pallone insidioso a centro area, su cui Benjaminsen non può evitare l’autogol. Poi sale in cattedra Jákup Mikkelsen, che compie due ottimi interventi su Toni e l’esordiente Raffaele Palladino.

Uno-due
Al 32’ sembra fatta per il gol dell’attaccante dell’FC Bayern München, che però sul cross di Vincenzo Iaquinta arriva in ritardo. Ma quattro minuti dopo, l’idolo del Braglia (nato a Pavullo nel Frignano) realizza il sospirato raddoppio: sul cross di Fabio Grosso, Iaquinta non trattiene e Toni, dopo essersi avventato sul pallone, fa centro con una bellissima girata. Al 41’ arriva anche il gol di Chiellini, con un bolide di sinistro dalla distanza.

Doppia sostituzione
Súni Olsen strappa gli applausi con un tiro pericoloso prima dell’intervallo e una bella punizione a inizio di ripresa, nel mezzo Iaquinta non riesce a trovare la porta di testa su cross di Palladino. Poi entra Daniele Bonera, che fa rifiatare capitan Cannavaro: la fascia passa sul braccio di Simone Perrotta. Al 58’ seconda sostituzione azzurra, con Fabio Quagliarella che rileva Ambrosini.

Salvataggio
L’Italia sfiora ancora il gol con Palladino (in due occasioni), Quagliarella e Toni. Il pubblico di Modena si diverte con la hola e gli incitamenti per i campioni del mondo, poi al 74’ tributa un’ovazione a Toni sostituito da Alberto Gilardino. Le Isole Faroe gettano nella mischia Hanus Thorleifson al posto di Samuelsen e il nuovo entrato si fa subito apprezzare per un salvataggio sulla linea su colpo di testa di Quagliarella.

Gol della bandiera
L’attaccante dell’Udinese Calcio sbaglia un altro gol all’81’, due minuti dopo c’è gloria per le Faroe: sul cross di Jóahn Davidsen, Rógvi Jacobsen svetta più in alto di Bonera e mette alle spalle di Marco Amelia.Al 90’ Davidsen colpisce anche il palo esterno, poi il triplice fischio del tedesco Florian Meyer mette fine alla passerella del Braglia.

Ultimo aggiornamento: 22/11/07 1.37CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=2241/match=84002/postmatch/report/index.html#italia+tris+festa+contro+isole+faroe