Il sito ufficiale del calcio europeo

Petrić condanna l'Inghilterra

Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2007, 0.51CET
Inghilterra - Croazia 2-3
Un gol nel finale dell'attaccante del Borussia Dortmund elimina la squadra di McLaren: la Croazia vince il Gruppo E.
Petrić condanna l'Inghilterra
Mladen Petrić festeggia il terzo gol della Croazia ©Getty Images

Statistiche partite

InghilterraCroazia

Gol segnati2
 
3
Tiri nello specchio4
 
7
Tiri fuori1
 
3
Calci d'angolo3
 
6
Falli commessi17
 
20
Cartellini gialli0
2
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:19 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2007, 0.51CET

Petrić condanna l'Inghilterra

Inghilterra - Croazia 2-3
Un gol nel finale dell'attaccante del Borussia Dortmund elimina la squadra di McLaren: la Croazia vince il Gruppo E.

Un gol dalla lunga distanza del nuovo entrato Mladen Petrić ha dato alla Croazia il primo posto nella classifica del Gruppo E di UEFA EURO 2008™. L'Inghilterra, che sotto di due gol era riuscita momentaneamente a pareggiare, fallisce invece la qualificazione.

Partita emozionante
Agli inglesi basta un pareggio, ma nel giro di un quarto d'ora Niko Kranjčar e Ivica Olić portano gli ospiti sul 2-0. Nella ripresa i padroni di casa riescono a pareggiare con un rigore di Frank Lampard al 56' e un tiro al volo di Peter Crouch nove minuti dopo, ma proprio quando le cose sembrano mettersi bene per l'Inghilterra, a 13 minuti dalla fine Petrić firma il gol che chiude il discorso qualificazione per la formazione di Steve McClaren.

La Croazia domina
Scott Carson sostituisce Paul Robinson nella porta inglese, ma la decisione fa discutere quando all'8' Kranjčar si inserisce dalla sinistra e fa partire un tiro che supera il portiere e si insacca. Subito dopo Shaun Wright-Phillips impegna Stipe Pletikosa, ma gli ospiti raddoppiano su un astuto contropiede al 14': Eduardo Da Silva fornisce l'assist filtrante a Olić che scarta Carson e realizza a porta vuota.

L'Inghilterra recupera
Nella ripresa il Ct inglese Steve McClaren fa entrare una seconda punta, Jermain Defoe, e David Beckham, che raggiunge così la 99esima presenza in nazionale. I cambi danno nuovo vigore all'Inghilterra, nonostante Carson debba sventare un'incursione di Eduardo con un salvataggio di piede. Al 56' l'arbitro assegna un rigore ai padroni di casa per trattenuta di Josip Šimunić ai danni di Defoe e dal dischetto Lampard spiazza Pletikosa. La Croazia si rende tuttavia ancora pericolosa con Olić, che per due volte impegna severamente Carson. Gli inglesi trovano il pareggio al 65', quando Crouch raccoglie di petto un cross dalla destra di Beckham e indirizza di prima intenzione il pallone nell'angolino.

Petrić decisivo
La Croazia non ci sta e continua a cercare il gol della vittoria, che arriva al 77' quando i due nuovi entrati si rendono protagonisti dell'azione decisiva: Danijel Pranjić fornisce a Petrić l'assist che gli consente di battere Carson con un tiro teso da 25 metri. La Croazia torna dunque in vantaggio; l'Inghilterra negli ultimi dieci minuti assedia la porta avversaria, ma non c'è nulla da fare.

Ultimo aggiornamento: 22/11/07 0.14CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=2241/match=83954/postmatch/report/index.html#petric+condanna+linghilterra