Fase di qualificazione (Gruppo ) - 06/06/2007 - 19:00CET (19:00 ora locale) - Ullevaal Stadion - Oslo
4-0
 

Norvegia - Ungheria 4-0 - 06/06/2007 - Pagina della partita - UEFA EURO 2008

Il sito ufficiale del calcio europeo

Carew in serata, Norvegia sul velluto

Pubblicato: Mercoledì, 6 giugno 2007, 21.45CET
Norvegia - Ungheria 4-0
L'attaccante firma una doppietta e i padroni di casa si impongono per 4-0 per la seconda volta in cinque giorni.
Carew in serata, Norvegia sul velluto
Il norvegese John Carew è andato a segno contro l'Ungheria ©Getty Images
Pubblicato: Mercoledì, 6 giugno 2007, 21.45CET

Carew in serata, Norvegia sul velluto

Norvegia - Ungheria 4-0
L'attaccante firma una doppietta e i padroni di casa si impongono per 4-0 per la seconda volta in cinque giorni.

La Norvegia ha riportato il secondo successo casalingo per 4-0 in quattro giorni. Una doppietta di John Carew ha contribuito a battere l’Ungheria e a mantenere la squadra di Åge Hareide a contatto con le prime del Gruppo C di UEFA EURO 2008™.

Contenuti attinenti

Morale alto
Sabato contro Malta la Norvegia aveva posto termine ad una serie di tre partite senza vittorie e, con il morale rinfrancato, si è esibita in un’altra bella prestazione sul terreno dell’Ullevål Stadium di Oslo. Steffen Iversen ha aperto le marcature a metà del primo tempo, il subentrato Daniel Braaten ha firmato il raddoppio all’inizio della ripresa e Carew ha messo al sicuro il risultato nell’ultima mezz’ora mettendo a segno una doppietta.

L’opportunismo di Iversen
Contro Malta la Norvegia aveva realizzato tre gol nei ultimi 18 minuti e stasera ha ripreso da dove aveva lasciato. Erik Hagen è andato vicino al bersaglio al 7’ con un colpo di testa, anche se Zoltán Gera ha poi costretto il portiere della Norvegia Håkon Opdal a intervenire sul suo tiro dall’interno dell’area. La svolta, tuttavia, è arrivato sull’altro versante al 22’ quando Iversen ha centrato la porta di testa dalla corta distanza, dopo che l’Ungheria aveva mancato di rinviare su corner di Martin Andresen.

Reazione immediata
Nell’intervallo Hareide ha operato due cambi, sostituendo Iversen con Braaten. Al ritorno in campo l’Ungheria appare più vivace con Dániel Tőzsér che conclude a lato prima che Opdal neutralizzasse un potente tiro di Tamás Hajnal. La reazione della Norvegia è molto cinica. L’1-0 si trasforma, infatti in 3-0 nell’arco di quattro minuti. Al 57’ Braaten firma il secondo gol, dopo che il portiere Zoltán Vegh si era immolato per salvare su Carew. Intorno al 60’ è lo stesso colosso dell’Aston Villa FC ad andare in gol, raccogliendo un preciso passaggio di Andresen.

In campo a settembre
Carew corona, poi, una serata positiva per i padroni di casa segnando il quarto e ultimo gol a 12’ dal termine. Dopo aver ricevuto la sfera da John Arne Riise supera Vegh da cinque metri per il suo terzo gol della fase di qualificazione. La Norvegia tornerà in campo l’8 settembre, quando andrà a far visita alla Moldavia, mentre l’Ungheria, a sei punti dopo sette partite, riceverà nella stessa serata la Bosnia Erzegovina.

Ultimo aggiornamento: 06/06/07 23.00CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=2241/match=83879/postmatch/report/index.html#carew+serata+norvegia+velluto