Il sito ufficiale del calcio europeo

Germania alla conquista di Vienna

Pubblicato: Giovedì, 26 giugno 2008, 0.59CET
Germania - Turchia 3-2
La squadra di Terim, che aveva abituato a grandi rimonte, ne subisce una fatale: la Germania è in finale.
di Simon Hart
da St. Jakob-Park
Germania alla conquista di Vienna
Philipp Lahm (Germania) ha segnato il gol decisivo ©Getty Images

Statistiche partite

GermaniaTurchia

Gol segnati3
 
2
Tiri nello specchio3
 
11
Tiri fuori4
 
6
Calci d'angolo2
 
8
Falli commessi14
 
15
Cartellini gialli0
2
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Pubblicato: Giovedì, 26 giugno 2008, 0.59CET

Germania alla conquista di Vienna

Germania - Turchia 3-2
La squadra di Terim, che aveva abituato a grandi rimonte, ne subisce una fatale: la Germania è in finale.

Un gol al 90' di Philipp Lahm apre alla Germania le porte della finale di UEFA EURO 2008™ e pone fine al cammino di una coraggiosa Turchia, incapace di difendere il pareggio raggiunto nel finale.

Semih Sentürk aveva già portato la Turchia ad un passo dai supplementari con il gol realizzato al 86' dalla corta distanza, ma la perfetta conclusione di Lahm su passaggio di Thomas Hitzlsperger ha messo definitivamente al tappeto la squadra di Fatih Terim. Per una volta la Turchia era passata in vantaggio, al 22' con Ugur Boral, ma i gol di Bastian Schweinsteiger e Miroslav Klose, uno per tempo, avevano portato avanti la Germania nell'emozionante semifinale di Basilea.

Si parte con un intervento difettoso di Metzelder su cross di Ugur. Kazim Kazim irrompe con facilità, prima che l'indecisione di Lahm permetta al suo compagno di squadra nell'FC Bayern München Hamit Altintop - uno dei giocatori turchi nati in Germania oltre a Hakan Balta - di concludere tra le braccia di Jens Lehmann. La squadra di Terim gioca come se non avesse nulla da perdere. Su un passaggio all'indietro di Ayhan Akman Kazim colpisce la traversa. Semih Sentürk manca di poco l'aggancio su un cross, poi Per Mertesacker in allungo impedisce ad Ayhan di tirare.

Dopo 17' la Germania si sveglia. Michael Ballack serve Lahm e raccoglie di testa il conseguente cross creando scompiglio nell'area avversaria. La Turchia, comunque, è sempre pericolosa e al 22' va in vantaggio. La rimessa con le mani di Sabri Sarioglu trova Ayhan, il quale appoggia di petto all'indietro e sul cross di Sabri, Kazim colpisce la traversa. Sulla respinta Ugur conclude tra le gambe di Lehmann con un tiro sporco.

Semih Sentürk e Mehmet Aurélio potrebbero raddoppiare, ma quattro minuti dopo la Germania pareggia. Lukas Podolski, attivo sulla sinistra del tridente alle spalle di Miroslav Klose, manda al centro dove Bastian Schweinsteiger indirizza in porta da distanza ravvicinata. Un tentativo di Klose viene poi seguito da un intervento di Lehmann, costretto a deviare sopra la traversa una punizione di Hamit. E' sempre Hamit protagonista quando un suo errore consente a Podolski di lanciarsi a rete per poi concludere fuori. Una punizione di Ugur, concessa dopo un'iniziativa di Kazim, costringe Lehmann ad un'altra parata.

Partita difficile per la squadra di Joachim Löw. Le incursioni in avanti di Kazim, Hamit, Ayhan e Ugur a supporto di Semih procurano un problema dietro l'altro. Nonostante le assenze di quattro infortunati, quattro squalificati e di un subentrato non al meglio della condizione, la Turchia gioca con energie ed entusiasmo. La Germania comincia poi ad esibire le stesse qualità. Hitzlsperger prova la mira e Ballack fallisce il bersaglio dopo essersi procurato una punizione. La Germania aveva dominato in entrambi gli incontri tra le due squadre nella Coppa del Mondo FIFA 1954 in Svizzera, ma sarebbe stato difficile capire che era la squadra tedesca, e non la Turchia, a puntare alla sesta partecipazione ad una finale e ad un quarto titolo europeo.

Una discesa del terzino Sabri non da esito, poi Ugur scalda le mani a Lehmann, con la Turchia che continua ad attaccare sfruttando bene le fasce. E' però un lungo lancio dalle retrovie, ad opera di Lahm, che sembra decidere la gara. Il portiere Rüstü Reçber sbaglia l'uscita e Klose insacca di testa nella porta sguarnita a 11' dal termine. La Turchia, dopo i gol in extremis contro Svizzera e Repubblica ceca, si ripete. Sabri è l'ispiratore e il suo cross viene mandato in rete da Semih in anticipo sul primo palo. I tempi supplementari sembrano inevitabili, ma il colpo del Ko arriva al termine di uno scambio tra Hitzlsperger e Lahm con il terzino che insacca.

Ultimo aggiornamento: 02/02/12 15.43CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=15095/match=301697/postmatch/report/index.html#germania+alla+conquista+vienna

Formazioni

Germania

Germania

Turchia

Turchia

1
LehmannJens Lehmann (PO)
1
Rüştü ReçberRüştü Reçber (PO) (C)
3
FriedrichArne Friedrich
3
Hakan BaltaHakan Balta
6
RolfesSimon Rolfes
Substitution46
4
Gökhan ZanGökhan Zan
7
SchweinsteigerBastian Schweinsteiger
Goal26
6
Mehmet TopalMehmet Topal
11
KloseMiroslav Klose
Goal79
Substitution90+2
7
Mehmet AurélioMehmet Aurélio
13
BallackMichael Ballack (C)
9
Semih ŞentürkSemih Şentürk
Yellow Card53
Goal86
15
HitzlspergerThomas Hitzlsperger
16
Uğur BoralUğur Boral
Goal22
Substitution84
16
LahmPhilipp Lahm
Goal90
18
Kazım-RichardsColin Kazım Richards
Substitution90+2
17
MertesackerPer Mertesacker
19
Ayhan AkmanAyhan Akman
Substitution81
20
PodolskiLukas Podolski
20
Sabri SarıoğluSabri Sarıoğlu
Yellow Card90+4
21
MetzelderChristoph Metzelder
22
Hamit AltıntopHamit Altıntop

sostituti

12
EnkeRobert Enke (PO)
12
Tolga ZenginTolga Zengin (PO)
23
AdlerRené Adler (PO)
2
Servet ÇetinServet Çetin
2
JansenMarcell Jansen
Substitution90+2
5
Emre BelözoğluEmre Belözoğlu
4
FritzClemens Fritz
10
Gökdeniz KaradenizGökdeniz Karadeniz
Substitution84
5
WestermannHeiko Westermann
11
Tümer MetinTümer Metin
Substitution90+2
8
FringsTorsten Frings
Substitution46
13
Emre GüngörEmre Güngör
9
GomezMario Gomez
21
Mevlüt ErdinçMevlüt Erdinç
Substitution81
10
NeuvilleOliver Neuville
14
TrochowskiPiotr Trochowski
18
BorowskiTim Borowski
19
OdonkorDavid Odonkor
22
KuranyiKevin Kuranyi

Allenatore

Joachim Löw (GER) Fatih Terim (TUR)

Arbitro

Massimo Busacca (SUI)

Assistenti

Matthias Arnet (SUI), Stéphane Cuhat (SUI)

Quarto arbitro

Peter Fröjdfeldt (SWE)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione