Quarti di finale - 21/06/2008 - 20:45CET (20:45 ora locale) - St. Jakob-Park - Basilea
1-3
Russia vince ai supplementari  

Olanda - Russia 1-3 - 21/06/2008 - Pagina della partita - UEFA EURO 2008

Il sito ufficiale del calcio europeo

Lo spettacolo è della Russia

Pubblicato: Domenica, 22 giugno 2008, 0.50CET
Olanda - Russia 1-1 (1-3 dts)
La squadra di Guus Hiddink ha superato a sorpresa l'Olanda qualificandosi per le semifinali.
di Paul Saffer
da St. Jakob-Park
Lo spettacolo è della Russia
Russia celebrate ©Getty Images

Statistiche partite

OlandaRussia

Gol segnati1
 
3
Tiri nello specchio8
 
11
Tiri fuori15
 
13
Calci d'angolo4
 
11
Falli commessi22
 
27
Cartellini gialli3
 
3
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Pubblicato: Domenica, 22 giugno 2008, 0.50CET

Lo spettacolo è della Russia

Olanda - Russia 1-1 (1-3 dts)
La squadra di Guus Hiddink ha superato a sorpresa l'Olanda qualificandosi per le semifinali.

Dmitri Torbinski e Andrei Arshavin sono andati a segno negli ultimi otto minuti dei tempi supplementari portando la Russia in semifinale di UEFA EURO 2008™ a spese dell'Olanda, nazione d'origine dell'allenatore dei russi Guus Hiddink.

Fin dal calcio d'inizio la Russia non ha mai concesso spazi alla squadra di Marco van Basten, nelle precedenti partite padrona del campo, e si è portata in avanti con grande energia. Il gol di Roman Pavlyuchenko nelle prime fasi della ripresa sembrava aver risolto la partita, ma a 4' dal termine è arrivato il pareggio su colpo di testa di Ruud van Nistelrooy. La Russia, tuttavia, ha dominato i restanti 30' dei supplementari e al 112' l'instancabile Arshavin ha servito al subentrato Torbinski la palla del vantaggio. Lo stesso attaccante, quattro minuti dopo, ha firmato il terzo gol che ha definitavemtne spalancato alla Russia le porte della sfida di giovedi contro una tra Italia o Spagna. Torbinski e Denis Kolodin saranno squalificati e quindi salteranno la semifinale.

Avendo lasciato a riposo gran parte della sua prima squadra nella gara vinta martedì contro la Romania, Marco van Basten ha riproposto la formazione di partenza nelle partite contto Italia e Francia, ad esclusione di Arjen Robben, alle prese con problemi all'inguine. E' la Russia, partita a gran ritmo come preannunciato da Hiddink, ad avere la prima occasione quando una punizione di Yuri Zhirkov costringe Edwin van der Sar all'intervento in tuffo e successivamente Pavlyuchenko manda fuori di testa su cross dalla destra di Igor Semshov. I tifosi russi, in netta minoranza, si fanno sentire più degli olandesi e l'Olanda impiega tempo per prendere le misure sul pressing degli avversari, anche se Van Nistelrooy sfiora l'aggancio decisivo su punizione di Rafael van der Vaart.

All'improvviso l'Olanda comincia ad esibire il gioco fluido che aveva contraddistinto le sue partite di Berna della fase a gironi, e i tifosi reagiscono di conseguenza. Se da una parte molti giocatori olandesi sono riposati dopo aver disertato la partita con la Romania, la cosa è abbastanza vera anche nel caso di Andrei Arshavin, assente per squalifica nelle prime due gare, e il giocatore costringe Van der Sar alla parata al termine di un'iniziativa personale. Il portiere devia poi sopra la traversa un potente tiro di Denis Kolodin e poco dopo il difensore va di nuovo vicino al gol. L'Olanda si riporta in avanti e Khalid Boulahrouz, la cui perdita della figlioletta era ricordata dal lutto al braccio dei compagni, ha liberato Van Nistelrooy per un tiro respinto da Igor Akinfeev.

Nell'intervallo Van Basten manda in campo Robin van Persie, che dopo pochi secondi della ripresa è autore di un tiro al volo e poco dopo l'allenatore dell'Olanda fa entrare John Heitinga per rinforzare la fascia destra.  Proprio da quella zona accade che Arshavin sfiori il bersaglio con una punizione a rientrare, e un minuto dopo Semak manda al centro dalla sinistra con Pavlyuchenko pronto ad insaccare.

Van Basten decide di rischiare giocandosi la carte dell'ultima sostituzione e schiera Ibrahim Afellay, sebbene la Russia stia impedendo all'Olanda il possesso di palla e le manovre in rapidità. Van der Sar è ancora protagonista quando para d'istinto con una mano su tiro di Aleksandr Anyukov. Il portiere interviene ancora quando Pavlyuchenko è lanciato in area e Torbinski non riesce per un soffio a ribadire il suo servizio in rete. Per l'Olanda i giochi sembrano fatti, ma a 4' dal termine Wesley Sneijder calibra una punizione in area che Van Nistelrooy indirizza in rete rendendo necessario il ricorso ai tempi supplementari.

La Russia, tuttavia, non molla e Shemskov costringe Van der Sar alla parata in tuffo, mentre Arshavin manda fuori e Pavlyuchenko lambisce la traversa con un tiro a spiovere. Al 99' Arshavin sfonda sulla sinistra e crossa per Torbinski, ma Van der Sar è ancora attento. Il secondo tempo supplementare segue lo stesso copione. Pavlyuchenko sbaglia di poco su cross di Arshavin e la svolta arriva quando il No.10 manda al centro un altro pallone e Torbinski è ben posizionato per segnare. Passano quattro minuti e Arshavin trova lo strameritato gol personale, con un tiro deviato in rete da André Ooijer. L'Olanda torna quindi a casa, come le altre vincitrici dei rispettivi gironi Portogallo e Croazia.

Ultimo aggiornamento: 29/01/12 12.42CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=15094/match=301701/postmatch/report/index.html#lo+spettacolo+della+russia

Formazioni

Olanda

Olanda

Russia

Russia

1
Van der SarEdwin van der Sar (PO) (C)
1
AkinfeevIgor Akinfeev (PO)
2
OoijerAndré Ooijer
4
IgnashevichSergei Ignashevich
4
MathijsenJoris Mathijsen
8
KolodinDenis Kolodin
Yellow Card71
5
Van BronckhorstGiovanni van Bronckhorst
9
SaenkoIvan Saenko
Substitution81
8
EngelaarOrlando Engelaar
Substitution62
10
ArshavinAndrey Arshavin
Goal116 Supp.
9
Van NistelrooyRuud van Nistelrooy
Goal86
11
SemakSergei Semak (C)
10
SneijderWesley Sneijder
17
ZyryanovKonstantin Zyryanov
17
N. De JongNigel de Jong
18
ZhirkovYuri Zhirkov
Yellow Card103 Supp.
18
KuytDirk Kuyt
Substitution46
19
PavlyuchenkoRoman Pavlyuchenko
Goal56
Substitution115 Supp.
21
BoulahrouzKhalid Boulahrouz
Yellow Card50
Substitution54
20
SemshovIgor Semshov
Substitution69
23
Van der VaartRafael van der Vaart
Yellow Card60
22
AnyukovAleksandr Anyukov

sostituti

13
TimmerHenk Timmer (PO)
12
GabulovVladimir Gabulov (PO)
16
StekelenburgMaarten Stekelenburg (PO)
16
MalafeevVyacheslav Malafeev (PO)
3
HeitingaJohn Heitinga
Substitution54
2
V. BerezutskiVasili Berezutski
6
De ZeeuwDemy de Zeeuw
3
YanbaevRenat Yanbaev
7
Van PersieRobin van Persie
Substitution46
Yellow Card55
5
A. BerezutskiAleksei Berezutski
11
RobbenArjen Robben
6
AdamovRoman Adamov
12
MelchiotMario Melchiot
7
TorbinskiDmitri Torbinski
Substitution81
Yellow Card111 Supp.
Goal112 Supp.
14
BoumaWilfred Bouma
13
IvanovOleg Ivanov
15
De ClerTim de Cler
14
ShirokovRoman Shirokov
19
HuntelaarKlaas-Jan Huntelaar
15
BilyaletdinovDiniyar Bilyaletdinov
Substitution69
20
AfellayIbrahim Afellay
Substitution62
21
SychevDmitri Sychev
Substitution115 Supp.
22
Vennegoor of HesselinkJan Vennegoor of Hesselink
23
BystrovVladimir Bystrov

Allenatore

Marco van Basten (NED) Guus Hiddink (NED)

Arbitro

Ľuboš Michel (SVK)

Assistenti

Roman Slyško (SVK), Martin Balko (SVK)

Quarto arbitro

Massimo Busacca (SUI)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione