Il sito ufficiale del calcio europeo

Croazia forza nove, Polonia a casa

Pubblicato: Lunedì, 16 giugno 2008, 23.30CET
Polonia - Croazia 0-1
I croati chiudono il Gruppo B a punteggio pieno grazie al gol siglato al 53' da Ivan Klasnić, sancendo l'eliminazione della Polonia
di Trevor Haylett
da Wörthersee Stadion
Croazia forza nove, Polonia a casa
Ivan Klasnić (Croatia) ©Getty Images

Statistiche partite

PoloniaCroazia

Gol segnati0
1
Tiri nello specchio3
 
7
Tiri fuori11
 
9
Calci d'angolo5
 
1
Falli commessi24
 
16
Cartellini gialli2
 
2
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:16 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Lunedì, 16 giugno 2008, 23.30CET

Croazia forza nove, Polonia a casa

Polonia - Croazia 0-1
I croati chiudono il Gruppo B a punteggio pieno grazie al gol siglato al 53' da Ivan Klasnić, sancendo l'eliminazione della Polonia

Pur avendo tenuto a riposo numerosi elementi, la Croazia si dimostra troppo forte per la Polonia e si impone 1-0 a Klagenfurt, terminando a punteggio pieno il suo cammino nel Gruppo B. Gli uomini di Leo Beenhakker abbandonano invece il torneo.

Ivan Klasnic segna il gol della vittoria all'inizio della ripresa sul terreno del Wörthersee Stadion, ponendo fine ad un'altra pregevole prestazione del portiere Artur Boruc e regalando alla Croazia una notevole iniezione di fiducia in vista dell'impegno nei quarti di venerdì contro la Turchia. Le poche speranze di qualificazione della Polonia dipendevano da una vittoria con due gol di margine e da un successo dell'Austria sulla Germania. Nessuna delle due ipotesi si è verificata, visto che Michael Ballack ha segnato l'unico gol della gara di Vienna.

La Polonia aveva bisogno di segnare, per cui sorprende la scelta di Leo Beenhakker di lasciar fuori Ebi Smolarek, grande protagonista nella corsa verso il primo posto nel girone di qualificazione di UEFA EURO 2008. L'allenatore esclude anche il difensore Jacek Bak, che sperava di giocare la sua 97esima partita. Come previsto, Slaven Bilic apporta notevoli modifiche alla Croazia, confermando solo due giocatori degli undici partiti dall'inizio nella gara vinta contro la Germania.

Uno di questi è l'esterno sinistro di difesa Danijel Pranjic e quando questi si rende protagonista di una discesa in avanti, la Polonia è svelta a sfruttare gli spazi lasciati vuoi. Marek Saganowski prolunga di testa per Wojciech Lobodzinski il cui cross costringe all'uscita Vedran Runje. Nell'azione si infortuna anche Dario Kneževic. Il terzino destro rientra in campo dopo le cure, ma è poi costretto ad uscire al 27'.

A quel punto la Croazia aveva già preso in mano le redini dell'incontro e solo la bravura di Artur Boruc aveva mantenuto il risultato sullo 0-0. Mladen Petric lancia in area Klasnic, ma l'estremo difensore nella Polonia si produce in un altro di quegli interventi che quattro giorni fa avevano spento le velleità degli austriaci. Da posizione angolata Ivan Rakitic incontra poi Boruc sulla sua strada, mentre tenta di mandare la sfera verso l'area.

Dopo un promettente inizio che vede Dariusz Dudka mandare a lato di testa su azione di calcio d'angolo, la Polonia comincia a ripiegare. Allo scadere del primo tempo Boruc è ancora chiamato a intervenire su un'iniziativa di Klasnic. Al 53', però, è l'attaccante ad avere la meglio: pescato da Pranjic, trafigge l'estremo difensore scozzese con grande bravura. Nonostante l'inserimento di Smolarek, la Croazia non corre eccessivi pericoli e Dario Šimic, alla sua 99esima presenza, si propone sulla fascia destra ogni qual volta le condizioni lo consentono.

Roger Guerreiro sfiora il pareggio con una una girata che non inquadra il bersaglio di un soffio, in una delle rare sortite pericolose degli uomini di Beenhakker. Ci prova anche Marcin Wasilewski, con un colpo di testa che costringe Runje ad allungarsi, quindi la Croazia inserisce Nikola Kalinić, all'esordio nel torneo e alla sua seconda presenza complessiva in nazionale. Nel finale la Polonia si rende pericolosa prima con Smolarek, che conclude di poco a lato, poi con il subentrato Tomasz Zahorski, neutralizzato in tuffo da Runje.

Ultimo aggiornamento: 01/02/12 13.49CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2008/matches/round=15093/match=300701/postmatch/report/index.html#croazia+forza+nove+polonia+casa

Formazioni

Polonia

Polonia

Croazia

Croazia

1
BorucArtur Boruc (PO)
23
RunjeVedran Runje (PO)
3
WawrzyniakJakub Wawrzyniak
2
D. ŠimićDario Šimić (C)
5
DudkaDariusz Dudka
6
VejićHrvoje Vejić
Yellow Card45
8
KrzynówekJacek Krzynówek
7
RakitićIvan Rakitić
11
SaganowskiMarek Saganowski
Substitution69
8
VukojevićOgnjen Vukojević
Yellow Card85
13
WasilewskiMarcin Wasilewski
13
PokrivačNikola Pokrivač
14
ŻewłakowMichał Żewłakow (C)
15
KneževićDario Knežević
Substitution27
17
ŁobodzińskiWojciech Łobodziński
Substitution55
16
LekoJerko Leko
18
M. LewandowskiMariusz Lewandowski
Yellow Card38
Substitution46
17
KlasnićIvan Klasnić
Goal53
Substitution74
19
MurawskiRafał Murawski
21
PetrićMladen Petrić
Substitution75
20
GuerreiroRoger Guerreiro
22
PranjićDanijel Pranjić

sostituti

12
KowalewskiWojciech Kowalewski (PO)
1
PletikosaStipe Pletikosa (PO)
22
FabiańskiŁukasz Fabiański (PO)
12
GalinovićMario Galinović (PO)
2
JopMariusz Jop
3
ŠimunićJosip Šimunić
4
GolańskiPaweł Golański
4
R.KovačRobert Kovač
6
BąkJacek Bąk
5
ĆorlukaVedran Ćorluka
Substitution27
7
SmolarekEbi Smolarek
Substitution55
9
N. KalinićNikola Kalinić
Substitution74
10
GargułaŁukasz Garguła
10
N.KovačNiko Kovač
15
PazdanMichał Pazdan
11
SrnaDarijo Srna
21
ZahorskiTomasz Zahorski
Substitution69
Yellow Card84
14
ModrićLuka Modrić
23
KokoszkaAdam Kokoszka
Substitution46
18
OlićIvica Olić
16
PiszczekŁukasz Piszczek
19
KranjčarNiko Kranjčar
Substitution75
20
BudanIgor Budan

Allenatore

Leo Beenhakker (NED) Slaven Bilić (CRO)

Arbitro

Kyros Vassaras (GRE)

Assistenti

Dimitrios Bozatzidis (GRE), Dimitrios Saraidaris (GRE)

Quarto arbitro

Olegário Benquerença (POR)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione