Il sito ufficiale del calcio europeo

Una notte da ricordare

Pubblicato: Domenica, 20 giugno 2004, 0.52CET
Gioia, soddisfazione e orgoglio nello spogliatoio ceco dopo la bella vittoria sull'Olanda.

Statistiche partite

OlandaRepubblica Ceca

Gol segnati2
 
3
Tiri nello specchio10
 
11
Tiri fuori3
 
8
Calci d'angolo6
 
7
Falli commessi24
 
18
Cartellini gialli3
 
1
Cartellini rossi1
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:21 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Domenica, 20 giugno 2004, 0.52CET

Una notte da ricordare

Gioia, soddisfazione e orgoglio nello spogliatoio ceco dopo la bella vittoria sull'Olanda.

I tifosi ed i giocatori cechi hanno festeggiato a lungo dopo il triplice fischio finale. Le reti di Jan Koller, Milan Baroš e, a due minuti dal termine, di Vladimír Šmicer, hanno completato una clamorosa rimonta da parte della Repubblica ceca che si era trovata in svantaggio di due reti contro l'Olanda.

Povera Olanda
Gli uomini del Ct Karel Brückner sono stati oggetto di cori di gioia da parte della sezione rossa e blu delle tribune. Risulta difficile non essere dispiaciuti per i tifosi olandesi, tuttavia. Proprio come nella gara contro la Germania, erano i più numerosi. Ora sarà necessaria una vittoria contro la Lettonia per acciuffare la qualificazione, a patto che i cechi abbiano ancora energia per conquistare almeno un punto contro i tedeschi.

Capolista del girone
I cechi hanno ormai la certezza matematica di essere primi nel girone. Affronterranno la seconda del Gruppo C, quello degli Azzurri, all'Estádio do Dragão di Porto la settimana prossima. Chiunque li affronti avrà vita dura nell'impedire a questa squadra di emulare la Cecoslovacchia del 1976 e di fare meglio della nazionale giunta seconda otto anni fa.

Nedved in grande spolvero
Pavel Nedved, Pallone d'Oro a dicembre, ha giocato una gara brillante. Tutta la squadra ha tessuto una manovra fatta di passaggi corti e movimento senza palla da parte di Tomáš Rosický, Baroš e l'esperto Karel Poborsky, unico reduce della finale del '96 oltre a Nedved.

"Gara fantastica"
Nedved, nominato Migliore in Campo Carlsberg, ha dichiarato: "E' stata una serata stupenda ed una gara fantastica. Meritavamo di vincere. All'inizio abbiamo sofferto come contro la Lettonia e la rimonta ci è costata molta energia. Ma a differenza dell'altra partita, l'Olanda ha giocato all'attacco ed i tifosi hanno potuto assistere ad un incontro eccezionale. Ma questo è soltanto il primo passo".

"Tifosi meravigliosi"
"Non dimentichiamoci dei nostri fantastici tifosi. Erano in minoranza ma sono stati eccezionali. Sono certo che il nostro tecnico troverà la formazione migliore per affrontare la Germania e noi dobbiamo restare concentrati".

Nervosi in avvio
Baroš, autore del 2-2 con una girata fulminante ha dichiarato: "Eravamo troppo nervosi in avvio e dopo aver subito due reti eravamo depressi. Ma alla fine è stata una partita fantastica, la migliore che ho giocato finora".

Prolemi in difesa
Brückner ha affermato: "Siamo partiti malissimo e abbiamo fatto troppi errori in difesa. Abbiamo subito la prima rete su calcio da fermo degli ultimi tre anni e sono stato costretto ad apportare dei cambiamenti. Ma fortunatamente la difesa a tre non ha sofferto troppo".

Robben sostituito
Arjen Robben, che stava giocando bene prima di essere sostituito da Paul Bosvelt, ha dichiarato: "Sono molto deluso. Avrei preferito non essere sostituito perché stavo bene. Ma il tecnico ha deciso così e deve essere lui ad assumersene la responsabiltà".

Scelta sbagliata
Il criticatissimo tecnico olandese Dick Advocaat, la cui squadra ha terminato la gara in in dieci uomini dopo l'espulione di John Heitinga per doppia ammonizione, ha dichiarato: "Robben non giocava da tre mesi. L'ho sostituito per inserire qualcuno che marcasse [Tomáš] Galásek a centrocampo, a quel punto stavamo vincendo per 2-1. Ma le cose sono andate male. Credo comunque che i ragazzi abbiano lottato in campo. Meritavamo di più di quanto raccolto in campo".

Vittoria fondamentale
"Anche dopo il cambio di Robben abbiamo avuto possibilità per aumentare il vantaggio. ma le abbiamo fallite e a questi livelli se si spreca si iene puniti. Trovo che il cartellino rosso sia stato eccessivo. Quando si hanno giocatori giovani bisogna lavorarci sopra. Ora dobbiamo assolutamente battere la Lettonia e sperare che i cechi facciano il loro dovere giocando come sanno".

Ultimo aggiornamento: 20/06/04 1.11CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2004/matches/round=1581/match=1059179/postmatch/quotes/index.html#una+notte+ricordare