Il sito ufficiale del calcio europeo

Eriksson torna a sorridere

Pubblicato: Venerdì, 18 giugno 2004, 0.57CET
Sven-Göran Eriksson soddisfatto della reazione dopo la sconfitta contro la Francia.
di Adam Szreter
da Coimbra

Statistiche partite

InghilterraSvizzera

Gol segnati3
 
0
Tiri nello specchio7
 
1
Tiri fuori2
 
8
Calci d'angolo0
5
Falli commessi18
 
19
Cartellini gialli1
 
3
Cartellini rossi0
1

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:21 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Venerdì, 18 giugno 2004, 0.57CET

Eriksson torna a sorridere

Sven-Göran Eriksson soddisfatto della reazione dopo la sconfitta contro la Francia.

Dopo un inizio poco convincente l’Inghilterra ha avuto ragione a Coimbra di una Svizzera tutt’altro che irresistibile. Gli inglesi sono ora favoriti per il secondo posto nel Gruppo B dietro la Francia.

Nessuna sorpresa
All’inizio sembrava che la Svizzera confermasse la sua tradizione positiva contro tutte le nazionali d’Oltremanica. All’inizio l’Inghilterra faticava, ma dopo il vantaggio del 18enne Wayne Rooney (gol “più giovane” nella storia degli Europei) la strada è stata tutta in discesa, fino al 3-0 finale decretato da un altro gol di Rooney e da una rete di Steven Gerrard.

Svizzera ancora in dieci
All’inizio del secondo tempo Bernt Haas veniva espulso per doppia ammonizione. Seconda espulsione in due gare per gli svizzeri, che già risentivano della squalifica di Johann Vogel nell’incapacità di proteggere a dovere la retroguardia.

Serve un miracolo
Se, come da copione, la Francia batte la Croazia, all’Inghilterra basterà un pareggio nell’ultima partita del gruppo contro la Croazia. Serve invece un vero miracolo alla Svizzera, che dovrebbe battere lunedì la Francia in questo stesso stadio.

Sospiro di sollievo per Eriksson
"Bene così – ha dichiarato Sven-Göran Eriksson, Ct dell’Inghilterra, chiaramente risollevato dopo i due gol subiti nel finale contro la Francia nella prima partita. "Quando si perde una partita come l’abbiamo persa noi domenica, non si sa quale può essere la reazione. Personalmente, pensavo che sarebbe stata positiva, e così è stato. Sono molto soddisfatto”.

Gran caldo
"Rooney è stato fantastico, ha segnato due gol bellissimi e fatto un grandissimo lavoro. Ha solo 18 anni e spero che migliori ancora tantissimo. Il caldo ha pesato su entrambe le squadre. Alla fine era normale che tutti fossero stanchi".

“Ottimo risultato”
Rooney, migliore in campo Carlsberg, ha dichiarato: "Il 3-0 è un ottimo risultato per noi. Ho giocato una buona partita, e anche tutti i miei compagni. Sono contento di aver segnato. Dopo la sconfitta contro la Francia è stato un vero sollievo vincere questa partita”.

Il vantaggio dell’espulsione
"Abbiamo sfruttato al meglio l’espulsione di Haas. Il secondo gol è il più importante della mia carriera perché è quello che ha chiuso la partita".

Gli elogi di Kuhn
Kuhn, Ct della Svizzera, ha elogiato gli uomini di Eriksson. "Complimenti agli inglesi che hanno giocato davvero bene – ha detto -. Non sono d’accordo invece con l’arbitro per l’espulsione, ma ormai è andata”.

“Grande risultato”
"Con questo caldo, giocare bene, soprattutto nel secondo tempo, è stato un grande risultato. Dobbiamo fare bella figura contro la Francia, per l’onore del calcio svizzero".

Ultimo aggiornamento: 17/06/04 22.26CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2004/matches/round=1581/match=1059174/postmatch/quotes/index.html#eriksson+torna+sorridere