Il sito ufficiale del calcio europeo

Van Nistelrooij salva l'Olanda

Pubblicato: Mercoledì, 16 giugno 2004
Germania - Olanda 1-1
Tedeschi in vantaggio con Frings, i tulipani pareggiano nella ripresa con il centravanti del Manchester.
di Francesco Corda

Statistiche partite

GermaniaOlanda

Gol segnati1
 
1
Tiri nello specchio5
 
6
Tiri fuori10
 
7
Calci d'angolo5
 
7
Falli commessi16
 
18
Cartellini gialli2
 
2
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:21 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Mercoledì, 16 giugno 2004

Van Nistelrooij salva l'Olanda

Germania - Olanda 1-1
Tedeschi in vantaggio con Frings, i tulipani pareggiano nella ripresa con il centravanti del Manchester.

L’Olanda si aggrappa a Ruud van Nistelrooij. Una prodezza dell’attaccante del Manchester United FC regala ai tulipani l’1-1 contro un’ottima Germania, passata in vantaggio con Torsten Frings. Nel gruppo D di UEFA EURO 2004 comanda dunque la Repubblica Ceca, con olandesi e tedeschi appaiati a un punto.

Rudi Völler schiera Kevin Kuranyi dello VfB Stuttgart unica punta e  Michael Ballack del FC Bayern München a supporto. In porta il capitano Oliver Kahn. Dick Advocaat conferma il 4-3-3 "leggero". Il terminale è van Nistelrooij, Boudewijn Zenden gioca largo a sinistra, Andy van der Meyde è schierato sulla fascia opposta. Rafael van der Vaart, capitano dell'AFC Ajax, supera la concorrenza di Wesley Sneijder per rimpiazzare l'infortunato Clarence Seedorf a centrocampo.

L’attaccante del Manchester United, uno dei piu’ attesi alla vigilia, si dà subito da fare. Al 3’ non riesce a controllare di un soffio un bel pallone filtrante di Phillip Cocu. Qualche minuto dopo si libera della pressione di Baumann e lascia partire un destro dai trenta metri, che però termina abbondantemente a lato.

La squadra di Völler non vuole rinunciare ad attaccare e davanti punge soprattutto con Kuranyi, che al 12’ viene ammonito per un fallo di mano. Al 23’ l’attaccante dello Stoccarda costringe Edwin Van der Sar ad alzare il pallone sopra la traversa con un bel tiro dai 25 metri. Qualche minuto dopo è Christian Wörns a schiacciare troppo il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Alla mezz’ora i tedeschi passano. Cocu commette fallo su Philipp Lahm e l’arbitro svedese Anders Firsk assegna la punizione. Sul pallone va Frings, uno dei migliori in campo. Il suo tiro di destro è probabilmente un cross, ma nessuno riesce a intervenire e la traiettoria inganna l’incerto Van der Sar, che vede la palla rotolare in rete.

La reazione dei tulipani non è veemente come sarebbe lecito attendersi. L’occasione piu’ ghiotta per pareggiare la squadra di Advocaat la costruisce al 42’ con van der Vaart: il capitano dell’AFC Ajax si avventa su un pallone vagante e incrocia di sinistro, ma il suo tiro termina a lato di pochissimi centimetri.

Nel secondo tempo, Advocaat richiama Zenden e Edgar Davids per far spazio a Wesley Sneijder e Marc Overmars. Il ct olandese spera che l’abilità negli spazi stretti e nell’uno contro uno dei nuovi entrati renda la sua squadra piu’ pericolosa in fase offensiva.

La manovra olandese è pero’ confusa e la Germania non corre mai grandissimi pericoli. I tulipani fanno incetta di calci di punizione e tiri dalla bandierina, su cui i tedeschi riescono quasi sempre a trovare le giuste controffensive.

I due tecnici decidono altri due cambi. Völler fa entrare il giovane Bastian Schweinsteiger per Bernd Schneider, allo scopo di arginare l’urto degli avversari a centrocampo. Advocaat inserisce un’altra punta, Pierre Van Hooijdonk, abile anche sui calci piazzati. Un minuto dopo sembra fatta per il pareggio: Overmars impatta benissimo di destro un pallone carambolato fuori area, ma Kahn si tuffa prontamente e respinge con il pugno

Due minuti dopo il secondo cambio tedesco (Fabian Ernst per Frings), arriva il meritato pareggio olandese. Van Hooijdonk recupera un pallone e serve Van der Meyde, che batte il suo controllore diretto e crossa in area. Nonostante la pressione di Wörns, van Nisterlooij gira di prima intenzione con il destro e fulmina il portiere avversario: 1-1.

Le due squadre non si accontentano del punto, cercano la vittoria. All’86’ Cocu è libero sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma Kahn è ancora una volta attentissimo. Due ripartenze tedesce, con Schweinsteiger e Ballack, potrebbero far male all’Olanda che pero’ riesce a salvarsi. Non c’è più tempo, Frisk manda tutti negli spogliatoi: allo stadio O Dragão finisce con un nulla di fatto.

Ultimo aggiornamento: 31/01/12 9.09CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2004/matches/round=1581/match=1059170/postmatch/report/index.html#van+nistelrooij+salva+lolanda

Formazioni

Germania

Germania

Olanda

Olanda

1
KahnOliver Kahn (PO) (C)
1
Van der SarEdwin van der Sar (PO)
3
FriedrichArne Friedrich
3
StamJaap Stam
Yellow Card73
4
WörnsChristian Wörns
4
BoumaWilfred Bouma
5
NowotnyJens Nowotny
5
Van BronckhorstGiovanni van Bronckhorst
6
BaumannFrank Baumann
6
CocuPhillip Cocu (C)
Yellow Card29
8
HamannDietmar Hamann
7
Van der MeydeAndy van der Meyde
10
KuranyiKevin Kuranyi
Yellow Card12
Substitution85
8
DavidsEdgar Davids
Substitution46
13
BallackMichael Ballack
Yellow Card90+1
10
Van NistelrooyRuud van Nistelrooy
Goal81
19
SchneiderBernd Schneider
Substitution68
11
Van der VaartRafael van der Vaart
21
LahmPhilipp Lahm
18
HeitingaJohn Heitinga
Substitution74
22
FringsTorsten Frings
Goal30
Substitution79
22
ZendenBoudewijn Zenden
Substitution46

sostituti

12
LehmannJens Lehmann (PO)
13
WesterveldSander Westerveld (PO)
23
HildebrandTimo Hildebrand (PO)
23
WaterreusRonald Waterreus (PO)
7
SchweinsteigerBastian Schweinsteiger
Substitution68
14
SneijderWesley Sneijder
Substitution46
9
BobicFredi Bobic
Substitution85
16
OvermarsMarc Overmars
Substitution46
18
ErnstFabian Ernst
Substitution79
17
Van HooijdonkPierre van Hooijdonk
Substitution74
2
HinkelAndreas Hinkel
2
ReizigerMichael Reiziger
11
KloseMiroslav Klose
9
KluivertPatrick Kluivert
14
BrdaricThomas Brdaric
12
MakaayRoy Makaay
15
KehlSebastian Kehl
15
F. de BoerFrank de Boer
16
JeremiesJens Jeremies
19
RobbenArjen Robben
17
ZiegeChristian Ziege
21
BosveltPaul Bosvelt
20
PodolskiLukas Podolski

Allenatore

Rudolf Völler (GER) Dick Advocaat (NED)

Arbitro

Anders Frisk (SWE)

Assistenti

Kenneth Petersson (SWE), Peter Ekström (SWE)

Quarto arbitro

Valentin Ivanov (RUS)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione