Il sito ufficiale del calcio europeo

L’Italia non graffia

Pubblicato: Martedì, 15 giugno 2004, 0.56CET
Danimarca-Italia 0-0
Azzurri poco incisivi nel debutto contro la Danimarca, i portieri Buffon e Sørensen tra i migliori.
di Paolo Menicucci
da Estádio D. Afonso Henriques

Statistiche partite

DanimarcaItalia

Gol segnati0
 
0
Tiri nello specchio6
 
5
Tiri fuori3
 
5
Calci d'angolo7
 
5
Falli commessi25
 
25
Cartellini gialli2
 
4
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:21 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Martedì, 15 giugno 2004, 0.56CET

L’Italia non graffia

Danimarca-Italia 0-0
Azzurri poco incisivi nel debutto contro la Danimarca, i portieri Buffon e Sørensen tra i migliori.

Doveva essere un'Italia votata all'attaco quella al debutto nel Gruppo C contro la Danimarca. E invece gli uomini di Giovanni Trapattoni non sono riusciti a creare grossi pericoli alla bene organizzata squadra di Morten Olsen, che è riuscita ad annullare le bocche da fuoco azzurre andando più volte vicina al successo.

Trapattoni conferma la formazione annunciata con sicurezza alla vigilia, mentre il Ct danese Olsen risolve il problema della sostituzione di Thomas Gravesen, squalificato, con l'inserimento di Christian Poulsen. Thomas Helveg resta sulla linea dei difensori e non sulle tracce di Francesco Totti come ipotizzato in settimana.

Nei primi minuti gli azzurri sono contratti ed è la Danimarca a condurre i giochi. I tiri dalla distanza di Jon Dahl Tomasson e Dennis Rommedahl non creano però grossi pericoli a Gianluigi Buffon. Molto più insidioso il bolide su punizione di Francesco Totti, deviato in tuffo da Thomas Sørensen al 13'.

La Danimarca continua a provare con tiri dalla distanza. Ci prova anche Helveg al termine di una bella discesa sulla fascia destra. Buffon respinge con i pugni. Col passare dei minuti la squadra di Trapattoni comincia a guadagnare metri e a mettere sotto pressione la non velocissima retroguardia danese. Poulsen, però, segue Totti in ogni parte del campo limitandone l'iniziativa.

Niclas Jensen è una minaccia costante per gli azzurri con le sue incursioni sulla sinistra. Al 32' un suo calcio di punizione dalla trequarti si spegne pericolosamente sul fondo dopo aver attraversato tutto lo specchio della porta, senza che gli attaccanti danesi riescano a trovare la deviazione vincente. Al 40' un bel tiro da fuori di Helveg, su sponda di Tomasson, finisce di poco fuori.

Incandescenti i minuti finali del primo tempo. Prima Sørensen deve intervenire due volte per neutralizzare tiri da distanza ravvicinata di Del Piero e Totti, poi è Buffon a doversi distendere in tuffo su un diagonale da ottima posizione di Jorgensen.

Nel secondo tempo Trapattoni ricorre a un aggiustamento tattico, avanzando Del Piero accanto a Vieri e dando a Totti completa libertà di spaziare a piacimento per cercare di eludere la marcatura di Poulsen. Al 56' Sørensen deve superarsi per deviare in corner un gran colpo di testa di Vieri su cross dalla sinistra di Gianluca Zambrotta. Trapattoni inserisce Gennaro Gattuso al posto di Zanetti.

Secondo cambio di Trapattoni al 64'. Dentro Antonio Cassano, fuori Del Piero. Passano quattro minuti e il Ct Azzurro completa le sostituzioni inserendo Stefano Fiore al posto di Camoranesi. Olsen risponde infoltendo il centrocampo, con Claus Jensen al posto del centravanti Ebbe Sand. Dentro anche Kenneth Perez per uno stanco Jorgensen.

Al 74' la Danimarca crea la più grande occasione della partita. Jensen scappa sulla sinistra e centra basso per Tomasson. Buffon si salva con un intervento prodigioso deviando in tuffo il tiro dell'attaccante del Milan e compie un vero miracolo per respingere con i piedi la conclusione a botta sicura di Rommedhal, piombato per primo sul pallone.

Negli ultimi minuti la stanchezza prevale sui 22 giocatori in campo e le due squadre si accontentano di iniziare la loro avventura europea con un pari a reti inviolate in attesa dell’altro confronto del girone tra Svezia e Bulgaria.

Ultimo aggiornamento: 16/05/12 13.37CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2004/matches/round=1581/match=1059168/postmatch/report/index.html#litalia+graffia

Formazioni

Danimarca

Danimarca

Italia

Italia

1
SørensenThomas Sørensen (PO)
1
BuffonGianluigi Buffon (PO)
3
HenriksenRené Henriksen (C)
2
PanucciChristian Panucci
4
LaursenMartin Laursen
4
ZanettiCristiano Zanetti
Substitution57
5
N.JensenNiclas Jensen
5
CannavaroFabio Cannavaro (C)
Yellow Card62
6
HelvegThomas Helveg
Yellow Card67
7
Del PieroAlessandro Del Piero
Substitution64
9
TomassonJon Dahl Tomasson
Yellow Card29
9
VieriChristian Vieri
10
JørgensenMartin Jørgensen
Substitution72
10
TottiFrancesco Totti
Yellow Card90+3
11
SandEbbe Sand
Substitution69
13
NestaAlessandro Nesta
15
JensenDaniel Jensen
16
CamoranesiMauro Camoranesi
Substitution68
17
C. PoulsenChristian Poulsen
Substitution76
19
ZambrottaGianluca Zambrotta
19
RommedahlDennis Rommedahl
20
PerrottaSimone Perrotta

sostituti

16
Skov-JensenPeter Skov-Jensen (PO)
12
ToldoFrancesco Toldo (PO)
22
AndersenStephan Andersen (PO)
22
PeruzziAngelo Peruzzi (PO)
14
C. JensenClaus Jensen
Substitution69
8
GattusoGennaro Gattuso
Substitution57
Yellow Card81
18
PriskeBrian Priske
Substitution76
14
FioreStefano Fiore
Substitution68
20
PerezKenneth Perez
Substitution72
18
CassanoAntonio Cassano
Substitution64
Yellow Card70
2
BøgelundKasper Bøgelund
3
OddoMassimo Oddo
12
KahlenbergThomas Kahlenberg
6
FerrariMatteo Ferrari
13
KrøldrupPer Krøldrup
11
CorradiBernardo Corradi
21
MadsenPeter Madsen
15
FavalliGiuseppe Favalli
23
LøvenkrandsPeter Løvenkrands
17
Di VaioMarco Di Vaio
21
PirloAndrea Pirlo
23
MaterazziMarco Materazzi

Allenatore

Morten Olsen (DEN) Giovanni Trapattoni (ITA)

Arbitro

Manuel Mejuto González (ESP)

Assistenti

Oscar David Martinez Samaniego (ESP), Rafael Guerrero Alonso (ESP)

Quarto arbitro

Frank De Bleeckere (BEL)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione