Il sito ufficiale del calcio europeo

La Svizzera regge l’urto

Pubblicato: Lunedì, 14 giugno 2004, 0.56CET
Svizzera - Croazia 0-0
In dieci per quasi un tempo, gli elvetici resistono alla Croazia a Leira e conquistano un punto prezioso.
di Francesco Corda

Statistiche partite

SvizzeraCroazia

Gol segnati0
 
0
Possesso (%)0
100
Tiri totali9
 
16
in porta4
 
7
fuori4
 
7
Bloccati1
 
2
sui legni0
 
0
Calci d'angolo4
 
9
Fuorigioco3
 
3
Cartellini gialli4
 
5
Cartellini rossi1
 
0
Falli commessi21
 
18
Falli subiti15
 
21

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 27/06/2012 12:21 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Lunedì, 14 giugno 2004, 0.56CET

La Svizzera regge l’urto

Svizzera - Croazia 0-0
In dieci per quasi un tempo, gli elvetici resistono alla Croazia a Leira e conquistano un punto prezioso.

Dovevano vincere, per prendere un vantaggio su Francia e Inghilterra di fronte questa sera nel big-match del gruppo B. Ma Svizzera e Croazia non sono andate oltre lo 0-0 a Leiria: un risultato che rende felici solo gli elvetici, in dieci per quasi un tempo.

Dopo i tanti infortuni durante la fase di preparazione a UEFA EURO 2004, Jakob Kuhn, Ct della Svizzera, accoglie con sollievo il recupero di Hakan e Murat Yakin. Patrick Müller è preferito al centro della difesa a Stéphane Henchoz. In attacco gioca il tandem composto da Alexander Frei e Stéphane Chapuisat. La formazione della nazionale a scacchi è quella annunciata. Nenad Bjelica è l'interditore di centrocampo, mentre in attacco Tomislav Šokota vince la concorrenza di Ivan Klasnic. Igor Tudor è assente per squalifica. Non c’è neanche il portiere titolare Stipe Pletikosa, che salterà il tornero per un infortunio alla coscia: in porta spazio a Tomislav Butina del Club Brugge KV.

Il primo attacco di una certa pericolosità lo porta la Svizzera. Alexander Frei, venti gol in stagione per lui con la maglia dello Stade Rennais FC, approfitta di un errore della difesa croata e batte di destro verso la porta: Butina riesce a deviare.

Nonostante i ritmi della gara non siano altissimi, complice il gran caldo (33 gradi la temperatura), l’arbitro portoghese Lucílio Batista nel primo tempo è costretto a estrarre ben quattro cartellini gialli. Sul suo taccuino finiscono due giocatori per parte: Joahnn Vogel e Benjamin Huggel per i rossocrociati, Dado Prso (simulazione) e Nenad Bjelica per i croati.

Al 33’ la Svizzera reclama un rigore per un intervento di Simunic su Chapusait: l’arbitro ritene involontaria la manata subita dall’attaccante dello BSC Young Boys da parte di Josip Šimunic. Poi la Croazia prende il comando del gioco. Al 36’ Niko Kovac, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è completamente solo ma manda alto di testa da pochi passi. Ancora più clamorosa l’occasione sciupata da Šimunic e Olic al 39’: sul primo Jörg Stiel compie un intervento prodigioso, il secondo colpisce la base superiore della traversa. Il primo tempo finisce 0-0.

Dopo l’intervallo, Baric decide di richiamare Olic e mandare in campo al suo posto Rapaic. Il centrocampista dell’Ancona Calcio viene ammonito dopo pochi secondi per un fallo di mano volontario. Due minuti più tardi la Svizzera si ritrova in inferiorità numerica: Vogel entra duro su Šokota e l’arbitro Batista gli mostra il secondo cartellino giallo. Il direttore di gara portoghese nel giro di due minuti ammonisce anche Živkovic e Ivica Mornar (anche lui per simulazione).

Costretto a giocare con un uomo in meno per quasi un tempo, il Ct svizzero toglie Chapusait e irrobustisce il centrocampo con Fabio Celestini dell’Olympique de Marseille. I rossocrociati lasciano il solo Frei in attacco e in pratica rinunciano a offendere.

Tutti si aspettano la pressione della nazionale a scacchi, ma i croati sono confusionari e quasi mai pericolosi. Un brivido alla Svizzera lo fa correre Stiel al 70’, che valuta male la traiettoria di un pallone e si fa scavalcare: ma il portiere del VFL Borussia Mönchengladbach recupera la posizione e salva il risultato. Qualche minuto prima si era reso pericoloso Niko Kovac.

Al 77’ i rossocrociati sfiorano il colpaccio: Benjamin Huggel si invola verso l’area croata e lascia partire una violenta staffilata verso Butina: il portiere croato devia in corner con una buona dose di fortuna. Gli attacchi croati continuano a essere frenetici e imprecisi. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Batista sanziona la fine della gara. Per la Svizzera il punto è di platino, per la Croazia un'occasione sprecata.

Ultimo aggiornamento: 30/01/12 9.59CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2004/matches/round=1581/match=1059166/postmatch/report/index.html#la+svizzera+regge+lurto

Formazioni

Svizzera

Svizzera

Croazia

Croazia

1
StielJörg Stiel (PO) (C)
Yellow Card73
12
ButinaTomislav Butina (PO)
2
HaasBernt Haas
3
ŠimunićJosip Šimunić
5
YakinMurat Yakin
6
ŽivkovićBoris Živković (C)
Yellow Card51
6
VogelJohann Vogel
Yellow Card4
Red Card50
9
PršoDado Pršo
Yellow Card13
8
WickyRaphael Wicky
Substitution83
10
N.KovačNiko Kovač
9
A. FreiAlexander Frei
11
ŠokotaTomo Šokota
10
Hakan YakinHakan Yakin
Substitution87
13
D. ŠimićDario Šimić
Substitution61
11
ChapuisatStéphane Chapuisat
Substitution55
18
OlićIvica Olić
Substitution46
17
SpycherChristoph Spycher
19
MornarIvica Mornar
Yellow Card52
18
HuggelBenjamin Huggel
Yellow Card41
21
R.KovačRobert Kovač
20
MüllerPatrick Müller
22
BjelicaNenad Bjelica
Yellow Card30
Substitution74

sostituti

12
ZuberbühlerPascal Zuberbühler (PO)
1
VasiljVladimir Vasilj (PO)
4
HenchozStéphane Henchoz
Substitution83
23
DidulicaJoey Didulica (PO)
15
GygaxDaniel Gygax
Substitution87
7
RapaićMilan Rapaić
Substitution46
Yellow Card48
16
CelestiniFabio Celestini
Substitution55
8
SrnaDarijo Srna
Substitution61
3
BernerBruno Berner
20
RossoGiovanni Rosso
Substitution74
13
ZwyssigMarco Zwyssig
2
TokićMario Tokić
14
MagninLudovic Magnin
4
TomasStjepan Tomas
19
BarnettaTranquillo Barnetta
14
NeretljakMato Neretljak
21
RamaMilaim Rama
15
LekoJerko Leko
22
VonlanthenJohan Vonlanthen
16
BabićMarko Babić
17
KlasnićIvan Klasnić

Allenatore

Jakob Kuhn (SUI) Otto Barić (CRO)

Arbitro

Lucilio Cardoso Cortez Batista (POR)

Assistenti

Paulo Jorge Januario Leite Ribeiro (POR), Jose Cardinal (POR)

Quarto arbitro

Terje Hauge (NOR)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione