Il sito ufficiale del calcio europeo

Vittoria col brivido per il Portogallo

Pubblicato: Lunedì, 6 ottobre 2003, 11.45CET
Portogallo - Inghilterra 3-2
Ispirati da Rui Costa, i lusitani rimontano due reti di svantaggio e centrano uno storico successo a Eindhoven.
Vittoria col brivido per il Portogallo
Nuno Gomes esulta dopo aver firmato il terzo gol portoghese ©Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 6 ottobre 2003, 11.45CET

Vittoria col brivido per il Portogallo

Portogallo - Inghilterra 3-2
Ispirati da Rui Costa, i lusitani rimontano due reti di svantaggio e centrano uno storico successo a Eindhoven.

Il Portogallo centra un successo storivo a Eindhoven, rimontando due gol all'Inghilterra e imponendosi 3-2 nel Gruppo A.

L'avventura inglese a UEFA EURO 2000 sembra cominciare nel migliore dei modi e dopo appena 18 minuti Paul Scholes e Steve McManaman firmano il doppio vantaggio, sfruttando due cross di David Beckham. Poi però sale in cattedra lo stellare centrocampo portoghese, magistralmente orchestrato da Rui Costa.

Il pareggio lusitano arriva già prima dell'intervallo, grazie alle reti di Luís Figo e João Pinto. L'Inghilterra accusa il colpo e dopo aver perso per infortunio Michael Owen e McManaman subisce il terzo gol ad opera di Nuno Gomes poco prima del quarto d'ora della ripresa. La reazione degli uomini di Kevin Keegan porta Alan Shearer e Scholes a sfiorare il 3-3, ma al fischio finale è il Portogallo a sorridere.

Il capitano del Portogallo, il portiere Vίtor Baίa, alla sua 71esima presenza con la maglia dei lusitani viene messo subito alla prova da un colpo di testa di Shearer. Due minuti più tardi, l'Inghilterra passa in vantaggio. Cross dalla sinistra di Phil Neville per Beckham, controcross dell'ala inglese per la testa di Scholes che sigla l'1-0.

Il Portogallo non impiega molto a ritrovare il passo. Spinti da Luis Figo e Rui Costa, i lusitani iniziano a imporre il loro gioco e João Pinto potrebbe pareggiare, approfittando del suggerimento di Rui Costa, ma calcola male il tempo e il pallone finisce oltre la traversa. Lo stesso Rui Costa mette alla prova David Seaman, che si tuffa sulla sua sinistra per deviare il potente tiro del centrocampista portoghese. Figo ci prova senza fortuna su punizione.

L'Inghilterra reagisce e segna il secondo gol. Michael Owen scambia bene con Beckham che mette in mezzo dove Steve McManaman insacca al volo. Ma soltanto 3 minuti più tardi Figo accorcia le distanze. L'ala lusitana conquista un pallone a centrocampo e si spinge fino a 30 metri dalla porta di Seaman spedendo il pallone nell'angolo destro, complice una deviazione di Tony Adams.

Il meritato pareggio portoghese arriva a 8' dall'intervallo. Un altro precisissimo assist di Rui Costa pesca João Pinto, che supera Sol Campbell e colpisce al volo di testa, indirizzando il pallone sul secondo palo. Gli infortuni di Owen e McManaman indeboliscono l'Inghilterra, che al 59' capitola ancora. Un pallone magico si Rui Costa si insinua nella difesa inglese e trova Nuno Gomes che vince il duello con Tony Adams e firma ild efinitivo 3-2.

Ultimo aggiornamento: 06/02/12 15.33CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2000/matches/round=1458/match=64846/postmatch/report/index.html#vittoria+brivido+portogallo