UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 1984: la Spagna piega la Danimarca ai rigori

Danimarca - Spagna 1-1 (4-5 dcr)
Le Furie Rosse recuperano un gol ai danesi e vincono ai calci di rigore.

Manu Sarabia e Luis Arconada festeggiano dopo la vittoria ai rigori
Manu Sarabia e Luis Arconada festeggiano dopo la vittoria ai rigori ©Getty Images

Anche se meno rocambolesca della prima semifinale, la gara tra Spagna e Danimarca è combattuta fino all'ultimo e riserva tante emozioni.

Il giorno prima, Francia e Portogallo avevano disputato una gara palpitante, decisa da un gol di Michel Platini ai tempi supplementari, ma la semifinale di Lione è all'altezza delle aspettative. Dopo una rete di Søren Lerby, la Danimarca viene raggiunta a metà del secondo tempo da un gol di Antonio Maceda, che aveva già eliminato la Germania Ovest. L'espulsione di Klaus Berggreen ai supplementari complica la gara dei danesi, che riescono ad arrivare ai calci di rigore ma alla fine si arrendono.

EURO 1984: guida completa


La squadra di Miguel Muñoz ha la possibilità di andare in vantaggio al 3, quando un colpo di testa in tuffo di Lobo Carrasco costringe Ole Qvist a una parata d'istinto. Scampato il pericolo, la Danimarca apre le marcature. Luis Arconada interviene su un colpo di testa di Preben Elkjær su cross di Frank Arnesen, ma non può opporsi alla conclusione di Lerby da pochi passi.

Highlights: i gol più belli di EURO 1984
Highlights: i gol più belli di EURO 1984

I danesi dominano per la maggior parte del primo tempo e colpiscono un palo con Arnesen. L'intervallo, però, è il punto di svolta. Qvist salva di nuovo la Danimarca in uno contro uno con Juan Antonio Señor, ma non riesce a tenere a bada la Spagna per molto.

Al 67', Carrasco colpisce un palo e la palla termina a Maceda, che tiene i nervi saldi e firma l'1-1 in un'area affollata.

Ai supplementari, entrambi i portieri vengono chiamati in causa e Carrasco sfiora il gol in due occasioni. Nonostante l'espulsione di Berggreen al 107', la Spagna non riesce a imporsi e arriva ai calci di rigore. Preben Elkjær, il giocatore che la Francia avrebbe evitato più volentieri in finale, sbaglia dal dischetto e manda le Furie Rosse allo scontro decisivo con i padroni di casa.

EURO 1984: squadra del torneo


Formazioni

Le squadre a Lione
Le squadre a Lione

Danimarca: Qvist; Nielsen, Morten Olsen (c), Busk; Lerby, Sivebæk, Bertelsen, Arnesen (Jesper Olsen 68'), Berggreen (Brylle Larsen 107'); Elkjær, Laudrup
A disposizione: n/d
Ct: Sepp Piontek

Spagna: Arconada (c); Camacho, Maceda, Salva (Urquiaga 102'), Señor; Gordillo, Alberto (Sarabia 60'), Víctor, Gallego; Carrasco, Santillana
A disposizione: n/d
Ct: Miguel Muñoz

Arbitro: George Courtney (Inghilterra)