EURO 2008: pioggia tedesca sul Portogallo ai quarti

Portogallo - Germania 2-3
I tedeschi colpiscono due volte in successione nel primo tempo e nella ripresa chiudono i conti con Michael Ballack, portoghesi in flessione.

Highlights quarti di finale EURO 2008 : Portogallo - Germania 2-3
Highlights quarti di finale EURO 2008 : Portogallo - Germania 2-3

La Germania conquista le semifinali di un Campionato Europeo UEFA per la prima volta dal 1996 grazie alla vittoria per 3-2 contro il Portogallo a Basilea, griffata di Bastian Schweinsteiger, Miroslav Klose e Michael Ballack.

EURO 2008: guida completa


Quell'anno, i tedeschi finirono per sollevare il trofeo Henri Delaunay, e il modo in cui stasera hanno saputo accelerare il loro gioco per raccogliere il guanto di un Portogallo che non ha mollato mai la presa, che ha accorciato le distanze per ben due volte, prima con Nuno Gomes e poi, già sul viale del tramonto, con Hélder Postiga, lascia ben sperare per la squadra di Joachim Löw.

Highlights: i gol più belli di EURO 2008
Highlights: i gol più belli di EURO 2008

Le peggiori paure del futuro tecnico del Chelsea FC Luiz Felipe Scolari, invece, stasera sono diventate realtà: i suoi incubi prepartita a proposito della superiorità aerea della Germania hanno assunto le sembianze di Klose e Ballack. Dopo la semifinale nel 2000 e la finale del 2004, il brasiliano sperava di raggiungere finalmente la cima a UEFA EURO 2008™, ma i suoi sogni si sono infranti al St. Jakob-Park, dove il Portogallo è stato travolto da un avversario che ha saputo scrollarsi di dosso il torpore delle prime partite.
 
Con Simão sulla fascia destra, gli uomini di Scolari sembrano aver trovato un buon ritmo e la loro prima occasione arriva sul cross di Bosingwa, con João Moutinho smarcato ma tentennante che colpisce il palo con un tocco di ginocchio. Al 22', improvvisa, arriva la doccia fredda per i lusitani.

Grandi parate a EURO 2008: Casillas, Buffon e altri
Grandi parate a EURO 2008: Casillas, Buffon e altri

Un gol splendido, nato da una triangolazione di Philipp Lahm, Ballack e Lukas Podolski che avanzano sulla fascia sinistra, con l'attaccante che lascia partire un cross radente e Schweinsteiger che trasforma in scivolata, inesorabile. Löw aveva spiegato al suo centrocampista che aveva un debito con i suoi compagni per il cartellino rosso rimediato contro la Croazia: sembra proprio che in questi quarti di finale Shweinsteiger lo abbia saldato.
 
Autore di due dei gol al Portogallo durante la Coppa del Mondo FIFA 2006, Schweinsteiger è anche l'ispiratore della seconda marcatura tedesca. È sua la punizione che Klose, smarcatissimo, insacca di testa alle spalle di Ricardo. Raul Meireles sostituisce Moutinho, infortunato, e il Portogallo riparte alla ricerca di una boccata di ossigeno e la trova grazie al capitano Nuno Gomes a cinque minuti dalla fine del primo tempo.

Inno ufficiale di EURO 2008: Enrique Iglesias
Inno ufficiale di EURO 2008: Enrique Iglesias

Simão serve Ronaldo, che si libera di Mertesacker, ma trova Jens Lehmann a bloccare la sua conclusione. Nuno Gomes arriva per primo sulla respinta dell'estremo tedesco e insacca il 2-1 complice una deviazione di Christoph Metzelder. L'attaccante firma così il suo sesto gol complessivo in tre edizioni differenti del torneo, traguardo precedentemente tagliato solo da Jürgen Klinsmann, Thierry Henry e Vladimír Šmicer.
 
Ronaldo sfiora nuovamente il pareggio alla mezz'ora, con una conclusione che lambisce il palo lungo della porta difesa da Lehmann e il primo tempo si chiude senza altri sussulti. In avvio di ripresa è Deco a trovare la via della rete, ma la sua posizione di partenza è irregolare, così il fantasista lusitano si consola confezionando una palla-gol per Pepe sugli sviluppi di un corner calciato da Simão, ma l'incornata del difensore non inquadra il bersaglio.

Non sbaglia invece Ballack, che al 61' corregge in rete di testa una punzione calciata nel cuore dell'area dall'incontenibile Schweinsteiger. Scolari si gioca il tutto per tutto mandando in campo Nani ed Hélder Postiga ed è proprio una combinazione tra i due a portare al secondo gol portoghese, ma la rimonta non si completa. La Germania approda così in semifinale a fari spenti, mentre il Portogallo, una tra le formazioni apparse più in forma nella fase a gironi, abbandona mestamente il torneo accompagnato dalle lacrime che piovono dal cielo di Basilea.

Reazioni a caldo

Cristiano Ronaldo e Nuno Gomes  esultano dopo un gol
Cristiano Ronaldo e Nuno Gomes esultano dopo un gol

Hans-Dieter Flick, viceallenatore Germania: "Ho scommesso che segnavamo su calcio piazzato. Ce ne sono stati due, quindi potevo raddoppiare la puntata. Abbiamo giocatori molto forti di testa e siamo sempre pericolosi a palla ferma".

Luiz Felipe Scolari, Ct Portogallo: "Le marcature erano assegnate, ma sui calci piazzati ce le siamo perse. La responsabilità per la mancata qualificazione è mia, perché ho scelto io i giocatori e il modulo. Sono amareggiato perché avevamo le qualità per arrivare in semifinale, ma in una partita decisiva come questa abbiamo perso la concentrazione".

EURO 2008: squadra del torneo


Formazioni

La Germania
La Germania

Portogallo: Ricardo; Paulo Ferreira, Carvalho, Pepe, Bosingwa; Simão, Moutinho (Raul Meireles 31'), Deco, Petit (Hélder Postiga 73'), Ronaldo; Nuno Gomes (c) (Nani 67')
A disposizione: Nuno, Rui Patrício, Bruno Alves, Fernando Meira, Hugo Almeida, Miguel, Jorge Ribeiro, Quaresma, Miguel Veloso
Ct: Luiz Felipe Scolari

Germania: Lehmann; Lahm, Metzelder, Mertesacker, Friedrich; Hitzlsperger (Borowski 73'), Ballack (c), Rolfes, Schweinsteiger (Fritz 83'); Podolski, Klose (Jansen 89')
A disposizione: Enke, Adler, Westermann, Frings, Gómez, Neuville, Trochowski, Odonkor, Kuranyi
Ct: Hans-Dieter Flick

Arbitro: Peter Fröjdfeldt (Svezia)

Man of the Match: Bastian Schweinsteiger