UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 2012: doppio Sheva e l'Ucraina vola contro la Svezia

Ucraina - Svezia 2-1
Andriy Shevchenko risponde due volte al gol di Zlatan Ibrahimovic e regala i primi tre punti ai padroni di casa.

Andriy Shevchenko esulta dopo il secondo gol
Andriy Shevchenko esulta dopo il secondo gol ©AFP/Getty Images

L'Ucraina parte con il piede giusto a UEFA EURO 2012 grazie a una vittoria in rimonta sulla Svezia con doppietta di Andriy Shevchenko.

I padroni di casa, leggermente superiori nel primo tempo, subiscono la rete di Zlatan Ibrahimović al 52'. Come nella prima gara del Gruppo D tra Inghilterra e Francia, il vantaggio dura poco e Shevchenko firma il pareggio di testa, raddoppiando al 62' con un'altra incornata. Incitata dal suo pubblico, l'Ucraina difende il vantaggio nel finale e porta a casa i primi tre punti.

EURO 2012: guida completa

Anche se prima della gara Oleh Blokhin aveva messo in evidenza la giovane età della sua squadra, l'undici iniziale è formato da due soli esordienti, Yevhen Selin e Yevhen Konoplyanka. Ma la Svezia non è da meno per esperienza, e Andriy Pyatov deve subito allontanare di pugno un cross arcuato di Ibrahimović dalla sinistra.

I gol più belli di UEFA EURO 2012
I gol più belli di UEFA EURO 2012

La prima occasione per l'Ucraina arriva in contropiede. Shevchenko scambia con Andriy Yarmolenko, raccoglie il passaggio di ritorno e si trova a tu per tu con Andreas Isaksson, ma la sua conclusione da posizione angolata termina sul fondo.

La Svezia, autrice di 31 gol nelle qualificazioni, torna presto ad attaccare. Markus Rosenberg – preferito a Johan Elmander in avanti – si avventa su un'incornata di Ola Toivonen e obbliga Pyatov all'intervento. A 6' dal intervallo, il portiere resta immobile su un colpo di testa di Ibra su preciso cross di Sebastian Larsson, ma per sua fortuna il pallone scheggia il palo e sfila a lato.

Guarda alcune grandi parate a EURO 2012
Guarda alcune grandi parate a EURO 2012

L'estremo difensore è meno fortunato al 7' del secondo tempo. Kim Källström recupera un cross dalla destra di Larsson e appoggia indietro per Ibrahimović, che deve solo appoggiare in rete. Lo stadio, ammutolito per la prima volta, torna a esultare in soli 3': Yarmolenko fa partire un preciso traversone dalla destra, Shevchenko ruba il tempo a Olof Mellberg e incorna in rete sul primo palo.

Il volume raddoppia 7' dopo, quando Yevhen Konoplyanka batte un angolo dalla sinistra e permette a Sheva di battere nuovamente Isaksson sul primo palo. A guidare le offensive svedesi è il solito Ibrahimović, che impegna Pyatov con un potente tiro di collo pieno, mentre nel finale Elmander e Mellberg sparano alto da sotto porta. L'Ucraina va alla gara di venerdì contro la Francia in veste di capolista del Gruppo D, mentre la Svezia spera in un risultato migliore contro l'Inghilterra.

EURO 2012: squadra del torneo

Formazioni

La cerimonia prima della gara a Kiev
La cerimonia prima della gara a Kiev

Ucraina: Pyatov; Selin, Khacheridi, Mikhalik, Gusev; Konoplyanka (Dević 90’+3), Tymoshchuk, Nazarenko, Yarmolenko; Shevchenko (c) (Milevskiy 81’), Voronin (Rotan 85’)
A disposizione: Koval, Goryainov, Kucher, Garmash, Aliyev, Shevchuk, Seleznyov, Rakits’kyy, Butko
Ct: Oleh Blokhin

Svezia: Isaksson; Martin Olsson, Granqvist, Mellberg, Lustig; Toivonen (Svensson 62’), Källström, Elm, Larsson (Wilhelmsson 68’); Ibrahimović (c), Rosenberg (Elmander 71’)
A disposizione: Wiland, Hansson, Jonas Olsson, Hysén, Antonsson, Wernbloom, Safari, Holmén, Bajrami
Ct: Erik Hamrén

Arbitro: Cüneyt Çakır (Turchia)

Man of the Match: Andriy Shevchenko (Ucraina)