UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 1988: rivincita Olanda sulla Germania

Germania Ovest - Olanda 1-2
Gli arancioni si guadagnano la finale grazie a un gol di Marco van Basten a 2' dal termine.

Highlights EURO 1988: Olanda - Germania Ovest 2-1
Highlights EURO 1988: Olanda - Germania Ovest 2-1

In una semifinale rocambolesca, l'Olanda passa in svantaggio con un calcio di rigore di Lothar Matthäus ma rimonta grazie a un tiro dagli 11 metri di Ronald Koeman e a una rete dell'irreprensibile Marco van Basten a 2' dal termine. I tulipani eliminano così la Germania Ovest padrona di casa e raggiungono per la prima volta la finale del Campionato Europeo UEFA.

Chi non vuole paragonare l'incontro alla finale di Coppa del Mondo FIFA del 1974 viene smentito dagli stessi giocatori olandesi. Hans van Breukelen, che aveva assistito a quella gara quando aveva 17 anni, ha dichiarato per esempio: "Una delle motivazioni principali era non perdere di nuovo. Tutta la squadra era d'accordo: dovevamo assolutamente vincere questa volta".

EURO 1988: guida completa


La Germania cerca di fermare l'undici di Rinus Michaels schierando Ulrich Borowka su Ruud Gullit, ma il capitano olandese è protagonista di una delle sue migliori partite, come Van Basten, che arriva da una tripletta contro l'Inghilterra. Il primo tempo, tuttavia, è scarno di occasioni nonostante parecchie mischie in area.

Una di queste, al 10' della ripresa, si rivela decisiva perché Jürgen Klinsmann viene atterrato in area da Frank Rijkaard. Matthäus si incarica del calcio di rigore e supera Van Breukelen, portando i padroni di casa immeritatamente in vantaggio. Dopo due conclusioni alte dalla distanza, però, Ronald Koeman ha l'opportunità per pareggiare quando Jürgen Kohler commette fallo in area su Van Basten. Il libero del PSV Eindhoven calcia dagli 11 metri e non sbaglia.

Mentre la gara sembra destinata ai supplementari, ad avere l'ultima parola è l'Olanda. Jan Wouters trova spazio ed effettua l'ennesimo passaggio in profondità per Van Basten, che supera Kohler in velocità e, in allungo, batte Eike Immel sul secondo palo.

L'Olanda supera quindi la Germania Ovest per la prima volta in 32 anni e prenota un posto nella finale contro l'Unione Sovietica, in programma quattro giorni dopo a Monaco. La giornata è talmente speciale che in suo onore viene pubblicato un libro di poesie.

Reazioni

Guarda i cinque gol di Van Basten a EURO 1988
Guarda i cinque gol di Van Basten a EURO 1988

Marco van Basten, attaccante Olanda: "La partita ad Amburgo è stata molto speciale perché abbiamo vinto contro la Germania, per di più a casa sua: non capita spesso".

"I giornali hanno scritto che era una sfida tra me e lui [Jürgen Kohler]. Io ho fatto il mio lavoro, lui il suo: è stata più sfida tra Olanda e Germania che tra noi due. La cosa migliore è stata che, tanti anni dopo la sconfitta del '74, l'Olanda ha finalmente vinto".

EURO 1988: Squadra del torneo


Formazioni

Lothar Matthäus e Ruud Gullit
Lothar Matthäus e Ruud Gullit

Germania Ovest: Immel; Brehme, Kohler, Herget (Pfügler 44'), Borowka; Mill (Littbarski 79'), Matthäus (c), Rolff, Thon; Klinsmann, Völler
A disposizione: Illgner, Wuttke, Berthold
Ct: Franz Beckenbauer

Olanda: Van Breukelen; Van Tiggelen, Ronald Koeman, Rijkaard, Van Aerle; Erwin Koeman (Suvrijn 89'), Mühren (Kieft 58'), Wouters, Vanenburg; Van Basten, Gullit (c)
A disposizione: Bosman, Van’t Schip, Hiele
Ct: Rinus Michels

Arbitro: Ioan Igna (Romania)