UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Perché l'Inghilterra potrebbe essere la favorita se si andasse ai rigori contro l'Italia nella finale di EURO 2020

L'Italia si è giocata il suo 'jolly' ai calci di rigore troppo presto nel torneo?

Harry Kane
Harry Kane Getty Images

La sola parola calcio di rigore o rigori ha la capacità di suscitare il panico nei tifosi inglesi.

La litania dei fallimenti nella lotteria dei rigori è saldamente impressa nella memoria collettiva del popolo inglese, bloccata in quella sezione dell'ippocampo che tutti i tifosi d'oltremanica conservano a malincuore. Il calcio d'angolo basso centrale di Stuart Pearce a Torino, quello mandato in orbita da Chris Waddle, per non parlare del rigore sbagliato da Gareth Southgate contro la Germania.

Finale EURO 2020: clicca per la copertura in diretta dell'evento

Inghilterra - Italia: guarda la sequenza integrale dei rigori di EURO 2012
Inghilterra - Italia: guarda la sequenza integrale dei rigori di EURO 2012

I calci di rigore hanno decretato l'uscita dell'Inghilterra dai Mondiali FIFA del 1990, 1998 e 2006 e dagli EURO del 1996, 2004 e 2012, con l'Italia giustiziere in quest'ultima occasione (qualcuno ricorda il beffardo rigore alla Panenka di Andrea Pirlo?). Se domenica si andrà ancora una volta ai rigori, allora aspettatevi una certa rassegnazione tra il pubblico di Wembley, anche se gli Azzurri si sono già giocati il loro jolly contro la Spagna.

Una legge non scritta di EURO, infatti, dice che se vinci una volta ai calci di rigore, non vinci una seconda volta. Nessuna squadra ha mai vinto due partite di una fase finale EURO ai calci di rigore. Nel corso degli anni, cinque squadre si sono riunite con fiducia a centrocampo per assistere ai calci di rigore della propria squadra dopo aver vinto una precedente partita ai rigori - ma alla fine a vincere è stata sempre la delusione.

Dopo aver battuto martedì la Spagna per 4-2 ai rigori in semifinale, l'Italia potrebbe raggiungere un risultato mai riuscito a nessuna nazione nella storia di EURO se la finale di domenica dovesse restare in pareggio dopo 120 minuti.

Ma…

Guarda gli eroi EURO dei calci di rigore
Guarda gli eroi EURO dei calci di rigore

Il fattore Gianluigi Donnarumma.

Il portiere italiano, da quando gioca in prima squadra, si è visto calciare contro 40 rigori parandone 14 - ovvero una media del 35%! La sua parata su Álvaro Morata ha mantenuto il suo invidiabile ruolino ai calci di rigore tra club e nazionale: quattro vittorie su quattro.

Jordan Pickford ha parato nove dei 42 rigori che si è visto calciare contro in 120 minuti da giocatore (21%). Il numero uno dell'Everton ha anche ispirato l'Inghilterra al successo ai rigori negli ultimi due tornei: contro la Colombia ai Mondiali del 2018 e nelle finali di UEFA Nations League del 2019, quando ha anche segnato contro la Svizzera nello spareggio per il terzo posto.

Scarica l'app EURO