UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Tre duelli da non perdere: Inghilterra - Danimarca

Quali sono le sfide sul campo che potrebbero decidere la partita? I reporter di Euro2020.com ne propongono tre.

I capitani Harry Kane e Simon Kjær
I capitani Harry Kane e Simon Kjær ©Getty Images

L'Inghilterra affronta la Danimarca nella seconda semifinale di UEFA EURO 2020 e proverà a sfruttare al massimo la spinta di Wembley.

Riusciranno i Tre Leoni a fare quell'ulteriore step e giocarsi la finale tra le mura amiche o i danesi scardineranno il loro inossidabile muro difensivo?

Guarda la doppietta di Kane nei quarti
Guarda la doppietta di Kane nei quarti

Harry Kane contro Simon Kjær

Simon Hart, reporter Inghilterra
L'Harry Kane che toccava solamente due palloni nell'area avversaria sin dalla partita inaugurale e per tutta la fase a girone, è un lontano ricordo. Si è sbloccato contro la Germania, per poi ripetersi ai quarti contro l'Ucraina con una doppietta. Il sinistro al volo che ha fatto gridare al tripletta è stato il segno tangibile di un attaccante in piena fiducia. Ed i numeri lo dimostrano. Con tre reti in questo torneo, tutte su azione, ha già eguagliato il suo record stabilito nel 2018 quando fu premiato con la Coppa del Mondo FIFA Golden Boot.

Sture Sandø, reporter Danimarca
Il capitano danese vivrà sicuramente un serata intensa a Wembley. Dalla sua, però, sa di avere tutta l'esperienza per gestirla al meglio. Nel corso del torneo, infatti, Kjær ha affrontato al meglio gente come Romelu Lukaku ed il russo Artem Dzyuba. Kane è un attaccante con caratteristiche differenti, ma se la Danimarca vorrà alzare il muro difensivo anche e soprattutto Kjær dovrà farlo con lei.

Jordan Pickford e Kasper Dolberg
Jordan Pickford e Kasper Dolberg

Jordan Pickford contro Kasper Dolberg

Simon Hart, reporter Inghilterra
I difensori inglesi hanno concesso agli avversari solo due tiri in porta di media a partita e Pickford ha sempre risposto presente. L'ottimo finale di stagione con l'Everton ha fatto da apripista ad un grande EURO finora. Ha dimostrato grande maturità, leadership e parate di grande livello. Il fatto di essere assistito da un mental coach dalla scorsa stagione sta indubbiamente dando i suoi frutti. Sta mantenendo la porta inviolata da sette partite con la nazionale, ovvero dal lontano 15 novembre 2020.

Sture Sandø, reporter Danimarca
Proprio come Kane, Dolberg ha segnato tre gol dall'inizio della fase a eliminazione diretta. Conosciuto come 'Iceman' per via dell'espressione sempre fredda, si sta invece rivelando un fattore determinante per i danesi. Contro il Galles è subentrato al posto dell'infortunato Yussuf Poulsen e da lì non si è più fermato. Ora il suo obiettivo sarà dare il primo dispiacere a Pickford.

Luke Shaw and Joakim Mæhle
Luke Shaw and Joakim Mæhle

Luke Shaw contro Joakim Mæhle

Simon Hart, reporter Inghilterra
Shaw ha fatto il suo debutto in Inghilterra a marzo 2014 ma è in questo torneo che sta trovando la sua vera dimensione internazionale. Nelle ultime due partite, infatti, ha sprigionato tutto il suo potenziale offensivo, fornendo assist a ripetizione per i compagni. Tre quelli vincenti a Sterling, Kane e Maguire. Solo David Beckham riuscì a farne altrettanti a EURO 2020.

Sture Sandø, reporter Danimarca
Mæhle e Shaw non si sfideranno faccia a faccia sulla stessa corsia, ma dalle loro prestazioni dipenderà molto del passaggio del turno. Mæhle sta disputando un grande EURO, arricchito da due gol e un assist, oltre che essere uno dei pochi a non avere saltato un minuto nella competizione. E' l'unico giocatore con il punteggio più alto nel FedEx Performance Zone form tracker che ha la possibilità di vincere il torneo.

Scarica l'app di EURO 2020