UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Anteprima UEFA EURO 2020: le partite di sabato

Francia, Portogallo, Germania e Spagna sono tutte in campo per un sabato di grande calcio europeo.

UEFA

Francia e Portogallo proveranno sabato a staccare in anticipo il pass per gli ottavi di finale al termine della seconda giornata di UEFA EURO 2020.

Il ricco menù calcistico della giornata inizia con la Francia contro l'Ungheria e termina con la sfida tra Spagna e Polonia. Tra le due partite, il big match tra Portogallo e Germania.

I possibili risultati per le qualificazioni agli ottavi


15:00: Ungheria - Francia (Gruppo F, Budapest)

Skill of the Day: le giocate di Paul Pogba (Francia)
Skill of the Day: le giocate di Paul Pogba (Francia)

Dopo aver subito tre gol sul finale della partita contro il Portogallo, l'Ungheria si appresta a giocare contro la Francia un'altra sfida quasi proibitiva considerata la prestazione dei francesi contro la Germania nella vittoria di Monaco. I Bleus - che adesso sono a una sola vittoria dal passaggio del turno - sembrano tanto solidi in difesa quanto irresistibili in avanti, ma l'Ungheria può in parte affidarsi alla storia, avendo eliminato la Francia ai quarti sia nell'EURO del 1964 che del 1972.

Per Antoine Griezmann la partita contro l'Ungheria sarà l'occasione per ritrovare un vecchio amico: Loïc Négo. Il calciatore dell'Ungheria infatti ha vestito la maglia della Francia nelle giovanili ed è stato compagno di stanza del calciatore del Barcellona quando i francesi si sono aggiudicati l'EURO Under 19 del 2010. "Sarà speciale vederlo", ha ammesso Négo, con Griezmann pronto a giocare la 50esima partita consecutiva con la Francia.

Una statistica su tutte: le due squadre si sono affrontate otto volte a Budapest, l'ultima volta la Francia ha vinto 3-1 in un'amichevole giocata a marzo 1990. Quella è stata l'unica vittoria nella capitale ungherese dove i francesi hanno subito sei sconfitte, tra cui spicca un 13-1 del giugno 1927 - vittoria più ampia di sempre dell'Ungheria.

18:00: Portogallo - Germania (Gruppo F, Monaco di Baviera)

I gol di Ronaldo in cinque EURO
I gol di Ronaldo in cinque EURO

A sei minuti dalla fine della sfida contro l'Ungheria a Budapest, il Portogallo sembrava rassegnato al pareggio nella gara d'esordio da campione in carica. Invece in pochissimi minuti i portoghesi hanno sbloccato il risultato e si sono imposti per 3-0, con Cristiano Ronaldo che è diventato il capocannoniere di sempre nelle fasi finali EURO, arrivando anche a tre lunghezze dal record mondiale di Ali Daei in nazionale. Con un'altra vittoria il Portogallo si qualificherebbe in maniera più tranquilla rispetto a cinque anni fa, quando alla fine ha vinto il trofeo.

Dall'altro lato, con la sconfitta contro la Francia, la Germania deve reagire per evitare un'altra uscita prematura alla fase a gironi dopo la Coppa del Mondo FIFA 2018. "Sappiamo di poter ribaltare il discorso qualificazione", ha detto Joachim Löw. La notizia positiva per la nazionale del Mannschaft? Il fatto che Ronaldo non abbia mai segnato ai tedeschi in quattro partite. La cattiva? Ha segnato nove volte a Manuel Neuer a livello di club.

Una statistica su tutte: la Germania ha vinto le ultime quattro partite contro il Portogallo, l'ultima nella fase a gironi del Mondiale del 2014, con un bilancio di 18 partite, dieci vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte.

Scarica l'app EURO


21:00: Spagna - Polonia (Gruppo E, Siviglia)

Il disappunto di Koke sulle occasioni perse della Spagna
Il disappunto di Koke sulle occasioni perse della Spagna

Entrambe le squadre sperano in qualcosa di meglio dopo le partite della prima giornata, con la Spagna costretta al pari dalla Svezia e la Polonia battuta dalla Slovacchia. Il difensore Jan Bednarek ha promesso ai tifosi polacchi che questa sarà una partita diversa mentre Robert Lewandowski proverà a segnare la sua prima rete a EURO 2020. Dall'altro lato, il Ct della Spagna, Luis Enrique, ha promesso che la Spagna giocherà come sa fare. "Cerchiamo di giocare allo stesso modo in ogni partita", ha detto l'allenatore della Roja, che ha di nuovo a disposizione Sergio Busquets.

Álvaro Morata ha sbagliato molto contro la Svezia, ma Pablo Sarabia l'ha difeso a spada tratta: "Tutti noi siamo responsabili dell'attacco e della difesa. Lui ha fatto degli ottimi interventi in difesa. Sono cresciuto con lui ed è un giocatore spettacolare. I suoi numeri lo dimostrano".

Una statistica su tutte: Spagna e Portogallo si affrontano in partite ufficiali per la prima volta dal 1959. La Roja ha vinto otto partite su dieci.

Tutti gli orari in CET