UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Belgio - Russia 3-0: la doppietta di Lukaku stende la Russia

Romelu Lukaku segna dopo appena dieci minuti e dà il via alla vittoria del Belgio contro la Russia a San Pietroburgo.

Guarda come la doppietta di Romelu Lukaku ha aiutato il Belgio ad aprire EURO 2020 con una vittoria.
Highlights: Belgio - Russia 3-0

La doppietta di Romelu Lukaku e la rete del subentrante Thomas Meunier decidono la gara in favore del Belgio ai danni di una Russia falcidiata dagli infortuni.

Belgio - Russia: cronaca e reazioni a caldo


La partita in pillole

Considerata tra le favorite alla vigilia del torneo, il Belgio inizia la gara con una certa tensione che si affievolisce in seguito al gol di Lukaku dopo appena dieci minuti. L'attaccante dell'Inter si avventa su un pallone velenoso di Dries Mertens, girandosi in area e concludendo con potenza nel palo opposto al portiere.

Calmo in fase di possesso e bravo a sfruttare le occasioni da gol, il Belgio raddoppia al 34' con Thomas Meunier che si fa trovare nel posto giusto al momento giusto sulla respinta del portiere Anton Shunin su un cross di Thorgan Hazard.

Le difficoltà della Russia diventano ostacoli insormontabili con l'uscita per infortuni di Daler Kuzyaev e Yuri Zhirkov prima della fine del primo tempo. Nonostante tutto, i russi provano a rimettersi in partita creando qualche pericolo tra le linee. I Red Devils riescono a tenere lontani dall'area i russi, e sul finale segnano il 3-0 definitivo con il secondo gol della serata di Lukaku.

Star of the Match: Romelu Lukaku (Belgio)

"E' stato costante sia in fase difensiva che difensiva. Semplicemente perfetto".
Jean-François Domergue, Osservatore Tecnico UEFA

L'esultanza di Meunier con Lukaku
L'esultanza di Meunier con LukakuGetty Images

Formazioni

Belgio: Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen (Vermaelen 77'); Castagne (Meunier 27'), Dendoncker, Tielemans, T. Hazard; Mertens (E. Hazard 72'), Lukaku, Carrasco (Praet 77')

Russia: Shunin; Mário Fernandes, Semenov, Dzhikiya, Zhirkov (Karavaev 43'); Ozdoev, Barinov (Diveev 46'); Zobnin (Mukhin 63'), Golovin, Kuzyaev (Cheryshev 30'; Miranchuk 63'); Dzyuba

Prossima partita

Finlandia-Russia – mercoledì 16 giugno, San Pietroburgo
Danimarca-Belgio – giovedì 17 giugno, Copenaghen