UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 2020: la Russia secondo il nostro reporter

Il reporter russo di UEFA.com, Artur Petrosyan, ha assistito a una netta crescita della squadra nell'ultimo periodo e spera che possa trarne vantaggio dall'ottimo risultato ottenuto in casa agli ultimi Mondiali.

Tutto quello che devi sapere sulla Russia, tra cui gli osservati speciali a EURO 2020.
Scopri le squadre: Russia

Le partite del Gruppo A

12/06: Belgio - Russia (San Pietroburgo)
16/06: Finlandia - Russia (San Pietroburgo)
21/06: Russia - Danimarca (Copenhagen)

Profilo squadra

Tutti i gol della Russia verso EURO 2020
Tutti i gol della Russia verso EURO 2020

Allenatore: Stanislav Cherchesov
Capitano: Artem Dzyuba
Soprannome: Sbornaya
Come si è qualificata: seconda Gruppo I (V8 P0 S2 GF33 GS8)
Miglior risultato a EURO: semifinali (2008)

Dove potrebbero giocare la fase a eliminazione diretta

Ottavi di finale: Amsterdam, Bucarest, Siviglia o Glasgow
Quarti di finale: San Pietroburgo, Monaco di Baviera, Roma o Baku
Semifinale: Londra
Finale: Londra

Rosa finale dei 26

Portieri: Yuri Dyupin (Rubin), Matvei Safonov (Krasnodar), Anton Shunin (Dinamo Moskva)

Difensori: Igor Diveev (CSKA Moskva), Georgi Dzhikiya (Spartak Moskva), Mario Fernandes (CSKA Moskva), Vyacheslav Karavaev (Zenit), Fedor Kudryashov (Antalyaspor), Andrei Semenov (Akhmat), Roman Evgenev (Dinamo Moskva)

Centrocampisti: Dmitri Barinov (Lokomotiv Moskva), Denis Cheryshev (Valencia), Daniil Fomin (Dinamo Moskva), Aleksandr Golovin (Monaco), Daler Kuzyaev (Zenit), Maksim Mukhin (CSKA Moskva), Magomed Ozdoev (Zenit), Rifat Zhemaletdinov (Lokomotiv Moskva), Yuri Zhirkov (Zenit), Roman Zobnin (Spartak Moskva)

Attaccanti: Artem Dzyuba (Zenit), Aleksei Ionov (Krasnodar), Denis Makarov (Rubin), Aleksei Miranchuk (Atalanta), Aleksandr Sobolev (Spartak Moskva), Anton Zabolotny (CSKA Moskva)

Il reporter della Russia di UEFA.com: Artur Petrosyan

Questo sarà il mio nono EURO da tifoso e il quarto da giornalista. Tutto è iniziato nel 1988 quando, da bambino, sono rimasto deluso per la sconfitta della squadra sovietica in finale contro l'Olanda, anche se non ho potuto fare a meno di rimanere stupito da quel fantastico gol di Marco van Basten. Vent'anni dopo ho fatto il mio debutto come reporter ed è coinciso con l'EURO di maggior successo della Russia fino ad oggi. In quell'Europeo Guus Hiddink riuscì a portare in semifinale la migliore squadra russa di sempre, piegata solo dalla Spagna che poi trionfò. Che ricordi!

Russia stun the Dutch in 2008
Russia stun the Dutch in 2008

Come gioca

La Russia è abbastanza flessibile dal punto di vista tattico. Può giocare con un 5-3-1-1 difensivo con poco spazio tra le linee, pressing costante e lanci lunghi per Dzyuba oppure con un 4-2-3-1 molto più offensivo grazie alla qualità di giocatori come Golovin e Miranchuk, che avranno maggiore libertà per inventare.

Giocatore chiave: Artem Dzyuba

Il 32enne è un giocatore chiave per la squadra indipendentemente dal modulo. Il capocannoniere della Premier League russa 2020/21 con 20 gol al suo attivo ha qualità importanti che potrà mettere al servizio della squadra. Molto bravo tecnicamente nonostante la sua mole, sa proteggere bene la palla, va al tiro con facilità e sa fornire assist per i compagni di squadra. Il possente attaccante dello Zenit potrà essere un costante grattacapo per i difensori avversari.

Ct: Stanislav Cherchesov

L'ex portiere della Russia ha assunto la guida nel 2016 facendo un EURO incolore. Più tardi, però, è riuscito a costruire una squadra in grado di raggiungere grandi traguardi. Ha clamorosamente guidato i suoi ai quarti di finale della Coppa del Mondo FIFA 2018 e poi si è qualificato per UEFA EURO 2020 senza troppi problemi. È un allenatore molto esigente, con la pretesa che i suoi uomini lascino tutto in campo e, stando alle parole dei giocatori stessi, ha creato un clima familiare all'interno della squadra che spinge tutti a superare i propri limiti.

Guarda il gol vittoria di Protasov per l'URSS nella semifinale del 1988
Guarda il gol vittoria di Protasov per l'URSS nella semifinale del 1988

Osservato speciale: Aleksandr Golovin

Golovin è stato il giocatore più giovane della Russia ed è considerato un talento a EURO 2016. Ora il 25enne è probabilmente il miglior giocatore della squadra e quello in cui i propri tifosi ripongono molto delle loro speranze. Il trasferimento al Monaco ha aiutato l'ex centrocampista del CSKA a maturare, affinando le sue qualità offensive. È uno dei giocatori di maggior talento della squadra.

Può vincere?

La Russia può ripetere il suo ultimo traguardo in un torneo importante raggiungendo i quarti di finale. Passare il girone è l'obiettivo minimo per la squadra, poi molto dipenderà dall'accoppiamento nella fase ad eliminazione diretta.

Scarica l'app ufficiale di UEFA EURO 2020