UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Le squadre di UEFA EURO 2020: Slovacchia

UEFA.com racconta la storia, i successi e gli insuccessi delle 24 squadre di UEFA EURO 2020. Oggi è il turno della Slovacchia.

La Slovacchia esulta dopo il gol di Marek Hamšík contro la Russia a EURO 2016
La Slovacchia esulta dopo il gol di Marek Hamšík contro la Russia a EURO 2016 @Getty Images

Curriculum a EURO

Fasi finali precedenti: 4 (1 come Slovacchia, 3 come Cecoslovacchia)
Miglior piazzamento a EURO: campione come Cecoslovacchia (1976), ottavi di finale come Slovacchia (2016)

La Cecoslovacchia, campione d'Europa nel 1976 e terza classificata nel 1960 e 1980, era composta in prevalenza da giocatori slovacchi. Dopo la divisione in Repubblica Ceca e Slovacchia, quest'ultima è mancata a EURO per cinque edizioni consecutive e ha esordito solo nel 2016, superando la fase a gironi e uscendo contro la Germania.

Guarda il gol che ha qualificato la Slovacchia a EURO 2020
Guarda il gol che ha qualificato la Slovacchia a EURO 2020

Giocatori chiave

Marek Hamšík (126 presenze, 26 gol)
Detentore del record di presenze e di gol in nazionale, Hamšík rimane il giocatore più importante della Slovacchia. Il 33enne centrocampista ha esordito nella rappresentativa maggiore a febbraio 2007 e l'ha capitanata per la prima volta a 21 anni. Con cinque gol, è stato il migliore realizzatore della sua squadra nelle qualificazioni a EURO 2016.

Milan Škriniar (36 presenze, 0 gol)
Il centrale dell'Inter ha l'importante compito di costruire le manovre dalle retrovie. Titolare inamovibile dopo il ritiro di Ján Ďurica dalla nazionale nel 2017, ha disputato due gare a EURO 2016.

Guarda la vittoria della Slovacchia contro la Spagna nelle qualificazioni 2016
Guarda la vittoria della Slovacchia contro la Spagna nelle qualificazioni 2016

Gol memorabili a EURO

• Il gol dalla distanza di Ladislav Jurkemik a Dino Zoff nella finale per il terzo posto del 1980 tra Cecoslovacchia e Italia a Napoli rimane un classico e contribuisce al successo della sua squadra.

• Il gol di Marek Hamšík da posizione angolata contro la Russia a Lille nella fase a gironi del 2016 porta Slovacchia sul 2-0 dopo il vantaggio di Vladimír Weiss. La squadra vincerà 2-1, centrando l'unico successo alla fase finale di EURO dopo l'indipendenza.

• Il colpo di testa del subentrato Miroslav Stoch contro la Spagna nelle qualificazioni a EURO 2016 regala alla Slovacchia un sorprendente 2-1 e interrompe una striscia di imbattibilità di 36 partite per i campioni in carica nelle qualificazioni europee.

L'inno nazionale della Slovacchia a EURO 2016
L'inno nazionale della Slovacchia a EURO 2016

Momenti memorabili

• Antonín Panenka, nato in Repubblica Ceca, segna il rigore decisivo nella finale di EURO 1976 contro la Germania Ovest. La squadra è composta da molti giocatori slovacchi, ai quali si sommano il Ct Václav Ježek e il vice Jozef Vengloš.

• EURO 2016 è il primo Campionato Europeo raggiunto come nazione indipendente dalla Slovacchia, che nel 2010 si era qualificata per la prima volta in Coppa del Mondo FIFA.

• Il rigore della vittoria di Jozef Barmoš nella finale terzo posto del 1980 contro l'Italia a Napoli. La gara finisce 1-1, ma la Cecoslovacchia vince la maratona dal dischetto per 9-8.

Statistiche

Tutti i gol della Slovacchia nel cammino verso EURO 2020
Tutti i gol della Slovacchia nel cammino verso EURO 2020

Maggior numero di presenze alla fase finale
6: Koloman Gögh, Ladislav Jurkemik, Michal Masný, Anton Ondruš
4: Jozef Barmoš, Ján Ďurica, Marek Hamšík, Matúš Kozáčik, Ján Kozák Sr, Juraj Kucka, Peter Pekarík, Martin Škrtel, Vladimír Weiss Jr

Maggior numero di gol alla fase finale

1: Karol Dobiáš, Ondrej Duda, Marek Hamšík, Ladislav Jurkemik, Anton Ondruš, Ladislav Pavlovič, Ján Švehlík, Vladimír Weiss

Una statistica su tutte: Hamšík ha segnato 11 gol a EURO in totale: 10 nelle qualificazioni e uno alla fase finale contro la Russia a EURO 2016.

Lo sapevi?

• Anton Ondruš è l'unico giocatore della Slovacchia ad aver segnato due gol alla fase finale, nella semifinale del 1976 contro l'Olanda a Zagabria. Dopo aver portato in vantaggio la Cecoslovacchia, ha infatti commesso un'autorete, anche se la sua squadra ha vinto 3-1.

• Ján Kozák ha disputato il Campionato Europeo UEFA 1980 da giocatore con la Cecoslovacchia e 36 anni dopo ha allenato la Slovacchia a EURO 2016.

• Škriniar è stato il più giovane slovacco a giocare in una fase finale. A 21 anni 130 giorni, è stato inserito contro l'Inghilterra a Saint-Étienne a EURO 2016.