UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Anteprima finali spareggi EURO 2020

UEFA.com passa in rassegna le sfide in gara unica che decideranno le ultime quattro squadre qualificate a UEFA EURO 2020.

Gli spareggi per UEFA EURO 2020 si disputano giovedì
Gli spareggi per UEFA EURO 2020 si disputano giovedì

Gli ultimi quattro posti disponibili per UEFA EURO 2020 verranno assegnati giovedì 12 novembre, quando otto squadre disputeranno le finali degli spareggi.

Le squadre qualificate


Percorso A: Ungheria - Islanda (20:45 CET) 

Highlights: Bulgaria - Ungheria 1-3
Highlights: Bulgaria - Ungheria 1-3

A Budapest si affrontano due squadre rivelazione di UEFA EURO 2016. Quattro anni fa, l'Islanda ha eliminato l'Inghilterra ed è approdata ai quarti; anche se l'allenatore e alcuni giocatori sono cambiati, lo spirito di gruppo e l'efficienza della squadra sono rimasti gli stessi. La vittoria degli islandesi in semifinale contro la Romania è stata molto più agevole di quanto suggerisca il risultato di 2-1.

Anche l'Ungheria ha superato comodamente le semifinali, battendo la Bulgaria per 3-1, e dopo un 2019 deludente è tornata in forma. Grazie alle vittorie su Turchia e Serbia e al pareggio in Russia, la squadra spera di tornare in una fase dove ha giocato forse la partita più bella dell'edizione 2016.

La vincente del Percorso A raggiunge Portogallo, Francia e Germania nel Gruppo F.

Percorso B: Irlanda del Nord - Slovacchia (20:45 CET)

Highlights: Bosnia ed Erzegovina - Irlanda del Nord 1-1 (3-4 dcr)
Highlights: Bosnia ed Erzegovina - Irlanda del Nord 1-1 (3-4 dcr)

La Slovacchia ha cambiato allenatore dopo la vittoria ai rigori sulla Repubblica d'Irlanda dello scorso mese, incaricando temporaneamente Štefan Tarkovič. Pavel Hapal se n'è andato dopo una sola vittoria in nove partite (e appena due gare su 14 senza subire gol), ma la squadra capitanata da Marek Hamšík è rimasta a un passo dalla qualificazione diretta.

Neanche l'Irlanda del Nord ha fatto faville negli ultimi 12 mesi: non vince da sette partite, perché il trionfo ai rigori contro la Bosnia ed Erzegovina è considerato pareggio. In semifinale, Ian Baraclough ha inserito due sostituti per i tiri dal dischetto ed entrambi sono andati a segno. Il sogno di rivivere l'avventura di UEFA EURO 2016 è ancora acceso.

 La vincente del Percorso B raggiunge Spagna, Svezia e Polonia nel Gruppo E.

Le squadre qualificate: lo stato di forma


Percorso C:
Serbia - Scozia (20:45 CET)

Highlights: Norvegia - Serbia 1-2 (dts)
Highlights: Norvegia - Serbia 1-2 (dts)

Bisogna tornare a EURO '96 per ritrovare la Scozia alla fase finale. La squadra di Steve Clarke ha sconfitto Israele in semifinale ed è imbattuta da otto partite, miglior serie di risultati utili dalla metà degli anni '80.

La Serbia è una squadra poco costante ma, se è in giornata, può essere difficile per chiunque. I serbi sono riusciti dove molti hanno fallito, tenendo a bada Erling Braut Haaland in semifinale, mentre Sergej Milinković-Savić e Aleksandar Mitrović cominciano a ingranare.

La vincente del Percorso C raggiunge Inghilterra, Croazia Repubblica Ceca nel Gruppo D.

Percorso D: Georgia - Macedonia del Nord (18:00 CET)

Highlights: Macedonia del Nord - Kosovo 2-1
Highlights: Macedonia del Nord - Kosovo 2-1

La Georgia si è dimostrata molto ostica negli ultimi anni: durante le qualificazioni per UEFA EURO 2020, né Irlanda né Danimarca sono riuscite a segnare a Tbilisi. A ottobre, contro la Bielorussia in semifinale, la Georgia è partita come un treno, è andata in vantaggio e poi ha sbarrato la strada agli avversari, vincendo 1-0.

Anche la Macedonia del Nord è in forma dopo aver conquistato per la prima volta il terzo posto nelle qualificazioni europee o mondiali. La squadra, trascinata dal trentasettenne Goran Pandev, ha eliminato il Kosovo in semifinale e da allora è arrivata a sei risultati utili consecutivi.

La vincente del Percorso D raggiunge Olanda, Ucraina e Austria nel Gruppo C.

EURO 2020: guida completa


Gli spareggi sono nuovi?

Qualificazioni europee: come funzionano gli spareggi
Qualificazioni europee: come funzionano gli spareggi

Gli spareggi ci sono stati in cinque delle ultime sei edizioni di EURO, a partire con la sfida in gara unica tra Olanda e Repubblica d'Irlanda per raggiungere EURO '96. Gli spareggi per UEFA EURO 2020 hanno un format totalmente diverso. Per la prima volta, le squadre devono superare più di un turno e, al contrario delle edizioni precedenti, hanno conquistato un posto di diritto agli spareggi attraverso la UEFA Nations League e non attraverso le normali qualificazioni.

Come funzionano gli spareggi?

Le 16 vincitrici dei gironi di UEFA Nations League avevano un posto garantito agli spareggi già prima delle partite di qualificazione europee. Se raggiungevano la fase finale superando il girone di qualificazione, il posto disponibile passava alla squadra successiva in classifica nella stessa lega. Se una lega non aveva quattro squadre (es. Lega A), i posti rimanenti venivano destinati alle squadre di un'altra lega, in base al ranking di UEFA Nations League.

Calendario di EURO 2020