UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Spareggi EURO 2020: anteprima semifinali

La guida di UEFA.com agli spareggi in gara unica che si disputeranno l'8 ottobre.

La Serbia si allena in Norvegia
La Serbia si allena in Norvegia Getty Images

Sedici squadre parteciperanno agli spareggi per UEFA EURO 2020, che mettono in palio quattro posti e si presentano con un format rivisitato. Le otto semifinali si disputeranno giovedì 8 ottobre, mentre le quattro finali sono in programma il 12 novembre. UEFA.com passa in rassegna la prima tranche di partite.

Le 20 squadre qualificate


Percorso A
: Bulgaria - Ungheria (20:45)

Qualificazioni europee: come funzionano gli spareggi
Qualificazioni europee: come funzionano gli spareggi

La Bulgaria, che ha partecipato per l'ultima volta al Campionato Europeo nel 2004, dovrà invertire la rotta da quando è iniziata la UEFA Nations League, avendo centrato un solo successo in 16 partite. Gli ultimi risultati dell'Ungheria sono leggermente migliori (sei sconfitte in otto partite), ma la recente vittoria in Turchia e la qualificazione fino agli ottavi di UEFA EURO 2016 dagli spareggi suggeriscono che si farà trovare pronta per la grande occasione.

Percorso A: Islanda - Romania (20:45) 

L'Islanda è arrivata oltre le previsioni a EURO 2016, battendo l'Inghilterra e raggiungendo i quarti, e ha vinto quattro partite casalinghe su cinque nelle qualificazioni: dunque, potrebbe avere la meglio in gara unica a Reykjavik. La Romania ha raggiunto quattro degli ultimi sei campionati europei, superando direttamente le qualificazioni, ma ha la storia contro perché ha perso due volte su due agli spareggi di Coppa del Mondo FIFA.

Percorso B: Bosnia ed Erzegovina - Irlanda del Nord (20:45)

Highlights: Italia - Bosnia ed Erzegovina 1-1
Highlights: Italia - Bosnia ed Erzegovina 1-1

La Bosnia ed Erzegovina è caduta a questo ostacolo nelle ultime due edizioni ma non ha mai perso in casa. Entrambe le squadre tendono a subire molti gol: in particolare, l'Irlanda del Nord ne ha incassati 12 nelle ultime quattro trasferte, quindi dovrà compattarsi per centrare la seconda qualificazione consecutiva a EURO.

Percorso B: Slovacchia - Repubblica d'Irlanda (20:45)

Nessuna squadra ha disputato più spareggi dell'Irlanda, che ha vinto le ultime due sfide (su quattro in totale) e non ha mai perso fuori casa. La Slovacchia, per contro, ha battuto solo l'Azerbaigian nelle ultime cinque partite casalinghe ed è riuscita a tenere la porta inviolata solo una volta su 11.

Lo stato di forma delle qualificate


Percorso C
: Norvegia - Serbia (20:45)

Highlights: Irlanda del Nord - Norvegia 1-5  
Highlights: Irlanda del Nord - Norvegia 1-5  

Le quattro sconfitte in quattro spareggi non danno molte speranze alla Norvegia, che non partecipa alla fase finale di EURO dal 2000. Tuttavia, i suoi ultimi risultati sono leggermente migliori di quelli delle altre squadre, con appena tre sconfitte in 22 partite. La formazione scandinava, trascinata da Erling Haaland, arriva addirittura da un 5-1 in Irlanda del Nord. La Serbia si affida invece ad Aleksandar Mitrović, autore di 12 gol nelle ultime nove partite in nazionale. Quale attaccante deciderà la sfida di Oslo?

Percorso C: Scozia - Israele (20:45) 

La Scozia ha partecipato per l'ultima volta alla fase finale nel lontano 1996 ed è uscita agli spareggi delle ultime due edizioni, ma conosce bene i suoi avversari perché li ha affrontati in tutte e due le UEFA Nations League. Nel 2018, le due avversarie hanno centrato una vittoria ciascuna, mentre a settembre hanno pareggiato a Glasgow: si preannuncia dunque una sfida molto equilibrata.

Percorso D: Georgia - Bielorussia (18:00)

Highlights: Georgia - Macedonia del Nord 1-1 
Highlights: Georgia - Macedonia del Nord 1-1 

Le due nazioni non si sono mai avvicinate alla fase finale dopo l'indipendenza dall'Unione Sovietica, ma ora hanno una possibilità. La Georgia si è dimostrata ostica negli ultimi anni, mantenendo la porta inviolata contro Danimarca e Irlanda a Tbilisi nelle qualificazioni per UEFA EURO 2020. La Bielorussia, invece, è più una mina vagante: nel 2017 e nel 2019 ha perso otto volte, mentre nel 2018 ha perso solo una partita su 10 e nel 2020 ha rimediato una sola sconfitta.

Percorso D: Macedonia del Nord - Kosovo (20:45) 

I padroni di casa sono arrivati terzi nelle qualificazioni europee o mondiali per la prima volta nella loro storia, superando squadre come Slovenia e Israele a Skopje. Il Kosovo, dal canto suo, ha ottenuto buoni risultati negli ultimi due anni: dopo aver chiuso la prima edizione di UEFA Nations League senza sconfitte, è arrivato fra le prime tre nelle prime qualificazioni a EURO disputate.

EURO 2020: guida completa


Spareggi: finali

Giovedì 12 novembre

Percorso A: Bulgaria/Ungheria - Islanda/Romania (20:45) 
Percorso B: Bosnia ed Erzegovina/Irlanda del Nord - Slovacchia/Repubblica d'Irlanda (20:45)
Percorso C: Norvegia/Serbia - Scozia/Israele (orario da conf.)
Percorso D: Georgia/Bielorussia - Macedonia del Nord/Kosovo (18:00)

Gli spareggi sono nuovi?

Gli spareggi ci sono stati in cinque delle ultime sei edizioni di EURO, a partire con la sfida in gara unica tra Olanda e Repubblica d'Irlanda per raggiungere EURO '96. Gli spareggi per UEFA EURO 2020 hanno un format totalmente diverso. Per la prima volta, le squadre devono superare più di un turno e, al contrario delle edizioni precedenti, hanno conquistato un posto di diritto agli spareggi attraverso la UEFA Nations League e non attraverso le normali qualificazioni.

Come funzionano gli spareggi?

Le 16 vincitrici dei gironi di UEFA Nations League avevano un posto garantito agli spareggi già prima delle partite di qualificazione europee. Se raggiungevano la fase finale superando il girone di qualificazione, il posto disponibile passava alla squadra successiva in classifica nella stessa lega. Se una lega non aveva quattro squadre (es. Lega A), i posti rimanenti venivano destinati alle squadre di un'altra lega, in base al ranking di UEFA Nations League.

EURO 2020: tutte le partite


Le squadre conoscono già le eventuali avversarie a EURO?

Squadre del percorso B e C:

• La vincitrice del percorso B andrà nel Gruppo E insieme a Spagna, Svezia e Polonia
• La vincitrice del percorso C andrà nel Gruppo D insieme a Inghilterra, Croazia e Repubblica Ceca

I percorsi A e D sono più complicati.

Se la Romania vince il percorso A:

• La Romania andrà nel Gruppo C insieme a Olanda, Ucraina e Austria
• La vincitrice del percorso D andrà nel Gruppo F insieme a Portogallo, Francia e Germania

Se Bulgaria, Ungheria o Islanda vincono il percorso A:

• La vincitrice del percorso A andrà nel Gruppo F insieme a Portogallo, Francia e Germania
• La vincitrice del percorso D andrà nel Gruppo C insieme a Olanda, Ucraina e Austria.